Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

COMPITO DI ITALIANO: AVERE IL CORAGGIO DI DIRE "HO SBAGLIATO"

lettere


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

Il profeta di Gibran Kahlil Gibran - Individuazioni delle tematiche.
THE MIDDLE AGE AFTER CHAUCER - WILLIAM LANGLAND
COS'E' IL ROMANTICISMO?
PRON POSS - PRON DIMOSTRATIVI
I SIMBOLI DEL PAPA NEL MEDIOEVO - Dominatore di mostri
Capitolo XXV
MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI
L'esclusa di Luigi Pirandello
Lingua e linguaggio - Il lessico

COMPITO DI ITALIANO: AVERE IL CORAGGIO DI DIRE "HO SBAGLIATO"

Avere il coraggio di ammettere i propri errori non è facile, ma, se si ha, è da rispettare. Secondo me, il giocatore ha fatto bene a ammettere la verità, malgrado gli sia stato 454h73e levato un goal: si è però distinto per la sua sincerità. Certo, se fosse stato zitto, la sua squadra aveva un punto in più, ma per avere la coscienza a posto lui ha preferito dire la verità quindi togliere un punto alla sua squadra.
Se non si sa riconoscere i propri errori non si può correggerli; se non si può correggerli non si potrà crescere. L'affermazione "ho sbagliato" apertamente espressa dimostra che chi la pronuncia possiede un certo grado di onestà, di forza, di umiltà e fiducia in sé. Se una persona è onesta e sincera nell'ammetterlo, coraggiosa nel proclamarlo, malgrado le conseguenze che ne possono derivare, umile nell' ammettere che deve ancora imparare molte cose e abbastanza fiducioso in se stesso nel riconoscere i propri falli come una lezione che in realtà si dimostra illuminatrice, da allora diventa più prudente nelle sue azioni e impara qualcosa che non gli sarà facile dimenticare. I nostri errori sono spesso i nostri migliori maestri e l'essere capaci di ammetterli senza vergognarsi non é la minore delle lezioni che lo confermano. Non dobbiamo temere di ammetterli sinceramente e doverosamente, e dovremo fare tutto il possibile per correggerli. E' proprio in questo modo che potremo progredire sul sentiero della lealtà.
Il timore di apparire ridicoli è forse la causa più frequente che ci inibisce di ammettere di avere sbagliato. .E' anche vero che non è scusabile che i nostri simili si burlino dei nostri sbagli; gli individui più altamente evoluti che hanno acquisito un illuminato senso di simpatia e di compassione non si beffano di simili cose. Solo coloro che sono ancora rozzi, ignoranti e tronfi si beffano degli errori del prossimo. Se ricorderemo questo saremo capaci di vincere questo dannoso timore del pericolo che si impossessa di noi. Nulla arriva senza una ragione ed è più agevole subire immediatamente le amare conseguenze di uno sbaglio riconosciuto che passarlo sotto silenzio, per dover poi soffrire in modo più intenso.



Articolo informazione


Hits: 2552
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2017