Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.


Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

La crisi del Trecento

economia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

La crisi del Trecento


Fra il 1348 e il 1350 un'epidemia di peste bubbonica, proveniente dall'Oriente, risalì l'Europa, dall'Italia ai paesi scandinavi. E' oggi comunemente accettata la tesi che la "peste n 626i89g era", come si disse quell'epidemia, segnò la fine di un periodo di crescita demografica ed economica e diede inizio a una depressione secolare, caratterizzata dal restringimento dei mercati, da guerre continue (la più lunga delle quali fu la Guerra dei Cent'anni), dal ripetersi di epidemie e dal contrarsi del volume degli affari.




La depressione, avvertita in modo diverso nei paesi europei, fu superata abbastanza rapidamente in Italia, si mostrò più lenta ad affermarsi in Inghilterra e fu più duratura e più profonda forse nella Francia devastata dalla guerra. Il settore maggiormente colpito fu indubbiamente quello agricolo. La riduzione dei prezzi, specialmente dei cereali, lo spopolamento delle campagne, con il fenomeno dei villaggi abbandonati, la ripresa dell'allevamento a scapito della cerealicoltura, furono le manifestazioni principali di una "depressione agricola" che durò oltre un secolo. La stessa produzione "industriale" destinata al mercato era limitata, dal momento che le masse contadine producevano quasi tutto ciò di cui avevano bisogno.  






Privacy




Articolo informazione


Hits: 1778
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2022