Caricare documenti e articoli online 
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

TELEVISIONE, MULTIMEDIALITÀ, EDUCAZIONE

pedagogia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di

TELEVISIONE, MULTIMEDIALITÀ, EDUCAZIONE


riflessione sull'incidenza positiva/negativa dei mezzi di comunicazione di massa sui soggetti in età evolutiva --> tv come:

- droga

- baby-sitter

- responsabile del genocidio 414e44e delle diverse culture

- colpevole dell'omogeneizzazione linguistica


questione aperta e da esplorare che deve tener conto di situazioni ambientali e psicologiche molto diverse, rispetto alle quali non può essere avanzato un unico modello interpretativo


la società contemporanea non può non considerare la presenza della tivi che è una componente fondamentale


in confronto con la vita infantile di qualche decennio fa limitata al vivere quotidiano, quella attuale è molto più complessa


la società deve entrare nella scuola e questa deve svolgere l'importante funzione di filtro


la tivi costituisce sempre il sottofondo ininterrotto dell'intera vita di relazione della famiglia; divide i membri in seguito ad un'impossibilità di comunicazione; annulla le differenze tra le generazioni; porta alla solitudine


immagine di un giovane spettatore televisivo che trascorre lunghe ore davanti alla tivi --> uso squilibrato del tempo (no altre attività)


+ tivi --> limiti formativi


LINEE DI INTERVENTO


la tivi è positiva perché offre opportunità di crescita formativa in diverse direzioni, ma occorre che la tivi si confronti con i livelli di maturazione del soggetto, altrimenti, abbandonato a se stesso, rischia di confondersi, di accrescere le proprie insicurezze, di appiattire la propria sensibilità

|

quindi non è uno strumento neutrale, in quanto positivo e negativo allo stesso tempo


effetti cumulativi delle esperienze televisive sugli atteggiamenti personali: una serie di programmi simili fra loro influenzano in modo stabile il soggetto; assimilazione passiva di una determinata visione della realtà

tivi, mass media e creatività: la tivi induce pigrizia mentale e favorisce un atteggiamento generalizzato di passività psicoemotiva (comunicazione audiovisiva, che è diversa da quella verbale di radio e giornali)

mass media e sviluppo affettivo: l'universo dei bisogni, delle emozioni e dei sentimenti sono coinvolti e modificati (+ emozioni che sentimenti)






LA SCUOLA


è molto indietro rispetto all'evoluzione dei mass media; deve:

- insegnare la televisione e usarla come strumento d'insegnamento

- alfabetizzazione televisiva per conoscerne i codici e poter diventare critici rispetto alla tivi

- proporre esperienze alternative per migliorare l'uso del tempo

- coinvolgere i genitori in questo problema


LA FAMIGLIA deve:


- acquistare una coscienza educativa che non dev'essere scontata

- aumentare le discussioni

- proporre esperienze alternative per migliorare l'uso del tempo

- fare attenzione alle condizioni di solitudine e passività

- aiutare a capire la televisione e i suoi significati

- accordare (o decidere) i tempi e i programmi







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1636
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020