Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

SCIENZE DELLE FINANZE: TEORIA E PRATICA

finanze


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

QUANTO DOVREBBE INDEBITARSI UN'IMPRESA
Ramòn del Valle-Inclàn y el esperpento
OBBLIGAZIONI
SPESA PUBBLICA - CONSEGUENZE MACROECONOMICHE SPESA PUBBLICA
VALORE ATTUALE E COSTO OPPORTUNITA'
Пути повышения прибыли
RATING
ENTRATE PUBLICHE
LA CONTROVERSIA SUI DIVIDENDI

SCIENZE DELLE FINANZE: TEORIA E PRATICA

IMPOSTE DIRETTE:colpiscono la capacità contributiva prescindendo dal comportamento del contribuente,solo in quanto titolare di un patrimonio o 1reddito.

personale(tiene conto della situazione personale del contribuente e di tutti i redditi a lui afferenti)

reale(prescinde dalla situazione personale,facendo riferimento esclusivo all'esistenza d una certa materia imponibile)

speciale (colpisce un solo bene o 1reddito)

generale(colpisce tutti i redditi).

àprogressiva: qndo t aumenta all'aumentare della BI ossia aliquota marginale maggiore dell'aliquota. La progressività può essere realizzata secondo modalità differenti: per scaglioni si identificano scaglioni di reddito e si applicano aliquote crescenti all'aumento del reddito proprio di scaglione. Per detrazione si applica una aliquota di imposta costante per ogni livello di reddito detraendo dal debito d imposta lo stesso ammontare per tutti i contribuenti T=t(y)-f. per deduzione  si applica un aliquota costante alla differenza tra il reddito e un determinato ammontare.




àproporzionale: t rimane costante all'aumento della BI ossia aliquota marginale è uguale all'aliquota

àregressiva: qndo t diminuisce all'aumento della BI ossia aliquota marginale è minore dell'aliquota.

IMPOSTE INDIRETTE:colpiscono capacità contributiva indirettamente,in seguito a un comportamento o a una scelta particolare  cm consumo di certi beni.

IRPEF imposta personale sul reddito delle persone fisiche,si applica al reddito complessivo.il reddito imponibile è invece il reddito complessivo meno gli oneri deducibili e per i non residenti solo i redditi prodotti nel territorio dello stato. Per l'imposta lorda applico la scala delle aliquote al reddito imponibile. Per l'imposta netta sottrae da 131i81b ll'importo lordo le detrazioni riconosciute in particolari circostanze oggettive e soggettive.il presupposto dell'irpef è il possesso di redditi imponibili in denaro e in natura. Il reddito complessivo è la somma di:Yfondiari, d capitale,di lavoro indipendente,autonomo,d'impresa e diversi.

Y FONDIARIO:inerente a terreni e fabbricati nel territorio dello stato,iscritti in attribuzione d rendita nel catasto dei terreni o urbano a titolo d proprietà o altro diritto reale,indipendentemente dalla loro percezione. Xogni terreno o fabbricato è fissata una tariffa d'estimo catastale xunità d misura. Il reddito effettivo corrisponde alla disponibilità d cui si gode nel periodo di imposta sulla base dei principi d competenza per imprese e principi d cassazione per persone fisiche,più compensi in denaro o natura. Il reddito normale è quanto si ricava da un cespite comprendendo le potenzialità raddituali del contribuente dopo un anno,stimolare lo sforzo d produzione e in caso d perdita di +30% considerati inesistenti i redditi. I redditi fondiari si dividono in  redditi di domini locali(remunerazione del proprietario a titolo di rendita fondiaria e interessi su capitali investiti nel terreno) redditi agrari (profitto dell'imprenditore nell'esercizio dell'impresa agricola) redditi da fabbricati (ritrovabili dalle unità immobiliari urbane e si applica principio del reddito catastale).

Y DI CAPITALE: interessi e proventi su mutui,depositi,conti correnti,obbligazioni e titoli,partecipazioni a capitale d patrimonio d società,fondi comuni d investimento,proventi d riporti. Se il percettore è titolare di una partecipazione qualificata cioè dir di voto +20per cento allora viene inserito nella BI il 40% del valore dei dividendi. Se la partecipaz nn è qualificata si ha ritenuta sui dividendi del 12,5 %. Se il percettore è titolare d una società in un paradiso fiscale il totale dei dividendi entra nella BI.

 Y LAVORO INDIPENDENTE redditi ke derivano da rapporti d prestazione d lavoro alle dipendenze d altri. La BI è costituita dal reddito lordo ma nn sono compresi i contributi previdenziali,il valore delle azioni offerte ai dipendenti.

Y LAVORO AUTONOMO deriva dall'esercizio d arti e profesioni,utilizzo economico d opere d'ingegno o brevetti industriali. La BI è costituita dalla differnza tra i compensi  percepiti netti d contributi previdenziali e d assistenza, meno spese sostenute solo per il 50%. xopere di ingegno si trattiene il 25% dei compensi.

Y DI IMPRESA dallìesercizio d imprese commerciali.i redditi di ss,snc,sas sn imputati a ciascun socio proporzionalmente alla quota d partecipazione  agli utili.

YDIVERSI diversi da quelli d capitale  xkè su questi c'è incertezza della prestazione e ci possono exere perdite del valore stesso dell'impiego. Comprende plusvalenze da lottizzazioni d terreni e vendita d questi e d fabbricati,plusvalenze x cessioni d immobili acquistati a meno d 5aa esclusi quelli di

successioni,donazioni,plusvalenze mediante transazioni in borsa  o derivanti da obbligo d ricevere o effettuare pagamenti cn interessi,plusvalenze per cessione di partecipazione qualificataàentra nella BI la differenza tra corrispettivo percepito e costo dell'acquisto,se le minusvalenze superano le plus si possono dedurre dalle plus nei periodi successivi all'imposta.

Esistono 3nozioni d reddito applicazione dell'imposta personale nei diversi sitemi tributari:

REDDITO PRODOTTO=entra nella BI solo i redditi di capitale e d lavoro,escludendo donazioni e plusvalenze,per cui viola principi equitativi.colpisce il risparmio e esenta i guadagni in conto capitale, cn elusione dell'imposta svuotando la BI.

REDDITO ENTRATA: quanto una persona può consumare senza ridurre il  valore del patrimonio iniziale,rientrano spese di consumo e variazione del patrimonio netto nella BI,vengono perciò inseriti i guadagni in conto capitale,ma i guadagni in maturazione o realizzazione?colpisce risparmio e guadagni in conto capitale ma nn si capisce sulle plusvalenze,alla fine danno ai risparmiatori.

REDDITO CONSUMO: la BI coincide con il consumo annuale del contribuente così il risparmio è esentato dalle imposte.il controllo sui consumi avviene attraverso i conti corrente,azioni.guardando ai prelievi.esenta il risparmio e colpisce il consumo

 

Y COMPLESSIVO,si deducono oneri contributi previdenziali e assistenziali,contributi pensionistici nn >5165 euro,contributi sanitari nn>1807 euro,donazioni nn>2% di YàY IMPONIBILE àIMPOSTA LORDA a cui detrazioni e si ottiene àIMPOSTA NETTA



DETRAZIONI:
per tipo d reddito= per il lavoratore dipendente sn riconosciute detrazioni di 1840 se Y<8000 e le detrazioni si riducono fino ad annullarsi nel Y=55000

Per altri oneri=interessi passivi e mutui ipotecari xl'abitazione principale non >3615, spese sanitarie nn >129, tasse scolastiche universitarie statali,premi xassicuraz e erogazioni liberali.

Per carichi di famiglia= per il coniuge a carico(se il suoY è 2800) detrazione di 800 che si annulla se Y=80000,figli minori di 3anni se Yè inferiore a 95000.

Il pagamento dell'irpef avviene: per ritenuta(ai lavoratori deipendenti,ritenuta sul reddito mensile,qndi la percezione del reddito coesiste col pagamento dell'imposta) per acconto (il contribuente versa l' acconto dell'imposta in due rate 60%entro giugno e 40% entro novembre.se il Ydell'anno in corso è < quello dell'anno precedente,si riduce la %dell'acconto.

IRES imposta sul Y delle società,produce gettito ma nn modifica le scelte dell'impresa,è 1imposta neutrale.sono soggetti all'ires:spa,sas,srl,coop,enti pubblici o privati cn attività commerciali o meno,enti che nn risiedono nello stato ma producono parte delY in italia.

gettitoT= t (R-L-M-F-A+0.05D+/- ΔS+/-ΔW)

R ricavi e corrispettivi di cessioni d azioni e obbligazioni

L spese per prestazioni da lavoro dipendente

M costi variabili per le materie prime

F oneri finanziari,differenza tra interessi passivi e attivi.i passivi si deducono tranne se il finanziamento è erogato da un socio.i dividendi di partecipazioni qualificate valgono 40% dell'ammontare e gli interessi vagono 12,5% o 27% dell'ammontare. Equzione di fisher: i=r+p+pr cioè l'indicizzazione è uguale al rendimento unitario più il tasso d inflazione  più il prodotto dei due. Ma la BI nn tiene conto del recupero dell'inflazione degli  interessi passivi e distorce la reale posizione reddituale.cn l'aumento dell'inflazione tutti i conti aumentano tranne gli interessi passivi che riflettono nell'aumento la perdita di valore;xkè nel conto del profitto nn si tiene conto della diminuzione del valore del debito.

A ammortamenti per costo di beni strumentali che dipende dall'utilizzo ordinario,accelerato o anticipato. È una sorta di compensazione dell'inflazione.si calcola il deprezzamento dei beni su base storica e i profitti sn sovradimensionati

xkè si valutano scorrettamente il logorio dei beni capitali cn ammortamenti anticipati.

0.05 D è il 5% dei dividendi

ΔS variazione delle scorte cioè rimanenza finale meno rimanenza iniziale.si guarda al costo storico e nn al valore che si otterrebbe concedendole in uso ad altri ossia il prezzo d mercato.

ΔW plusvalenze patrimoniali

SISTEMI DI TASSAZIONE

àclassico: imposta societaria ke colpisce tutto l'utile d'impresa e l'imposta personale si applica solo agli utili distribuiti,il sistema aumenta all'aumentare degli utili qndi è neutrale nei crf delle scelte distributive delle imprese.

T= t +tp(1-t)d    d è la %distribuita di utili

àesenzione totale: gli utili sono tassati solo presso l'impresa e qualunque sia la quota di utili distribuita il carico fiscale nn muta  DE=dividendi esenti=tU/t -tU

àintegrazione completa: l'utile d'impresa rientra nella BI personale indipendentemente dalla sua distribuzione,quindi neutralità rispetto alle scelte distributive T=tp

àcredito di imposta:evita la doppia tassazione T=tU

EFFETTI DELL'IRES

La neutralità si ha se l'imposta societaria=all'imposta personale. Se vuole finanziare un 'impresa l'investitore deve essere corrisposto del costo del capitale pari all'investimento marginale che il rendimento al netto delle imposte (quello inframarginale è il rendimento lordo>del costo capitale)



P= Π(I) - δ (I) - i(I)   pigreco è rendimento,delta ammortamenti,i oneri finanziari

La  maximizzazione del profitto si ha qndo l'ultima unità di investimento da un rendimento,al netto degli ammortamenti,pari al costo del capitale

I(1- t)= (Πmarginale- δ) (1-t)

TASSAZIONE ATTIVITA'

BI=dividendi e interessi,plusvalenze,redditi di capitale(interessi su obbligazioni,depositi,utili da partecipazione a società,utili da fondi c.d i, utili da pronti e riporti su titoli e valuite,redditi compresi in contratti d'assicurazione sulla vita e su capitalizzazione,rendimenti da fondi di previdenza),plusvalenze(cessioni di partecipazioni qualificate e non,cessioni di titoli pubblici e privati,di quote di partecipazione in fondi di investimento,le plusvalenze sn tassate sulla differenza tra corrispettivo percepito e costo d'acquisto,aumentato degli oneri e vengono tassate alla maturazione o alla realizzazione),proventi ottenuti operando su prodotti derivati( Futures: le parti si impegnano a scambiare in data stabilita  e prezzo fissato attività o versare o riscuotere  importi in base all'andamento di un indicatore di riferimento,se il contratto arriva a termine il bene è consegnat,se una parte kiede prima realizza minus o plusvalenze. Options:contro pagamento si acquisisce la facoltà di call/put un attività finanziaria a prezzo fissato e entro un certo termine. Swaps: scambio d flussi finanziari su valute o su interessi cioè si scambia il pagamento d interessi calcolati cn criteri diversi ad es fisso contro variabile poi a seconda che i tassi aumentino o diminuiscono le parti si regolano)

ALIQUOTE:

11% ai redditi di fondi pensione e rivalutazione del tfr

12% titoli e obbligazioni a scadenza nn <18mesi e partecipazioni nn qualificate, obbligazioni d società nn quotate in borsa

27% obbligazioni a scadenza nn < 18mesi su conti correnti e bancari.

L'investitore può decidere un regime di imposizione a:

-risparmio individuale:per i redditi d capitale la ritenuta è fatta da ki eroga dividendi o partecipazioni nn qualificate, per i redditi diversi occorre dikiarazione analitica e applicaz aliquota 12,5 al momento della realizzazione

-risparmio amministrato: se i redditi diversi sn in mano a intermediari finaziari nn c'è bisogno d dikiararli può optare per l'imosta sostitutiva al momento della realizzazione

- risparmio individuale gestito:getsini individuali d portafoglio fatte da operatori professionali. Si fa il 12,5 dei risultati d gestione cioè il patrimonio lordo alla fine dell'anno e si sottraggono i conferimenti,i redditi esenti o assoggettati al 27%, i proventi da fondi d investimento e poi si sottrae il valore del patrimonio a inizio anno.

TASSAZIONE INTERNAZIONALE

àper residenza: rikiede attribuzione integrale e immediata d tutti i redditi del titolare, ma grazie al tax deferral i profitti delle imprese che operano in +stati vengono tassati nel paese di residenza dell'impresa quando rimpatriano nella casa madre(in tutti questi paesi di mezzo tra formazione e ripatrio del profitto,la tassazione è +bassa e consente un certo risparmio fiscale).dato che si può differire il pagamento fino al rimpatrio,la casa madre delega alle holdings la gestione delle risorse riducendo il carico fiscale, e la holding può impiegare le risorse concedendo prestiti intracompany verso sussidiarie ubicate in paesi cn deducibilità degli interessi passivi. L'amministrazione finanziarie ha una lista di paesi in cui se il soggetto ha +del 20% degli utili viene tassato con il sistema del suo paese(cfc controller foreign corporation) ma sorgono problemi se i due paesi sono regolati da convenzioni contro la doppia tassazione,se ue punisce violazioni della libertà di capitai e problemi d informazione tra autorità nazionali.  Il principio di residenza favorisce il paese esportatore xkè ottiene la totalità del gettito, il principio della fonte l'altro paese.  rn (1-tn) =rn (1-tn)    qundi rn=rf  

C'è un allocazione efficiente tra i due paesi anke se si riduce il rendimento marginale globale ma stessa distribuzione di capitale tra i due,relizza le cen.

àper fonte: principio territoriale,le imprese sono incentivate alla localizzazione in paesi a bassa imposizione fiscale.Problemi sorgono cn concorrenza fiscale,intermediari finanziari esenti dalla tassazione i quali se investono su mercati internazionali ricevono un credito di imposta uguale alla ritenuta del paese fonte.il governo alla fine cerca d tassare +il lavoro che il capitale e controllare cn accordi tra paesi la competizione fiscale.  rn (1-tn)= rf (1-tf)  qndi rn è diverso da rf.   Le aliquote sono diverse per le due distinte autorità qndi nn c'è allocazione efficiente ameno che le aliquote nn siano uguali,realizza la cin.

 EFFETTI ECONOMICI: cen=capital export neutrality,i fattori fiscali nn influiscono sulle scelte di localizzazione degli esportatori  cin=capital import neutrality qualunque sia la nazionalità dell'investitore,si ottiene los tessso profitto dopo le imposte







Privacy

Articolo informazione


Hits: 2625
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020