Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

ORGANI DELLO STATO ITALIANO

diritto




Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

ORGANI DELLO STATO ITALIANO

Organi costituzionali (organi necessari tra cui viene ripartita la sovranità) => corpo elettorale, Parlamento, Presidente della Repubblica, Governo e Corte Costituzionale

Organi tutti posti sullo stesso piano giuridico, indipendenti e non subordinati ad altri organi

Organi di rilievo costituzionale (elencati nella costituzione ma senza sovranità) => CSM (Consiglio Superiore della Magistratura), Consiglio di Stato e Corte dei Conti (verifica bilancio), Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro e Consiglio Supremo di difesa

CORPO ELETTORALE => maggiorenni non interdetti e inabilitati

Istituita circoscrizione estero => 12 deputati e 6 senatori eletti dai cittadini all'estero

Sistema elettorale => modalità eseguita x la distribuzione dei seggi

Obiettivi => guida sicura al paese (governabilità)

=> eleggere assemblea che rappresenti l'orientamento politico del corpo elettorale

Nome



Modalità

Vantaggi

Svantaggi

Proporzionale plurinominale (tanti partiti)

Seggi in base ai voti ricevuti; elezione di una pluralità di candidati

Esatta rappresentanza (democraticità)

No stabilità

Maggioritario (2 partiti)

Chi ricev 444b18e e + voti ha la maggioranza dei seggi

Governabilità

Non rispecchia l'orientamento politico (no piccoli partiti)

Maggioritario secco a collegio uninominale

Chi ricev 444b18e e + voti ha la maggioranza dei seggi; unico turno elettorale; elezione di un solo candidato

Sistema inglese


Correzioni del proporzionale => sbarramento (chi non ha una certa % di voti non ha seggi)

x stabilità => premio di maggioranza (premio in seggi x chi ottiene + voti)

Correzioni al maggioritario => introduzione del 2° turno (ballottaggio in Francia)

1° tornata elettorale eletto chi ottiene il 51% dei voti => se nessuno li ottiene =>

2° tornata elettorale dove partecipano solo partiti con % alte => eletto chi ha + voti (coalizioni)


STORIA ITALIANA

1948 => Sistema proporzionale

1993 => Sistema misto x problema di instabilità del governo (mani pulite, tangentopoli)

75% maggioritario + 25% proporzionale

12/2005 => modifica legge elettorale => ritorno al sistema proporzionale con correzioni

Sistema elettorale italiano:

sistema proporzionale: seggi attribuiti in base ai voti ottenuti

liste bloccate: partito decide i candidati e li mette in fila, facendo già una graduatoria => se voti x me, devi accettare i candidati che ho scelto

vincolo di coalizione: partiti possono coalizzarsi ma iscrivendosi devono indicare il capo e i partiti che compongono la coalizione presentato un unico programma

sbarramento => Senato: 20% se coalizzati (ogni partito almeno 3%) e 8% se partito solo

=> Camera: 10% se coalizzati (ogni partito almeno 2%) e 4% se partito solo

premio di maggioranza => Senato: 55% dei seggi alla coalizione vincente

=> Camera: 340 ai vincenti e 277 all'opposizione

Riforma Costituzione => in vigore nel 2016 con referendum confermativo => Senato si trasforma in un organo che rappresenta le regioni

Polemica => sinistra ha vinto ma con poca differenza ma ha maggioranza alla Camera e al Senato


PARLAMENTO

● Organo costituzionale: previsto dalla Costituzione

● Organo collegiale: composto da + persone e lavora a maggioranza

● Bicamerale: 2 Camere (Camera dei Deputati e Senato)

● Rappresentativo: rappresenta la sovranità popolare (principale organo di dem rappresentativa)

Bicameralismo perfetto: le 2 camere sono su parità giuridica e hanno le stesse funzioni


Funzioni => indirizzo politico (fiducia al Governo)                                => elegge e accusa P.d.R.

=> potere legislativo => ratifica trattati internazionali

=> controllo sul governo => dichiarazione di guerra

=> nomina 5 giudici della Corte Costituzionale => decide su amnistia e indulto

Amnistia => resta la condanna ma non deve scontare la pena

Indulto => cancella la condanna                        => se carceri pieni

Durata legislatura => 5 anni

Possibilità di scioglierlo prima se cade il governo (mancanza di governabilità)

Impossibile scioglierlo nel semestre bianco (6 mesi prima della carica del P. d. R.)

Deputati => 630                      Senatori => 315 + ex P. d. R. + 5 senatori nominati dal P. d. R.

Elettorato attivo => Camera: 18 anni               Elettorato passivo => Camera: 25 anni

chi vota            => Senato: 25 anni chi può essere votato => Senato: 40 anni


SINGOLA CAMERA

● Presidente => dirige in maniera imparziale i lavori delle Camere (coordina i lavori) e presiede la seduta comune. Tutela la minoranza e impedisce l'ostruzionismo della maggioranza

● Gruppi parlamentari => raggruppamenti eletti nell'ambito dello stesso partito

Funzione: esprimere in maniera unitaria l'opinione del partito

Vantaggio => semplifica il conflitto (mediazione)

Svantaggio => indipendenza del giudizio dei singoli deputati

● Conferenza dei Capigruppo => leader e portavoce dei gruppi parlamentari

● Commissioni (piccoli gruppi di lavoro) => Permanenti con materie di competenza come Ministeri

=> Speciali (commissioni d'inchiesta) => monocamerali

stessi poteri dei giudici penali => bicamerali

Commissioni speciali sono create ad oc x particolari situazioni (scandali e indagini)

Compito => snelliscono le funzioni del Parlamento

=> consentono maggior specializzazione dei membri del Parlamento

ITER LEGISLATIVO

1) Iniziativa: proposta e disegni di legge (presentati da Governo, parlamentari, consigli regionali, 50.000 elettori e Cnel)

2) Discussione e approvazione



Commissioni permanenti lavorano nell'iter legislativo in:

- sede referente => opera in 1° lettura (discussione generale + specifica art x art + modifica + voto) e redige una relazione x la Camera che discute e vota (riferisce alla camera ma essa può modificla)

- sede  redigente => ha + potere perché redige il progetto di legge => la Camera o approva tutto o niente => iter accelerato perché 2° lettura veloce (o si o no)

- sede legislativa => progetto approvato dalle commissioni senza l'approvazione del Parlamento

Usato questo procedimento se Camera e Senato accettano

Regola generale => sede referente

Con sede redigente e legislativa vengono tolti poteri al Parlamento

3) Promulgazione => firma del P. d. R.

Si può rifiutare se palesemente in contrasto con la Costituzione, ma se le camere la riapprovano, deve essere promulgata x forza

4) Vacatio legis => pubblicazione + entrata in vigore

Iter della revisione costituzionale => procedura raddoppiata

FUNZIONE DI CONTROLLO e DI INDIRIZZO POLITICO

Parlamento controlla l'operato del Governo

=> i singoli parlamentari controllano con :

- interrogazioni (domande x sapere se un fatto si è verificato)

- interpellanze (comportamento di fronte a certi fatti)

=> l'intero Parlamento controlla con:

- mozioni (Parlamento si esprime su certi argomenti => discussione + voto in tutto il Parlamento)

- risoluzioni (orientamento vincolante)

- controllo finanziario ( bilancio, legge finanziaria, bilancio pluriennale e rendiconto)

- controllo trattati (Parlamento autorizza Governo a ratificare i trattati internazionali + importanti)

Governo dipende politicamente dal Parlamento (fiducia)

Parlamento detta le linee generali che il Governo deve seguire (mozioni e risoluzioni) => fiducia sui ministri, sul governo e sul programma di governo

Mozione di sfiducia presentata dai parlamentari fa cadere il governo

Questione di fiducia => Governo presenta progetto di legge che deve essere approvato x intero senza modifiche se no il Governo si dimette

Principio di legalità => deve sempre operare nell'ambito della normativa vigente

STATUS DEI PARLAMENTARI

● Rappresentanza => operano senza vincolo di mandato (se x essere eletto prometto una cosa, non è detto che in Parlamento la devo mantenere); una volta eletti rappresentano la Nazione, non gli elettori

● Immunità => insindacabilità: imperseguibili x le opinioni e i voti dati nell'es della loro funzione

=> inviolabilità: vietato l'arresto, la perquisizione e l'intercettazione telefonica senza autorizzazione della camera d'appartenenza => lede principio di uguaglianza

Giustificata perché parlamentare può essere sottoposto a campagne di denigrazione x screditarlo => tutela dell'immagine e del lavoro

● Indennità => retribuzione non cedibile e non rinunciabile


GOVERNO

Organo costituzionale complesso perché formato da + organi

Organi

Presidente del Consiglio dei Ministri

Ministri

Consiglio dei Ministri

Funzioni

Dirige la politica generale del Governo

Mantiene unità dell'indirizzo politico

Promuove e coordina attività dei ministri

Potere normativo

Potere esecutivo

Politica

Amministrativa (P.A)


Stabilisce il programma di governo (politica generale)

Emana decreti legge

Emana decreti legislativi

Divisione interna


Ministri con portafoglio (a capo di un ministero)

Ministri senza portafoglio


Membri

Nomina del P. d. R.

Parlamento o non tecnico

Presidente e ministri

PROCEDIMENTO di FORMAZIONE del GOVERNO

1) Elezioni delle Camere o crisi di governo (sfiducia o dimissioni del governo)

2a) P. d. R. constata che la situazione politica è tale che non è possibile formare un Governo => scioglimento anticipato delle Camere

2b) P. d. R. da l'incarico => Presidente del Consiglio accetta con riserva

3) Presidente scioglie la riserva => nomina del Presidente e dei ministri

4) Giuramento di fedeltà alla Repubblica del Presidente del Consiglio e dei Ministri

5) Governo può esercitare atti di ordinaria amministrazione

6) Redazione del programma di governo

7) Governo si presenta davanti a entrambe le Camere entro 10 gg x ottenere la fiducia

8) Se ottiene la fiducia può esercitare anche gli atti di straordinaria amministrazione

POTESTA NORMATIVA del GOVERNO

● Atti con forza di legge => decreti legge: emanati in casi di necessità e urgenza, devono essere convertiti in legge ordinaria dal Parlamento entro 60 gg

=> decreti legislativi: emanati dal Governo su delega del Parlamento

● Atti con forza secondaria => regolamenti esecutivi: disciplina in dettaglio una materia generale

=> regolamenti di organizzazione: regole x organi e uffici della P.A.

=> regolamenti delegati: in deroga a disposizioni normative



PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Elettorato attivo

Parlamento in seduta comune + 3 delegati x Regione



Elettorato passivo

Cittadini con diritti civili e politici e con età superiore a 50 anni

Votazione

Segreta => prime 3 votazioni: maggioranza qualificata (2/3)

=> dalla 4° votazione: maggioranza assoluta (50+1)

Incompatibilità

Non può ricoprire nessun ufficio pubblico o privato sia retribuito che onorario

Responsabilità

Atto di accusa del Parlamento x alto tradimento e attentato alla Costituzione => processo penale davanti a Corte costituzionale

Supplenza

Presidente del Senato

Funzioni

Tutela e garanzia dei bisogni pubblici

Garante della Costituzione

Rappresentante dell'unità nazionale

Capo di Stato (simbolo del popolo italiano)

Durata carica

7 anni ma rieleggibile

Funge da garante x il buon funzionamento degli organi costituzionale => ha poteri nei confronti di tutti gli organi

- Poteri onorifici (nomina di 5 senatori a vita)

- Esternazione del P.d.R. con messaggi e discorsi

- Rappresentanza nei confronti degli altri Stati

ATTI del P. d. R.

Tutti gli atti cono formalmente decreti controfirmati da un Ministro

● Atti formalmente presidenziali => decisione del Governo + firma di controllo del P. d. R.

Es: ratifica trattati internaz, nomina funzionari statali, amnistia e indulto, indizione referendum

● Atti sostanzialmente presidenziali => decisione del P. d. R. + firma di controllo del Ministro

Es: messaggi, nomina senatori e giudici, grazia e convocazione straordinaria delle Camere

● Atti a partecipazione complessa => atti formati da tante fasi (x rispetto della volontà popolare)

Es: scioglimento anticipato delle Camere e nomina Presidente del Consiglio dei Ministri


CORTE COSTITUZIONALE

Funzioni => Giudizio di legittimità costituzionale delle leggi e degli atti aventi forza di legge

=> Giudizio sui conflitti di attribuzione tra gli organi e tra Stato e regioni

=> Controllo sull'ammissibilità dei referendum abrogativi (500.000 elettori, 5 cons reg)

=> Giudizio sulle accuse contro il P. d. R.

Composizione => 15 giudici non nominati tutti insieme ma sostituiti alla scadenza del mandato

5 nominati dal P. d. R., 5 dal Parlamento in seduta comune e 5 eletti dalla Magistratura

Elettorato passivo => magistrati di giurisdizioni superiori

=> professori universitari di materie giuridiche

=> avvocati dopo 20 anni di esercizio della professione

Durata carica => 9 anni e non rieleggibili; eletto presidente ogni 3 anni e rieleggibile

I cittadini non possono chiedere singolarmente il controllo di legittimità. Possibile con:

● Ricorso in via incidentale =>

1) Questione sollevata da => una delle 2 parti del processo

=> giudice del processo (giudice a quo)

2) Sospensione del processo fino alla risoluzione del quesito

3) Necessarie 2 condizioni =>

- Rilevanza: il processo può essere risolto solo applicando la legge di cui si è chiesto il controllo

- Non manifesta infondatezza: inviabili solo questioni che abbiano un fondamento e che non siano solo espedienti x rallentare l'iter processuale

4a) Corte Costituzionale rigetta la questione di illegittimità => nel processo si applica la legge

4b) Corte Costituzionale accoglie la questione di illegittimità => non si applica la legge

● Ricorso in via d'azione

- Ricorso dello Stato contro la legge regionale => Governo ritiene che la legge regionale ecceda la competenza della regione => entro 60 gg dalla pubblicazione, Governo chiede controllo della Corte

=> Corte decide sentenza di accoglimento => legge viene dichiarata illegittima

=> Corte decide sentenza di rigetto => questione viene giudicata infondata

- Ricorso della regione contro la legge statale => regione ritiene che una legge statale leda la sua sfera di competenza => entro 60 gg chiede controllo di legittimità costituzionale

=> Corte decide sentenza di accoglimento => legge viene dichiarata illegittima

=> Corte decide sentenza di rigetto => questione viene giudicata infondata

L'incostituzionalità di una norma ha efficacia immediata => si crea vuoto legislativo


ORGANI DELLO STATO SAMMARINESE

Forma di Governo => assembleare (ruolo centrale del Consiglio dei 60 e molta importanza agli istituti di democrazia diretta)

Arengo => delega poteri => nasce Consiglio Grande e Generale (CGeG)

Polemica => non separazione dei poteri (no controllo reciproco degli organi)

Dichiarazione dei diritti (1974) => carattere ricognitivo (è una raccolta, unisce tutte le leggi sparse)

=> breve (elenca solo le cose principali)

Modifica Dichiarazione (2000) => costituzionalizzazione della Convenzione Europea x i diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali

=> nuova gerarchia delle fonti (introdotte leggi costituzionale e qualificate)

Leggi costituzionali x poteri e responsabilità degli organi => maggioranza qualificata

Leggi qualificate x funzioni e organizzazione degli organi => maggioranza semplice

Leggi costituzionali e qualificate fino al 31/12/2005:

● Ordinamento giudiziario

● Congresso di Stato

● Capitani Reggenti => non presiedono + il Governo               => in vigore dal 5/06/2006

● Collegio Garante => istituito

Dichiarazione + modifica + Convenzione Europea + leggi qualificate e costituzionali => non + assembleare ma nemmeno parlamentare



Sistema elettorale => proporzionale puro (voti attribuiti in base ai seggi)

ORDINAMENTO GIUDIZIARIO

Istituiti concorsi pubblici x diventare commissari della legge      Prima => nomina parlamentare

Possibilità anche x sammarinesi di diventare commissari della legge      Prima => no sammarinesi

Invariati istanze d'arengo, iniziativa legislativa popolare e referendum (abrogativo, confermativo e propositivo)








CONSIGLIO GRANDE E GENERALE (CGEG)

Principale organo di democrazia rappresentativa

Elezioni disciplinate dalla legge elettorale del 1996

Elettorato attivo => cittadini non interdetti, non inabilitati e non condannati e maggiorenni

Elettorato passivo => cittadini non interdetti, non inabilitati e non condannati con almeno 21 anni

Non possono candidarsi => poliziotti, giudici, ambasciatori e magistrati

Cittadini non residenti => no voto x corrispondenza

50% => no circoscrizione estera => possono votare solo a S.M.

Polemiche x cittadini non residenti perché dal 1996 tolto rimborso dello Stato x le spese di viaggio

Sistema elettorale => collegio unico: tutti votano x stessi candidati

=> scrutino di lista: ogni partito presenta lista con candidati (10<x<60)

=> massimo di 3 preferenze

=> proporzionale puro: seggi in base ai voti (no sbarramento o premi)

Funzioni => potere legislativo

=> indirizzo politico (+ del voto di fiducia perché voto palese con appello nominale)

=> controllo del Congresso attraverso interrogazioni, interpellanze, mozioni e commissioni d'inchiesta (come in Italia)

CGeG presieduto dai Capitani Reggenti che però non votano (quorum x le maggioranze = 58)

Nell'iter legislativo sono presenti dal 1995 Commissioni consigliari (sottogruppi del Consiglio con membri dei partiti in proporzione ai voti ottenuti = commissioni parlamentari italiane)

Iter legislativo ordinario => 1° e 2° lettura => C. consigliari operano in sede referente (1° lettura)

Iter legislativo straordinario => C. consigliari lavorano in sede redigente => in 2° lettura il CGeG può votare la legge solo nel suo complesso

Iter d'urgenza => 1° e 2° lettura contemporanee del CGeG => procedura accelerata possibile solo se approvazione della volontà di farla d'urgenza con la maggioranza qualificata

Prima del 1995 => Iter legislativo fatto sempre dal CGeG => procedura ordinaria

=> procedura d'urgenza

Obiettivo =>specializzare e accelerare i lavori


CONGRESSO DI STATO

Funzione => potere esecutivo

=> indirizzo politico con CGeG

Decisioni vengono prese dal Consiglio ma l'input parte dal Congresso (x programma di governo e progetti di legge)

Organo collegiale formato da un unico organo => decisione prese da tutto il Congresso non da uno

Responsabilità collegiale => di tutti

Nomina => elezioni CGeG => Cap. Reggenti fanno consultazioni => elezione del Congresso con voto palese x appello nominale (ancora + del concetto di fiducia)

Durata mandato => 5 anni

31/12/2005 => istituita mozione di sfiducia nei confronti di tutto il Congresso o nei confronti di uno

Prima consiglio votava contro il Congresso che si doveva dimettere => caduta governo

Sostanzialmente era la stessa cosa

Innovazioni =>

● Massimo 1/3 dei membri del Congresso possono non essere membri del CGeG  Prima => tutti

● Consiglio alla nomina dichiara anche la materia di cui si occuperanno            Prima => delega dopo

● Membri del Congresso devono essere minori o uguali a 10 (x consuetudine)

● Massimo in carica x 10 anni (2 mandati) ma rieleggibili poi dopo 5 anni

● Segretari di Stato vengono sostituiti in CGeG dal 1° non eletto della sua lista            Prima => entrambi

● Migliore disciplina dei decreti legge, legislativi e reggenziali






CAPITANI REGGENTI

Elettorato passivo => 25 anni, cittadini originari (non naturalizzati)

Durata mandato => 6 mesi ma rieleggibili dopo 3 anni (legge del divieto)

Organo collegiale => decisioni prese assieme (Reggente può porre il veto sugli atti dell'altro)

Funzioni => convoca, decidono l'ordine del giorno e coordina i lavori del Congresso

=> capi di Stato (organo super-partes, rappresentano lo Stato)

=> supremi garanti dell'ordinamento costituzionale

=> convocano e presiedono il CGeG

=> promulgano le leggi => sollevano conflitti di attribuzione tra gli organi

=> indicono le elezioni => inviano messaggi agli organi

Sindacato delle Reggenza => controllo politico sul fatto e non fatto della reggenza durante la carica

Fatto dal Collegio Garante (considerato un istituto da conservare) => funzione del giudice naturale

Prima => criticato perché fatto da 3 consiglieri dopo la carica della Reggenza


COLLEGIO GARANTE (NUOVO)

Composto da 3 membri effettivi + 3 supplenti

Durata carica => max 4 anni ma 1/3 (1 supplente e 1 effettivo) ogni 2 anni deve cambiare

Impossibilità di essere rieletti

Nominati dal CGeG con maggioranza qualificata

Elettorato passivo => avvocati con almeno 20 anni di esperienza

=> magistrati ordinari Come in Italia x la Corte Costituzionale

=> professori universitari

Funzioni => esercitano il sindacato della reggenza

=> risolvono conflitti tra gli organi

=> decidono sull'ammissibilità dei referendum

=> controllo della rispondenza delle norme giuridiche ai contenuti della Dichiarazione dei diritti, delle sue modifiche, della Convenzione Europea e delle leggi qualificate e costituzionali

Può richiedere l'incostituzionalità: giudice a quo, parti in causa, 20 consiglieri (minoranza dell'opposizione), Congresso di Stato, 5 Giunte di Castello e 1,5% di firme del corpo elettorale (interesse del popolo) => procedimento incidentale allargato

CORTE COSTITUZIONALE (ITALIA)

COLLEGIO GARANTE

Procedimento incidentale e in via d'azione

Procedimento incidentale allargato

Sentenza d'incostituzionalità entra subito in vigore => si crea un vuoto legislativo

Sentenza d'incostituzionalità ha immediato effetto x le parti in causa ma differita di 6 mesi => possibilità di cambiare la legge








Privacy




Articolo informazione


Hits: 7422
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2021