Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

CARATTERISTICHE DELLO STATO MODERNO

diritto




Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

UD 1     LO STATO

1) CARATTERISTICHE DELLO STATO MODERNO

Lo stato è formato da:

- un territorio

- un popolo

- un apparato

La parola stato può essere intesa cm l'insieme dei 3 elementi (= stato-comunità) o l'apparato politico intesa cm un'entità a se rispetto al popolo (= stato-apparato).

Lo S è l'apparato ke esercita il potere politico su un territorio e su un popolo.


2) STATO E SOCIETA' CIVILE

Nello S moderno l'apparato ke governa è diviso dai cittadini: il 1 è lo S-apparato il 2 è la società civile.

La società civile è formata dalle relazioni autonome tra i cittadini. Lo S è l'apparato ke esercita il potere politico sulla soc civ e ne detta le regole. La differenza tra S e soc civ è ke le cose pubbliche sn dello S le cose private della soc civ.




3) LO STATO-APPARATO

Lo S-apparato è formato da vari funzionari ke agiscono in suo nome. Lo S è un entità astratta, impersonale e invisibile. E' un ente o una xsona giuridica cioè ha la capacità giuridica (= è titolare di diritti e doveri verso i cittadini e verso gli altri S)e la cap di agire (= può fare atti giuridici ke hanno effetti verso i citt e gli altri S).

Gli organi dello S si dividono secondo la composizione in:

- organi monocratici: formati da una sl xsona fisica (presidente della repubblica)

- organi collegiali: formati da + xsone fisiche ke devono esprimere insieme la volontà dell'organo (ministri)

- organi complessi: formati da + organi (governo)

Secondo le funzioni gli organi si dividono in: legislativi, giudiziari ed esecutivi

Secondo la scelta delle xsone ke fanno gli incarichi si dividono in:

- organi politici: hanno il compito di prendere le decisioni ke riguardano la collettività. Sn formati da membri eletti direttamente o indir dai cittadini.

- organi burocratici: hanno il compito di mettere in pratica le decisioni dei primi. Sn formati da funzionari e impiegati scelti x concorso.

Le loro funzioni sn scelte dalla costituzione e qnd sn organi costituzionali.


4) IL POTERE POLITICO

In ttt i paesi il potere politico nn è esercitato sl dallo S ma anke da altre xsone pubbliche cioè gli enti pubblici territoriali e gli enti pubblici nn territoriali.

Il potere politico può usare la forza x essere rispettato. Ttt i cittadini di uno S sanno ke se nn seguono le leggi possono essere privati cn la forza di beni o della vita. Però atti violenti fatti dai cittadini sn illegittimi. Lo S x far rispettare le leggi usa dei mezzi cioè gli uomini armati. Più forte è il consenso dei cittadini x le leggi - si dovrà usare la forza.


5) SOVRANITA' E INDIPENDENZA

Lo S è l'apparato ke ha il monopolio della forza legittima su un territorio e su una popolazione.

Lo S è un ente sovrano. Se ogni S è sovrano e nn c'è potere sopra il suo ognuno è indipendente dagli altri. Ogni S può impedire gli altri di fare atti sul suo territorio.


6) LE LIMITAZIONI DELLA SOVRANITA'

La sovranità delle S ha delle limitazioni su 2 piani ke sn.

- internazionale: l'aumento delle relazioni tra gli S ha portato gli S stessi ad avere dei vincoli giuridici ( trattati, alleanze e organizzazioni intern).

- interno: ce ne sn 3:

1. la sovranità del popolo ke hanno il potere legislativo

2. la sovranità dello s è sottoposta a norme giuridiche

3. dentro lo stato ci sn degli organi territoriali

Nonostante le limitazioni lo S è l'unico ergano ke usa la forza militare e ha maggiore autonomia d'azione.


7) IL TERRITORIO

Lo S esercita sovranità su un territorio. Il suo territorio è la parte di terraferma ke ne delimita i confini ke sn scelti da accordi bilaterali tra gli S. se l'accordo viene a mancare si apre un conflitto ke può concludersi in modo pacifico o cn la guerra.  Oltre la terraferma il territorio comprende:

- sottosuolo: fino alla profondità ke può raggiungere l'uomo

- spazio atmosferico: sopra la terraferma lo S ha il diritto di impedire a qualsiasi aereo di volare senza il suo consenso



- acque territoriali: il mare lungo le coste fino a 12 miglia oltre i l mare è aperto e nn c'è sovranità

- le navi e gli aerei: sn soggetti alla sovranità degli S di cui battono bandiera anke quando sn fuori i confini.


8) IL POPOLO

E'formato da ttt quelli ke sn riconosciuti cm cittadini dello S. Il riconoscimento della cittadinanza può essere fatto cn 2 criteri ke sn:

1. ius sanguinis: in base al quale si è cittadini sl se si è figli di in cittadino senza tener conto della residenza e del luogo di nascita. (= cittadinanza etnica, discendenza)

2. ius soli: in base al quale sn cittadini ttt quelli ke nascono o risiedono nello S x un tot di anni indipendentemente dalla cittadinanza dei genitori. (= cittadinanza territoriale, residenza).

La cittadinanza italiana:

L'Italia usa un metodo misto. La cittadinanza può essere acquistata in 3 modi ke sn:

1. per nascita: figli di un genitore italiano anke se nato all'estero

2. per matrimonio uno straniero ke sta in Italia da almeno 6 mesi ke sposa un italiano

3. per concessione: uno straniero ke ha dei requisiti può fare domanda al capo di S.

La cittadina italiana può essere persa x rinuncia o qnd il cittadino lavora presso un governo straniero ke vuole l'obbligo di fedeltà.

La legge distingue 2 tipi di stranieri:

1. i cittadini dei paesi aderenti all'UE: hanno la condizione di cittadini europei e poxno soggiornare liberamente in qualsiasi S dell'UE

2. i cittadini extracomunitari: stranieri ke vengono da paesi esterni dall'UE.

Gli stranieri ke sn in Italia, da qualsiasi paese vengano, godono dei diritti dell'uomo cm i cittadini italiani. Il visto x entrare in Italia è dato sl a quelle xsone extra ke dimostrano di avere un lavoro nel nostro paese e qnd entrano devono prendere il permesso di soggiorno valido x 2 anni, ki nn c'è l'ha o è scad viene espulso. L'Italia riconosce il diritto di asilo cioè: lo straniero ke al suo paese viene impedita la libertà garantita dalla costituzione italiana ha il diritto di venire nel territorio della repubblica


9) STATO E NAZIONE

Lo Stato è in entità giuridica ke definisce il territorio e la popolazione ke sn governati da un apparato politico. La nazione è un entità politico-culturale ke definisce l'insieme di individui ke sn legati fra loro da una comune appartenenza. I confini dello S sn definiti quelli della nazione variano dall'appartenenza a una comunità.

La differenza tra cittadinanza e nazionalità e ke la 1 indica l'appartenenza di una xsona ad uno stato, la 2 indica l'appartenenza di una xsona a una collettività i cui ci si identifica.

Gli stati contemporanei sn stati nazionali cioè a ogni S corrisponde un'unica nazione. In alcuni casi si è formato prima lo S ke ha contribuito a formare la naz, in altri casi si è formata prima la naz e poi lo S. Le naz moderne sn legami etnici e linguistici ke preesistono allo S. le naz hanno origini culturali e linguistiche comuni ma è diverso dall'etnia xkè esistono tanti S multi-etnici.

In Italia durante la lotta all'indipendenza il fatto di appartenenza a una sola nazione era molto sentito dalle classi colte. A metà dell'800 la lingua italiana ero poco conosciuta. Il nuovo S unitario si impegnò per far crescere la coscienza nazionale costruendo scuole e combattendo i dialetti. Il regime fascista fece ttt qst cn una politica nazista aggressiva all'esterno e oppressiva all'intero. Cn l'arrivo della repubblica qst metodo fu eliminato e cn la Costituzione ci fu il ripudio della guerra e la tutela delle minoranze linguistiche.   


10) LE FORME DI STATO

Stati democratici: la sovranità è del popolo, uno S è demo se ha qst caratteristiche:

- elezioni: i governati sn scelti dal popolo attraverso libere elezioni in cui ttt i cittadini votano



- pluralismo politico: i cittadini hanno il diritto di esprimersi politicamente e di organizzare dei partiti ke possono essere eletti

- stato di diritto: i governanti sn sottoposti alla legge e se nn la seguono possono essere processati.

X arrivare allo S demo ci sn stato tante rivoluzioni nel 6-700 le quali abolirono lo S sovrano (stato assoluto) e affidarono il potere legislativo a parlamenti eletti liberamente. Nell'800 il voto era limitato ai ricchi e i maschi e qnd la competizione politica era sl della borghesia (stato liberale). Nel 900 i principali paesi europei usarono il suffragio universale così ttt potevano votare e qnd c'erano anke dei rappresentanti delle classi + povere al parlamento. In alcuni paesi la strada verso la democrazia fu interrotta dal fascismo e in altri paesi dal comunismo. In seguito qst due forme di dittatura crollarono e ci fu democrazia

Stati nn democratici: sn quasi scomparse le monarchie assolute e si sn diffusi gli stati autoritari ke sn simili a dittature militari (≈ 900). Quasi in ttt i paesi si fanno le elezioni cn suffragio universale ma la competizione politica nn e ammessa, nn ci cn opposizioni e i partiti nn sn liberi (= stati comunisti a partito unico). Negli ultimi anni si sn diffusi gli stati teocratici in cui e ammessa una sola religione fondamentale x le leggi e lo S.

Un'altra divisione tra le forme si S è: - unitario: ttt i poteri sn del governo centrale - federale: le regioni in cui è diviso lo S hanno dei poteri di autogoverno.

Un' altra distinzione è tra: - monarchie: il capo dello S è un sovrano scelto x via dinastica  - repubbliche: nn esistono cariche ereditarie.


LA COSTITUZIONE

È l'insieme dei principi fondamentali ke stanno alla base dell'ordinamento giuridico di uno S cioè è la legge fondamentale dello S. la nascita delle cost scritte è stato il passaggio dallo S assoluto  a quello costituzionale. Lo scopo della cost e di proclamare i diritti inviolabili dell'uomo e qnd di dare dei limiti alo S. Il loro contenuto varia in base all'epoca in qui sn state scritte ma ttt regolano:

1. i rapporti tra lo S e la società civile

2. l'organizzazione interna dello S

Le cost possono avere una posizione diversa  nell'ord giur cioè ogni cost è al di sopra delle altre leggi ma nell'800 nn era così xkè le cos erano flessibili cioè potevano essere modificate cn una legge ordinaria (statuto Albertino). Le cost del 900 sn rigide cioè le modifiche poxno esserci ma attraverso una procedura lunga. Qst x evitare molti cambiamenti fatti senza consenso e riflessione. Le leggi ordinarie nn poxno essere in discordanza cn le cost. il cambiamento da flessibili a rigide c'è stato x il seguente motivo: le cost dell'800 erano fless xkè garantivano la borghesia dai poteri del sovrano e qst avveniva cn un'istituzione di un parlamento elettivo cn potere legislativo ma siccome dopo le elezioni erano a suffragio ristretto cioè sl della borghesia nn era necessario mettere le cost sopra il parlamento. Dopo nel 900 cn suffragio universale i parlamenti erano formati da ttt e qnd divenne importante mettere le leggi cost al di sopra del parlamento x impedire le modifiche.

Le cost sono emanate qnd ci sn grandi cambiamenti cioè da un regime ad un altro poxno essere:

- cost concesse dall'alto: cost dell'800 emanate dai sovrani x rispondere a pressioni popolari. In qst modo rinunciano al potere assoluto e riconoscono i diritti ai citt

- cost deliberate dal basso: dopo una cambiamento del regime politico o una conquista d'indipendenza. In qst caso le forze politiche ke avevano conquistato il potere convocavano l'assemblea costituente x redigere la nuova cost.
















Privacy




Articolo informazione


Hits: 5665
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2021