Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Soggetti del diritto

diritto


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

IL CORPO ELETTORALE E I SISTEMI ELETTORALI
LE VICENDE DELLO STATO ITALIANO - LO STATO LIBERALE
OBBLIGAZIONI
Part-time - Clausole elastiche - Criteri di computo dei lavoratori a t.p.
ORDINAMENTO DELLA REPUBBLICA ITALIANA - IL PARLAMENTO, IL GOVERNO
LA VENDITA (art.1470 c.c.) - PARTICOLARI TIPI DI VENDITA, LA LOCAZIONE E I CONTRATTI DI PRESTITO
S. CASSESE: "LO SPAZIO GIURIDICO GLOBALE" - La signoria comunitaria sul diritto amministrativo
IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO NELLA LEGGE DI RIFORMA
Legge ordinaria, Codice Civile
COMPORTAMENTO DEL CREDITORE - LE MODALITA' DI ESERCIZIO DEL CREDITO

"Soggetti del diritto"

Tra gli uomini esistono numerose relazioni, come i rapporti economici, i legami di amicizia, di affetto, culturali, ecc.

Non tutti questi rapporti sono previsti e disciplinati dal diritto, perciò quando un rapporto è giuridicamente rilevante si definisce rapporto giuridico, mentre quando è giuridicamente irrilevante si definisce rapporto di fatto.

Il rapporto giuridico è la relazione tra due o più persone regolata dal diritto.

Ed è costituito dai seguenti elementi:



a)      i soggetti (attivo e passivo)

b)      gli oggetti

c)      il contenuto

    • Soggetti attivi: Sono i soggetti a cui la norma riconosce il potere di far valere le loro pretese (es. il creditore è il sogg. attivo del rapporto di credito perché può far valere la sua pretese all 111i87b a restituzione della somma di denaro prestata nei confronti del debitore).

    • Soggetti passivi: Sono quei soggetti a cui la norma impone l'obbligo di tenere determinati comportamenti (es. il debitore nel rapporto precedente è sogg. passivo perché ha l'obbligo di restituire la somma che gli è stata concessa dal creditore).

Occorre a questo punto anche la definizione precisa di "persona":

·        Persona fisica: è l'uomo nato vivo, che ha la capacità giuridica e la capacità d'agire.

·        Persona giuridica: Si tratta di gruppi organizzati titolari di diritti e di doveri che operano tramite le persone fisiche.

1. La persona fisica

Abbiamo già dato la definizione di persona fisica, menzionando la capacità giuridica e di agire, vediamo di cosa si tratta in dettaglio.

·        Definizione di Capacità giuridica = Titolarità di diritti e di doveri e si acquista al momento della nascita e si perde con la morte.

·        Definizione di Capacità di agire L'idoneità del soggetto ad esercitare quei diritti e quei doveri di cui è titolare grazie alla capacità giuridica. Si acquista col compimento della maggiore età (18 anni), e successivamente si può perdere per determinate cause.

Gli incapaci sono quindi quei soggetti che non hanno la Capacità d'agire e sono:

-         minori (che ne sono privi perché non hanno compiuto 18 anni)

-         minori emancipati( si tratta di soggetti che hanno compiuto i 16 anni e che per effetto del matrimonio hanno acquistato parzialmente la capacità d'agire)

-         interdetti ( sono tali: gli infermi totali di mente e i condannati all'ergastolo o alla pena della reclusione non inferiore a 5 anni)




-         inabilitati (sono tali: gli infermi parziali di mente e coloro che sono incapaci di intendere e di volere anche solo temporaneamente come i tossicodipendenti, gli alcolizzati, i prodighi).

La sede della persona fisica si definisce come segue:

-         DIMORA: indica il luogo in cui la persona si trova temporaneamente, senza carattere di stabilità (es. la casa al mare)

-         DOMICILIO: indica il luogo in cui la persona ha stabilito la sede principale dei suoi affari e dei suoi interessi (es. minore ha il domicilio nel luogo di residenza della famiglia).Si possono avere più domicili.

-         RESIDENZA: indica il luogo dove la persona ha la dimora abituale. Si può avere una sola residenza e si può trasferire.


2. La persona giuridica

Le persone giuridiche si distinguono in:

-         organizzazioni private: hanno come scopo il soddisfacimento di interessi privati (es. la Fiat, l'Olivetti, un'associazione sportiva). Godono di ampia libertà: possono organizzarsi secondo propri statuti e scegliere la propria attività, purché non illecita.

-         organizzazioni pubbliche: hanno come scopo il soddisfacimento di interessi pubblici (es. Regioni, Comuni).Per il raggiungimento di questi interessi che riguardano tutta la collettività, sono dotate di un potere di supremazia nei confronti dei privati e sono sottoposte a un controllo da parte dello Stato.  L'ente pubblico è obbligato ad operare per raggiungere i suoi scopi (non può restare  inattivo) e la sua azione deve uniformarsi alle apposite norme previste nell'interesse di tutti. Riceve finanziamenti statali e può essere soppresso dallo Stato. Lo Stato è la più importante organizzazione pubblica.

Vediamo quali sono le organizzazioni private. Distinguiamo due tipologie fondamentali:

  • Associazioni: sono un complesso di persone associate per il raggiungimento di uno scopo comune (es. lo Stato, una società sportiva, un partito politico, una società per azioni, ecc.) In esse prevale l'elemento personale, però sono dotate di un complesso di beni che costituisce lo strumento per raggiungere lo scopo prefissato.

  • Fondazioni: sono un complesso di beni (patrimonio) destinato ad uno scopo determinato (es. fondazioni create su lasciti privati per gestire ospizi). In esse dunque prevale l'elemento patrimoniale anche se sono presenti delle persone fisiche che amministrano il patrimonio e operano per raggiungere le finalità dell'ente.

Le Associazioni  si dividono inoltre in: riconosciute e associazioni non riconosciute.

  • Associazioni riconosciute: dette anche enti di diritto (regione, comune, s.p.a.), in cui il riconoscimento della personalità giuridica avviene per legge per gli enti pubblici; con decreto del presidente della Repubblica per le associazioni e le fondazioni private; con l'iscrizione nel registro delle imprese per le società di capitali. Esse sono dotate di autonomia patrimoniale perfetta e cioè per i debiti dell'ente risponde solo l'ente con il suo patrimonio e per i debiti del singolo risponde solo il singolo con il suo patrimonio personale.

  • Associazioni non riconosciute: dette anche enti di fatto (es. partiti, sindacati, ecc.). Esse hanno un'autonomia patrimoniale imperfetta e cioè il patrimonio del gruppo non è totalmente separato da quello dei suoi membri. Pertanto per i debiti dell'ente risponde l'ente stesso o in mancanza i suoi membri con il loro patrimonio personale.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 3060
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019