Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Elementi di Psicologia - CONDIZIONAMENTO E APPRENDIMENTO

psicologia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Il grande stile
La comunicazione
CRIMINOLOGIA - PUNTI DI INTERESSE PER IL CRIMINE
I comitati per le pari opportunità - Le azioni positive per le pari opportunità
EPISTEMOLOGIA
L'invecchiamento comporta cambiamenti
La verità nel platonismo e nel positivismo
L'EVOLUZIONE DELLA PSICOLOGIA CLINICA - Le origini - IL PROBLEMA DEL METODO IN PSICOLOGIA CLINICA

                                                                                                      

Elementi di Psicologia (4)

CONDIZIONAMENTO E APPRENDIMENTO

Gli esseri umani, a differenza degli altri esseri viventi, ereditano la capacità di apprendere dall'esperienza; la capacità di modificare pensieri e comportamenti in funzione di quel che è accaduto in passato.

La capacità di apprendere ci permette di accumulare e trasmettere le conoscenze attraverso l'educazione.

La psicologia del comportamento fa spesso riferimento al comportamento animale 848f52i per spiegare anche il comportamento umano. Gli studi hanno riguardato principalmente con i riflessi condizionati (o appresi).

E' stato dimostrato (dal premio Nobel Pavlov) che se a un cane si pone del cibo in polvere in bocca, il cane reagisce con uno stimolo detto risposta incondizionata la quale provoca un aumento del flusso di saliva. Successivamente associò il suono di una campanella alla comparsa del cibo creando di fatto uno stimolo condizionato e l'aumento della salivazione al suolo della campanella era una risposta condizionata.

Da questo processo di apprendimento semplice Pavlov scoprì che la velocità di apprendimento dipende da una varietà di fattori, come la quantità di cibo e l'intensità del suono della campanella. Scoprì anche che il tempo che passa dallo stimolo alla risposta è altrettanto importante; minore è l'intervallo di tempo, maggiore è la risposta (salivazione) allo stimolo. Inoltre se al suono della campanella si sostituisce la luce di una lampadina che si accende, il cane può abituarsi a rispondere al nuovo stimolo provocando ugualmente la salivazione

Però è possibile anche addestrare un animale a non rispondere a tali stimoli, si parla in questo caso di addestramento alla discriminazione.

L'apprendimento può avvenire anche attraverso un processo definito per prove ed errori: cioè mettere alla prova oppure procedere alla cieca o ancora cercare un possibile mezzo di fuga dopo l'altro finché non accade che uno funzioni. L'effetto che deriva dalla soddisfazione di aver trovato la strada giusta è detto in psicologia effetto di soddisfacimento (ad esempio i labirinti).



Gli studi sull'apprendimento animale sono stati utili anche a dimostrare che dietro uno specifico comportamento c'è anche un processo di conoscenza e ragionamento. Ad esempio, se ad uno scimpanzé che si trova  in una gabbia sul cui pavimento ci sono due bastoni, uno più lungo dell'altro, all'esterno un terzo bastone ancora più lungo e gli viene fatto vedere un frutto che è al di fuori della gabbia, l'animale istintivamente proverà a prenderlo senza riuscirci. A questo punto si infurierà, ma appena tornato calmo proverà a raggiungere il frutto con servendosi dei bastoni che ha a disposizione e non riuscendoci si infurierà di nuovo. Questo nuovo insuccesso indurrà lo scimpanzé a prendere quello più lungo all'esterno. Poi veloce come un lampo, l'animale userà il bastone corto per accostare a sé quello lungo, e poi quest'ultimo per prendere il frutto.

Questo tipo di soluzioni dipende dalla capacità dello scimpanzé di pensare e quindi di apprendere.

L'apprendimento umano             

Gli studi condotti sugli animali sono serviti agli psicologi anche come punto di riferimento per l'essere umano.

Il caso forse più noto è quello di un bambino di nome Albert, che venne condizionato ad avere paura dei topi. Il povero bambino amava giocare con i topolini del laboratorio finché non gli venne fatto vedere un topolino bianco e contemporaneamente un  forte rumore improvviso alle sue spalle. Come risultato la vista di un topo bianco cominciò ad evocare una risposta molto vicina alla paura e al pianto. Albert generalizzò questa risposta emotiva condizionata mostrando di aver paura di altri piccoli animali bianchi e perfino di un pezzo di pelliccia bianca.

Gli esseri umani mostrano altre forme di risposta emotiva, ad esempio attraverso l'aumento della pressione sanguigna in occasione di stimoli particolarmente forti, come potrebbe essere una scossa elettrica.

La sperimentazione in psicologia servono anche ad aiutare le persone a superare le proprie fobie e paure o semplicemente cattive abitudini.

Es.: chi ha avuto un esperienza violenta o dolorosa può avere in seguito forti risposte emotive a qualunque stimolo associato con l'evento traumatico, come nel caso di incedenti stradali gravi per i quali si instaura il terrore di guidare di nuovo o perfino di avvicinarsi ad un'auto.

Il condizionamento operante negli esseri umani




Che rinforzi primari come mangiare e bere, oppure stimoli dolorosi possono essere usati per modellare il comportamento umano è chiaro: ma la maggior parte delle persone possono essere condizionati anche da rinforzi secondari ( i voti scolastici, gli elogi, le critiche il volto sorridente o corrucciato di un amico, un premio, un regalo inatteso).

Il principio di Premak si basa proprio sui rinforzi secondari, cioè un'attività piacevole può essere usata per rinforzare un'attività meno piacevole. I genitori che dicono a una figlia timida ma sportiva :"puoi giocare a palla dopo essere andata al ballo" hanno compreso il principio di Premak.

Spesso le punizioni sono usate per creare rinforzi secondari; alcuni psicologi però sono contrari, dal momento che i bambini che ad esempio non vanno bene a scuola  ricevono così tante punizioni (critiche dell'insegnante, brutti voti, derisione dei compagni) da sviluppare risposte emotive condizionate che interferiscono  con il loro futuro apprendimento e che quindi sono difficili da eliminare.

Buona parte del comportamento umano quotidiano è sempre collegato da stimoli. Gli stimoli sociali, in particolare, sono importanti perché, nelle situazioni sociali, la risposta degli altri al nostro comportamento è causa delle nostre risposte.

Benché gli esseri umani apprendano alcune cose attraverso il condizionamento, altre cose si apprendono attraverso altri meccanismi, ad esempio, mediante l'osservazione, ad esempio un bambino può imparare un gioco guardando altri bambini giocare.

 

                 







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1700
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019