Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

ANTONELLO DA MESSINA - SCUDERIE DEL QUIRINALE

storia dell arte




Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

ANTONELLO DA MESSINA

SCUDERIE DEL QUIRINALE


Ha studiato la pittura ad olio a Messina.

╚ il primo artista che porta in Italia la pittura ad olio. Tra il 75 e il 76 Ŕ a Venezia dove porta la novitÓ della pittura fiamminga a della pittura ad olio.

Supporti utilizzati: 10 legno di pioppo 8 legno di noce.


  1. San Gerolamo nello studio: doppio interno, la luce proviene da destra, ci sono due fuochi di luce, riprende il fiammingo con la figura morta dietro il Santo (libreria). Lo studio Ŕ inserito in una poderosa e cupa c 353b17d hiesa illuminata in contro luce da finestre che aprono su un verde paesaggio.
  2. San Vincenzo Ferrer (di Colantonio): sullo sfondo un'altra natura morta composta dai libri e dallo scaffale.
  3. Ritratto di uomo con anello: fiammingo, c'Ŕ molta luce, somiglianze con Antonello per lo sfondo nero, nei ritratti fiamminghi sono sempre raffigurate anche le mani.
  4. Madonna col bambino o Madonna Salting: da osservare l'ovale perfetto del viso. Ha molti particolari,

ironia: una spilla girata,



due gioielli che tengono le ali degli angeli ancorate al vestito,

il vestito di Ges¨ bambino tipicamente veneziano,

ovale perfetto del volto della Vergine,

il bambino Ŕ un adulto rimpicciolito,

il bimbo tiene in mano un melograno, simbolo di morte,

la Madonna guarda il bambino,

il volto della Madonna Ŕ leggero.

  1. Tavolette devozionali: antichi santini
  2. Ecce homo (recto): pathos, compassione dopo la fustigazione (verso) San Girolamo penitente.
  3. Ritratto d'uomo di Cefal¨ (o ritratto d'ignoto marinaio): si pensava fosse un marinaio ma non era possibile, infatti i ritratti venivano commissionati solo da persone ricche e di spicco della societÓ. ╚ lui che guarda lo spettatore e o sfida, potrebbe essere un barone siciliano, non sono ritratte le mani.


  4. Polittico di San Gregorio: il fondo Ŕ d'oro, molti dettagli, Ŕ molto rovinato, realizzato inizialmente per una piccola cappella, era da posizionare sul lato destro, si vede sulla Madonna una collana che non Ŕ un rosario.
  5. Annunciazione: illuminazione esterna e luci dalla finestra vicino alla Madonna, c'Ŕ una colomba nel fascio di luce che entra nell'orecchio della Vergine, si nota una colonna in primo piano.
  6. Annunciata: la mano della Madonna pu˛ essere interpretata come una richiesta di pausa per l'angelo, Ŕ del 1400, ascolta con umiltÓ le parole dell'angelo, la bocca Ŕ semiaperta come per sussurrare un leggero "si". La mano della Madonna da la profonditÓ, la luce non Ŕ fiamminga, Ŕ una novitÓ, chiamata luce Antonelliana. Le pagine del libro che legge sono scomposte e la vergine Ŕ decentrata.
  7. Crocifissione di Anversa: si vede una novitÓ, ovvero lo sfondo dietro il crocifisso (golfo di Messina), i ladroni ai lati del Cristo hanno visi e corpi tremendi, contorti e scorciati, ai piedi del dipinto vi sono teschi r serpenti ed un gufo che Ŕ simbolo di morte.
  8. Ecce Homo o Cristo alla colonna: non si vedono ferite per˛ riesce ugualmente a commuovere attraverso lo sguardo. Si nota un forte pathos.
  9. Ritratto d'uomo: ritroviamo lo sguardo verso lo spettatore, spicca il sopracciglio, le veste Ŕ carnale, molto realistica, il bianco del colletto serve a staccare tra il rosso della veste e il colore rosato del viso.
  10. Cristo alla colonna: sguardo verso l'alto nell'atto di comunicare con Dio. Si notano due lacrime e la bocca semiaperta con denti e lingua visibili (estremamente intimo).
  11. Cristo morto sorretto dagli angeli: si nota nuovamente il paesaggio sullo sfondo e a lato un albero spezzato simbolo di morte.
  12. San Sebastiano: ha delle frecce nel corpo ma il volto non esprime sofferenza, ambientato a Venezia(comignoli e cielo) riprende l'Ecce Homo per gli occhi rivolti verso il cielo. Al lato sinistro si nota un soldato sdraiato, scorciato.





Privacy




Articolo informazione


Hits: 1771
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2021