Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Le aspettative

economia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

ESERCIZI DI MICROECONOMIA SVOLTI
Vita e pensiero di Jean Bodin - VITA E OPERE
Tecniche di Calcolo Economico
DALLA PERIFERIA AL CENTRO. LA SECONDA RINASCITA ECONOMICA DELL'ITALIA / 1861 - 1990.
ENTRATE PUBBLICHE
Macroeconomia - Prova di addestramento
ENTRATE PUBBLICHE - I.V.A. Imposta sul Valore Aggiunto
L'agricoltura, l'allevamento, gli attrezzi agricoli, i carri, le mole granarie e i mulini ad acqua nella Sardegna medioevale
Caso: Pizza Forever, Caso Pollini
Le aspettative

Le aspettative (e = atteso; π = inflazione)

Introduciamo una dimensione intertemporale. Nei modelli analizzati sinora abbiamo immaginato che i P siano fissi e l'inflazione non esista, mentre i reale = i nominale - inflazione

C = c0 + c1 Yd

Il consumo odierno dipende anche dai redditi passati e dalle aspettative per il futuro.

Questo è ancora più vero per quanto riguarda I = I0 + d1Y - d2i e Md/P = f1Y - f2i

Tasso di interesse reale e tasso di inflazione atteso

rt = tasso di interesse reale al tempo t

it = tasso di interesse nominale al tempo t

 (1 + rt) ≡ (1 + it) * Pt / Pet+1

dove Pt esprime il livello ottimale dei prezzi, mentre Pet+1 il livello attesa al tempo t+1.

Se i P non cambiano:           Pt/Pet+1 = 1



Se i P aumentano:                 Pt/Pet+1 < 1

Se i P diminuiscono:            Pt/Pet+1 > 1

Pet+1 - Pt

πet ≡ -------------------    ó variazione futura dei prezzi diviso il livello attuale dei P. =>

                   Pt

       Pt + Pet+1 - Pt   Pet+1

=> 1 + πet = ------------------- = --------------- =>

Pt                              Pt

                1              Pt

=> ------------ = ---------- =>

      1 + πet               Pet+1

                        1 + it

=> (1 + rt) = ----------- => (1 + rt) (1 + πet) = 1 + it => 1 + rt + πet + rt * πet = 1 + it =>   rt ≈ it - πet

                        1 + πet

L'equazione finale dice che il tasso di interesse reale è ≈ al tasso di interesse nominale, meno l'inflazione attesa.

I due tassi sono uguali solo quando l'inflazione è nulla.

Quanto più elevato è il tasso di inflazione, minore è il tasso di interesse reale.

Se misuriamo il livello dei prezzi con l'indice dei prezzi ai consumo (CPI), il tasso di interesse reale ci dice a quanto consumo dovremo rinunciare domani per consumare di più oggi.

Valore presente scontato atteso = valore attuale

Il problema dell'imprenditore è quello di valutare se il valore dei profitti attesi è superiore al costo di acquisto del macchinario. Il valore attuale di una sequenza di pagamenti è il valore oggi di questa sequenza attesa di pagamenti.

Il valore attuale di un Dollaro l'anno prossimo è 1/(1 + it). Questa formula è chiamata fattore di sconto,

dove it è il tasso di interesse nominale chiamato tasso di sconto.

Problemi di capitalizzazione e di sconto

Il problema della capitalizzazione pone, sostanzialmente questo quesito: se oggi hai TOT, dato un tasso d'interesse e di inflazione, quanto varranno al tempo t + x? E qual è il valore oggi di un titolo che dà un certo interesse?

Da questi quesiti sorgono problemi di sconto e di capitalizzazione.

Definizione di costo opportunità: è il valore che si perde mantenendo il proprio capitale in moneta anziché investito in titoli (su cui si generano gli interessi).

A questo punto ci chiediamo quale tra rt e it devo usare nella IS-LM.

Il tasso di interesse influenza l'investimento nella curva IS e influisce sulla scelta tra moneta e titoli nella LM.

Curva IS                               

(beni, imprese)

Valore rilevante: r

Curva LM                            

(inflazione, valore della moneta)

Valore rilevante: i




Analizziamo lo schema: nel decidere l'ammontare del loro investimento, le imprese sono interessate al tasso di interesse reale, ossia a quanto dovranno ripagare in termini di beni (vedi, ad es., prestiti bancari a tasso fisso), quindi per quanto riguarda la curva IS, il valore rilevante sarà r (tasso di interesse reale): Y = C(Y - T) + I(Y, r) + G

In altre parole, la domanda di beni dipende dal tasso di interesse reale.

Per quanto riguarda la curva LM, il valore rilevante sarà i (intereresse nominale), poiché la politica monetaria è interessata al tasso nominale: M/P = YL(i) => M/P = YL(r + πe).

L'inflazione, infatti, guarda al valore d'acquisto della moneta. Il costo opportunità di detenere moneta è uguale a i.

Nota:       πe = 0      ó           i = r         ó           nessuna variazione della curva IS-LM

                πe > 0      ó           i ≠ r         ó           variazione come da grafico seguente:

Perché l'inflazione attesa più elevata fa aumentare la produzione? Abbiamo detto che il mercato finanziario subisce variazioni molto più rapide del mercato reale. Supponiamo ora che le aspettative di inflazione aumentino. Data la produzione, la domanda di moneta non cambia. Il tasso di interesse reale si riduce di una percentuale pari all'aumento dell'inflazione. L'economia si sposta da E0 ad A" ed il tasso di interesse reale diminuisce da r ad r". Un tasso di interesse reale inferiore induce nel tempo ad un aumento degli investimenti e della produzione, quindi l'economia si muove lungo la LM da A" ad E'. Tuttavia, non è detto che una maggiore inflazione faccia aumentare la produzione: questa è soltanto una delle numerose iterazioni tra produzione e inflazione.

 
r = i - πe

                                                                LM

                                                                        LM'

                 r                      E0

    Δ πe     r'                            E'

                 r" Δi          A       A"

                                                                   IS


                           1000    Y0     Y1                            Y

Precisazione sul Blanchard:

r ↓ => I ↑ => Z ↑ => Y ↑ => Md/P ↑ => i ↑

Questo è vero soltanto se i prezzi sono fissi!







Privacy

Articolo informazione


Hits: 3574
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019