Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.


Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

L'AUTONOMIA CONTRATTUALE

economia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

IL CONTRATTO


Il Contratto è l'accordo di due o più parti per costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale.


Il contratto rientra nella categoria dei Negozi Giuridici dato che esso è ogni manifestazione di volontà dell'uomo diretta a raggiungere uno scopo previsto 515e46f e tutelato dal diritto.


L'AUTONOMIA CONTRATTUALE


Il contratto resta il principale mezzo a disposizione dei privati per autoregolamentare i propri interessi patrimoniali e ciò presuppone che i privati possano :


Stipulare o non Stipulare contratti



determinarne il contenuto attraverso clausole

scegliere con chi stipulare il contratto

scegliere quale schema contrattuale adottare (contratto tipico o atipico rispettivamente contratto previsto dal legislatore e quello non previsto)ù


I CONTRATTI ATIPICI


I contratti atipici sono particolarmente diffusi nella pratica degli affari dove è maggiormente sentita l'esigenza di adeguare gli schemi contrattuali alle concrete esigenze delle parti.


Limiti della libertà contrattuale


Le limitazioni riguardano tutte le diverse espressioni della libertà contrattuale e quindi :


la libertà di contrarre

la libertà di scelta della persona contraente

la libertà di determinare il contenuto del contratto

la libertà di stipulare contratti atipici



GLI ELEMENTI ESSENZIALI DEL CONTRATTO


accordo delle parti


causa

elementi essenziali

oggetto


forma



Sono essenziali in quanto se uno di questi viene a mancare il contratto è NULLO (improduttivo di effetti)



L'accordo


L'accordo è il reciproco consenso delle parti in ordine al programma contrattuale.

Con l'accordo si verificano l'incontro tra due manifestazioni di volontà : Proposta, viene fatta da chi prende l'iniziativa per la stipulazione del contratto ; Accettazione, chi aderisce alla proposta.


La volontà delle parti può manifestarsi in modo :


Espresso per mezzo della parola o di gesti o per iscritto

Tacita per mezzo di un comportamento che presuppone la volontà di concludere il contratto.


La Causa


La Causa è la funzione economico-sociale assolta dal contratto, lo scopo a cui tende.


Poiché il contratto sia valido occorre che la causa sia Lecita cioè non contraria alle norme imperative (che non possono essere derogate), all'ordine pubblico (ai principi generali che attengono all'ordine sociale) e al buon costume (ai principi della norma morale).


L'oggetto


L'oggetto è il bene, servizio, diritto ovvero il comportamento su cui cade l'interesse delle parti del contratto.




Ai fini della validità del contratto, l'oggetto deve essere :


Possibile, sia di fatto che giuridicamente

Lecito, non contrario a norme imperative, ordine pubblico e buon costume

Determinato o determinabile, che deve essere identificato nel momento in cui il contratto viene concluso


La Forma


La Forma è il modo in cui le parti manifestano la loro volontà contrattuale.


Nel nostro ordinamento vige il principio della libertà di forma. Ciò significa che le parti possono stipulare contratti con qualunque mezzo in modo espresso o tacito.



Si conoscono tre diverse tipologie scritte :


la scrittura privata, redatta e sottoscritta direttamente dai contraenti ;


la scrittura privata autenticata, redatta dai contraenti e da loro sottoscritta senza di un pubblico ufficiale autorizzato ;


l'atto pubblico, redatto dal pubblico ufficiale, talvolta in presenza di testimoni, che riceve la volontà dei contraenti.






GLI ELEMENTI ACCIDENTALE DEL CONTRATTO


condizione


elementi accidentali                                termine


modo


Gli elementi accidentali costituiscono un arricchimento dell'autonomia negoziale.

La Condizione


La condizione è l'evento futuro e incerto dal quale le parti fanno dipendere l'inizio (condizione sospensiva) o la fine (condizione risolutiva) degli effetti del contratto.


La condizione può essere :

possibile

lecita


Il Termine


Il Termine è l'evento futuro ma certo nel suo verificarsi dal quale le parti fanno dipendere l'inizio o la fine degli effetti del contratto.


Il Termine è iniziale quando segna l'inizio della produzione degli effetti del contratto ; mentre il termine è finale quando ne determina la cessazione.


Il Modo


Il Modo è il peso (l'onere) posto a carico del beneficiario di un contratto a titolo gratuito.

















Privacy




Articolo informazione


Hits: 3585
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2022