Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

L'IMMAGINE, LE PUBBLICHE RELAZIONI E LA PUBBLICITA' - Le Pubbliche relazioni turistiche

psicologia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

L'invecchiamento comporta cambiamenti
Biancaneve
SUTHERLAND - Criminalità dei colletti bianchi
Universo Bernuliano
Volontà e potenza
Il pensiero - Pensiero convergente e divergente
ARGOMENTI DI PSICOLOGIA CLINICA - Concezioni della realtà e assunti metateorici
Lo sviluppo affettivo - Lo stadio orale: conquista della fiducia (primo anno)
Relazione sui libri d'atena per esame scritto e orale ,concetti principali
IL GIUDIZIO SOCIALE - GLI ATTEGGIAMENTI

L'IMMAGINE, LE PUBBLICHE RELAZIONI

E LA PUBBLICITA'

L'immagine aziendale è una percezione positiva o negativa che ogni utente ha di un'impresa. Egli formula il suo giudizio attraverso la conoscenza diretta dei prodotti, beni e servi 454g61e zi, e attraverso alti tipi di conoscenze e stimoli ricevuti relativi ad una certa azienda.

L'azienda è inanzittutto ciò che produce (i suoi prodotti), ma anche come produce, cioè con quale filosofia, stile e motivazioni.

L'immagina aziendale una volta formatasi tende a perdurare nel tempo, per cui le aziende che riescono a costruirsi una buona immagine presso il pubblico acquisiscono un patrimonio di credibilità e di stima molto importante ai fini del loro duraturo successo.

Per formulare l'immagine aziendale è fondamentale l'uso corretto di marchio, nome e colore. Poiché rappresentato il segno esteriore dell'azienda e persistono nella memoria di ognuno di noi, rappresentato quindi l'abito di un'azienda.

Il giudizio sull'azienda risente anche di altri fattori che concorrono a formare l'immagine aziendale, tra cui:



-         le pubbliche relazioni

-         la pubblicità

-         la qualità dei prodotti (come viene percepita dai consumatori)

-         le notizie trasmesse dai dipendenti e dai mass media.

Le pubbliche relazioni sono costituite dal complesso delle attività con cui l'azienda si procura atteggiamenti ed opinioni favorevoli da parte del pubblico esterno.

Gli strumenti di cui la funzione di P.R. si avvale sono sostanzialmente:

-         tutti i messaggi inviati su supporto cartaceo

-         le sponsorizzazioni di eventi sportivi, culturali

-         le attività di tipo sociale

-         le informazioni

-         le relazioni istaurate con i pubblici di interesse

Le Pubbliche relazioni turistiche

Date le dimensioni ridotte, è molto difficile che gli alberghi e le agenzie di viaggi italiani si possano permettere un professionista di PR a tempo pieno. La funzione di PR perciò deve essere affidata direttamente ai dipendenti che, con la loro efficienza ed il loro comportamento cortese e disponibile, possono influenzare positivamente la clientela e trasmettere un'immagine favorevole dell'azienda in cui lavorano.

A questo fine è assolutamente necessario che tutto il personale sia motivato e soddisfatto.

I dipendenti, infatti, comunicano opinioni e notizie riguardanti la qualità della vita all'interno dell'azienda in cui lavorano, sia ai loro famigliari, sia ad amici e conoscenti, in un processo, chiamato passaparola.

Se il morale è basso a causa di stipendi inadeguati, ingiustizie o mancanza di gratificazioni, essi nutriranno un'opinione negativa dell'azienda ed immancabilmente comunicheranno all'esterno questo disagio, di conseguenza l'immagine aziendale ne soffrirà.

Il primo passo da fare per migliorare l'immagine interna aziendale è di trasformare i dipendenti in clienti interni, ed applicare ad essi molte delle tecniche di marketing usate per la clientela esterna.

GLI STRUMENTI DELLE PUBBLICHE RELAZIONI

Le attività di PR, non possono essere attuate in modo estemporaneo, ma devono essere pianificate con attenzione, soprattutto per quanto riguarda:

-         quante e quali informazioni è opportuno trasmettere alla clientela;

-         quali segmenti si vogliono raggiungere.

Non tutto ciò che accade in azienda, infatti, è opportuno che venga trasmesso all'esterno. Molte cose non sono di alcun interesse per il pubblico, altra potrebbero essere addirittura controproducenti per l'immagine aziendale. Quindi bisogna pianificare sia il tipo che la quantità di informazioni da trasmettere.

Per quanto riguarda gli strumenti e le tecniche di PR da utilizzare in concreto, tra le più comuni e conosciute ci sono:

-         il centralino

-         le conferenze stampa

-         i comunicati stampa

-         le sponsorizzazioni

-         le cause related comunication

-         il catalogo turistico

-         il direct mail

-         il telefono blu

-         il numero verde




-         i grandi eventi

Il centralino, nelle azioni di PR assume un ruolo importante, poiché è la prima persona a trasmettere l'immagine di un'azienda. Infatti come si sa, la prima impressione è quella che conta. Una centralinista scortese e svogliata scoraggia subito il potenziale cliente e comunica un'immagine negativa dell'organizzazione. Al contrario una buona centralinista, gentile ed efficiente, migliora la reputazione dell'azienda e trasmette un'impressione favorevole.

Le conferenze stampa, sono delle riunioni alle quali l'azienda invita i giornalista dei media più rappresentativi, per comunicare loro un evento che possa interessare i lettori. È un mezzo di comunicazione molto efficace, ma deve essere usato con oculatezza, riservandolo ai momenti davvero importanti della vita dell'azienda.

I comunicati stampa, sono dei messaggi che l'azienda invia ai media, allo scopo di farli trasmettere o pubblicizzare. Servono all'azienda per trasmettere delle notizie che la riguardano da vicino, ma che non sono abbastanza importanti per giustificarne una conferenza stampa.

Le sponsorizzazioni, sono uno strumento di comunicazione tramite il quale una società stanzia delle risorse predefinite affinché il proprio marchio venga abbinato ad un personaggio, un'organizzazione o una manifestazione molto seguiti dal pubblico.

La cause related communication, è un'azione di comunicazione con la quale un'azienda associa il proprio nome ad una Buona Causa, ad un'associazione benefica o ad un progetto umanitario.

Il direct mail, è una forma di comunicazione scritta che consiste nell'invio periodico di lettere personalizzare da parte dell'azienda ai propri clienti per ricordare e promuovere servizi e prodotti, allo scopo di mantenere vivi i rapporti e rafforzare l'immagine positiva dell'azienda.

Il direct mail è lo strumento di pubbliche relazioni più utilizzato nel settore turistico, soprattutto dagli alberghi. L'obiettivo principale è quello di rendere fedele la clientela, convincendola ad utilizzare nuovamente i servizi offerti dall'azienda; conservare un cliente, è molto meno costoso che guadagnarsene uno nuovo.

QUANDO LE COSE NON VANNO BENE

Talvolta, alcuni eventi straordinari (scandali che investono l'azienda, prodotti che risultano improvvisamente nocivi, scioperi del personale) possono avere un impatto dirompente sull'immagine aziendale. In queste situazioni comunicare per l'azienda risulta difficile.

La gestione della comunicazione in questi momenti difficili prende il nome di Crisis Comunication. Sostanzialmente, si tratta di predisporre per tempo un programma capace di fronteggiare minacce ed eventi straordinari e di elaborare un pacchetto di misure da adottare caso per caso.

LA PUBBLICITA'

 Per pubblicità si intende una comunicazione di massa, ripetuta ed a pagamento, mediante la quale l'azienda presenta alla propria clientela potenziale, prodotti, servizi ed idee allo scopo di favorirne la vendita.

La pubblicità è un attività promozionale di marketing, che viene realizzata attraverso mezzi di comunicazione a pagamento, e che si rivolge non ad un singolo individuo ma all'insieme delle persone che compongono il target di riferimento.

Le azioni pubblicitarie si pongono due obiettivi:

-         aumentare le vendite di un dato bene, servizio;

-         migliorare l'immagine di un prodotto, di una marca o di un'azienda produttrice.

Quest'ultimo obiettivo è condiviso anche con le Pubbliche Relazioni. Nella pubblicità però, contrariamente a quanto avviene nelle PR ( che si rivolge a dei pubblici eterogenei ed hanno intenti di natura non specificamente commerciale), il target è rappresentato essenzialmente dall'insieme dei consumatori reali o potenziali del prodotto pubblicizzato.

Nelle pubblicità turistica bisogna rilevare alcune particolarità.

Una prima particolarità è dovuta al fatto che nel settore turistico l'immagine di una singola impresa è strettamente collegata con l'immagine dell'area turistica in cui essa opera.

Inoltre, i prodotti turistici sono dei beni immateriali, il cui reali valore è difficilmente afferrato dagli utenti; quindi la pubblicità deve fornire informazioni veritiere e precise sulle località turistiche e sulle strutture di cui esse sono dotate.

In sintesi i principali obiettivi della pubblicità turistica sono:

  1. aumentare le vendite del prodotto turistico;
  2. migliorare l'immagine del prodotto, della marca, o dell'azienda;
  3. trasmettere informazioni utili su di un dato prodotto e sui vantaggi che esso comporta in modo da persuadere e rassicurare il pubblico;
  4. rimediare ai danni provocati all'immagine turistica da avvenimenti esterni incontrollabili;
  5. presentare il prodotto turistico come un'unità a se stante, diversa dagli altri presenti sul mercato.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1898
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019