Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

COMPILAZIONE DEL CONTO ECONOMICO

economia aziendale


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

CAPITALE DI DEBITO - OBBLIGAZIONI E IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO
Gestione delle Vendite - APPARATO DISTRIBUTIVO
ANALISI PER INDICI - ANALISI DELLA SITUAZIONE ECONOMICA
Di emissione di un prestito obbligazionario, di concessione di un mutuo ipotecario decennale ad un'impresa.
L'ANALISI PER INDICI
L'organizzazione e il sistema informativo - CHE COS' L'ORGANIZZAZIONE
PIANIFICAZIONE, PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO
LA REDAZIONE E LA REVISIONE DEL BILANCIO D'ESERCIZIO
Economia
IL BUDGET - PROCEDIMENTO PER LA REDAZIONE DEL BUDGET ECONOMICO

ESERCITAZIONE N 2

Al 31/12/1999 la societ FEPO Spa presenta i seguenti componenti di capitale e di reddito aventi il valore a fianco riportato

BANCA C/C ATTIVO

320

BREVETTI DA COSTI DI RICERCA CAPIT. (costo di prod.ne)

100



COSTI DI ACQUISTO MATERIE PRIME

1.800

CAPITALE SOCIALE

10.000

CASSA

37

CREDITI V/CLIENTI (valore nominale)

1.600

COSTI PER SERVIZI

1.850

DEBITI PER TRATTAMENTO FINE RAPPORTO (valore iniziale)

310

DEBITI V/BANCHE

1.000

DEBTI V/FORNITORI

230

FABBRICATI CIVILI (costo d'acquisto) 737h78h

2.000

F.DO AMMORTAMENTO BREVETTI (valore d'inizio periodo)

60

F.DO AMMORTAMENTO FABBRICATI CIVILI (valore d'inizio p.)

420

F.DO AMM.TO IMPIANTI E MACCHINARI (valore d'inizio periodo)

1.900

F.DO GARANZIA PRODOTTI (valore d'inizio periodo)

10

F.DO SVALUTAZIONE CREDITI (valore d'inizio periodo)

30

FITTI ATTIVI

120

IMPIANTI E MACCHINARI (costo d'acquisto) 737h78h

9.500

INTERESSI ATTIVI

45

INTERESSI PASSIVI

13

PREMI DI ASSICURAZIONE

20

PLUSVALENZE ALIENAZIONE IMPIANTI

15

SALARI E STIPENDI

3.500

RICAVI DI VENDITA

9.000

RIMANENZE MATERIE PRIME (valore iniziale)

600

RIMANENZE PRODOTTI (valore iniziale)

1.300

RISERVA DI UTILI

100

TITOLI

600

Sulla base dei sopraindicati elementi e delle considerazioni sotto riportate, si proceda alla determinazione del RISULTATO ECONOMICO D'ESERCIZIO e del CAPITALE NETTO redigendo lo STATO PATRIMONIALE e il CONTO ECONOMICO:

-          la quota di ammortamento annua dei Fabbricati civili pari al 3% del costo d'acquisto, quella degli Impianti e macch. pari all'8% del costo d'acquisto, quella dei Brevetti pari al 20% del costo di realizzazione degli stessi;

-          il valore finale delle rimanenze ammonta rispettivamente a 500 per le Materie prime e a 1.500 per i Prodotti;

-          i Debiti per trattamento di fine rapporto ammontano, a fine periodo, a 600;

-          tra i Fitti attivi compreso un canone di locazione anticipato di 80 relativo al periodo 1/7 - 30/6;

-          tra i Premi di assicurazione compreso un premio annuo di 12 con decorrenza 1/9 pagato anticipatamente in tale data;

-          i Debiti v/banche sono costituiti da un'anticipazione della durata di 12 mesi, erogata in data 1/8 su cui maturano interessi al tasso annuo del 12% da liquidarsi in via posticipata;

-          i Titoli sono costituiti da obbligazioni aventi cedole posticipate semestrali, godimento 1/10 - 1/4, tasso annuo 10%


COMPILAZIONE DEL CONTO ECONOMICO

VALORE DELLA PRODUZIONE

Ovvero proventi derivanti dall'attivit aziendale

valore della produzione EFFETTUATA

che comprende:

       I ricavi di vendita dei prodotti

       La variazione delle rimanenze di prodotti:
+ RF prodotti
- RF prodotti

       Il valore della produzione per uso interno

       Altri proventi:
- interessi attivi
- fitti attivi
- etc.


NEL NOSTRO CASO:

       Ricavi di vendita 9.000

       Variazione rimanenze prodotti:
+ RF 1.500
- RI 1.300
= + 200

       Altri proventi:
Fitti attivi 120

MA su 80 di questi 120: dal 1/7 al 31/12
di competenza
dal 1/1 al 30/6
da rinviare al futuro

Quindi: Risconti passivi = 40
Cio:
FITTI ATTIVI 120
RISCONTI - 40
FITTI DI COMPETENZA 80

I RISCONTI PASSIVI sono un elemento di capitale che confluisce nello Stato patrimoniale

       VALORE PRODUZIONE PER USO INTERNO /

ALTRE VOCI

       INTERESSI ATTIVI 45
MA!
Ci sono titoli che maturano interessi DAL 1/10 al 1/4
PER CUI
dall'1/10 al 31/12 Interessi attivi di competenza non ancora contabilizzati (non ancora riscossi)

       I = 600 x 10/100 x x = 15

       Totale INTERESSI ATTIVI (di competenza) 45 + 15 = 60

       Inoltre: RATEI ATTIVI = 15
I RATEI ATTIVI sono una voce di capitale e confluiscono nello Stato patrimoniale


COSTO DELLA PRODUZIONE

Comprende tutti i costi dei fattori impiegati per la produzione (costi di UTILIZZO dei fattori produttivi)

       FFS come:

       ACQUISTO MP

       - VARIAZIONE RIMANENZE MP

       COSTI PER SERVIZI

       COSTI DEL PERSONALE

       FFR
partecipano al costo della produzione con i costi di utilizzo del periodo, ovvero le QUOTE DI AMMORTAMENTO

       Inoltre: accantonamenti ai fondi rischi per perdite e/o oneri futuri presunti


NEL NOSTRO CASO

       COSTI ACQUISTO MP 1.800

       - VARIAZIONE RIMANENZE MP
- (RF 500 - RI 600) = 100

       COSTI PER SERVIZI 1.850

       PREMI DI ASSICURAZIONE 20
MA su 12 di questi 20: dal 1/9 al 31/12
di competenza
dal 1/1 al 31/8
da rinviare al futuro
Quindi: Risconti attivi = 12 x 8/12 (mesi) = 8
Cio:
PREMI ASSICURATIVI 20
RISCONTI ATTIVI - 8
PREMI DI COMPETENZA 12

I RISCONTI PASSIVI sono un elemento di capitale che confluisce nello Stato patrimoniale



       SALARI E STiPENDI 3.500

       QUOTA TFR di competenza del periodo:
DEBITI TFR (valore finale) 600
- DEBITI TFR (valore iniziale) - 310 = 290


       AMMORTAMENTI
li calcolo SEMPRE sul valore iniziale (costo d'acquisto o di produzione)
BREVETTI: 100 x 20 % = 20
FABBRICATI: 2.000 x 3 % = 60
IMPIANTI: 9.500 x 8 % = 760


NB bisogna poi incrementare i fondi dello stesso importo!


FONDO AMM.TO BREVETTI : 60 + 20 = 80

FONDO AMM.TO FABBRICATI: 420 + 60 = 480

FONDO AMM.TO IMPIANTI: 1.900 + 760 = 2.660

I valori di fine periodo dei Fondi amm.to confluiscono nello Stato patrimoniale


       INTERESSI PASSIVI = 13
MA!
Ci sono finanziamenti su cui maturano interessi DAL 1/8 al 31/7 che pagheremo in via posticipata
PER CUI
dall'1/10 al 31/12 Interessi passivi di competenza non ancora contabilizzati (non ancora pagati )

       I = 1.000 x 12/100 x 5/12 = 50

       Totale INTERESSI PASSIVI (di competenza) 50 + 13 = 63

       Inoltre: RATEI PASSIVI = 50
I RATEI PASSIVI sono una voce di capitale e confluiscono nello Stato patrimoniale

       PLUSVALENZE DA ALIENAZIONE IMPIANTI = 15

sono proventi che NON riguardano la produzione effettuata

PERCIO'

fanno parte del risultato economico
MA non fanno parte del Risultato operativo


CONTO ECONOMICO

VALORE DELLA PRODUZIONE

9.340

Ricavi di vendita

9.000

Variazione rimanenze prodotti

200

Produzione per uso interno

---

Altri proventi (Fitti attivi)

80

Interessi attivi

60

COSTO DELLA PRODUZIONE

(8.392)

Acquisto MP

1.800

- Variazione rimanenze MP

100

Costi per servizi

1.850

Premi assicurativi

12

Salari e stipendi

3.500

Quota TFR

290

Ammortamento brevetti

20

Ammortamento fabbricati civili

60

Ammortamento impianti e macchinari

760

Accantonamento al fondo sval. Crediti

Accantonamento al fondo gar. Prodotti

Perdite su crediti

Costi per interventi su prodotti in garanzia

RO (A - B)

948

Interessi passivi

(63)

Plusvalenze da alienazione

15

RISULTATO ECONOMICO (UTILE)

900

COMPILAZIONE DELLO STATO PATRIMONIALE

       Innanzi tutto iscrivo le voci relative ai FFR secondo questo schema:

VALORE ORIGINARIO
- FONDO AMMORTAMENTO
= VALORE RESIDUO

Rappresenta il "consumo" del FFR dal momento del suo inserimento nell'attivit produttiva fino ad oggi (costo coperto dai ricavi via via accantonati)

       Poi i valori delle rimanenze (valore finale)

-        di MATERIE 500

-        di PRODOTTI 1.500

-        i RISCONTI ATTIVI 8





       Le voci di crediti CREDITI V/CLIENTI

VALORE NOMINALE
- F.DO SVALUTAZIONE CREDITI
= VALORE DI PRESUMIBILE REALIZZO


TITOLI
600
RATEI ATTIVI
15


       Le liquidit

CASSA
37
BANCA C/C ATTIVO
320



PASSIVITA' PATRIMONIALI

       Dapprima i debiti:

di funzionamento
DEBITI V/FORNITORI = 230
di finanziamento
DEBITI V/BANCHE = 1.000
ratei passivi
50
debiti x TFR
600

       Poi i fondi rischi per oneri futuri presunti
come il FONDO GARANZIA PRODOTTI
10

       I risconti passivi 40


Infine il PATRIMONIO NETTO


- calcolato come differenza tra AP e PP
- articolato nelle sue parti ideali

CAPITALE SOCIALE = 10.000
RISERVE DI UTILE = 100
UTILE/PERDITA D'ESERCIZIO = 900

L'UTILE/PERDITA VA CALCOLATO COME:

CAPITALE NETTO FINALE

-        CAPITALE NETTO INIZIALE (C.SOCIALE + RISERVE)

VERIFICANDO CHE IL RISULTATO ECONOMICO DETERMINATO NELLO SP SIA = A QUELLO CALCOLATO NEL CE
ATTIVO PATRIMONIALE

Brevetti

100

- F.do ammortamento

- 80

20

Fabbricati civili

2.000

- F.do ammortamento

- 480

1.520

Impianti e macchine

9.500

- F.do ammortamento

- 2.660

6.840

Materie prime

500

Prodotti

1.500

Risconti attivi

8

Crediti v/clienti

1.600

- F.do svalutazione

- 30

1.570

Titoli

600

Ratei attivi

15

Banca c/c attivo

320

Cassa

37

ATTIVO PATRIMONIALE

12.930


PASSIVO PATRIMONIALE E CAPITALE NETTO

Debiti v/fornitori

230

Debiti v/banche

1.000

Debiti per TFR

600

Ratei passivi

50

Fondo garanzia prodotti

10

Risconti passivi

40

PASSIVO PATRIMONIALE

1.930

Capitale sociale

10.000

Riserva di utili

100

Utile d'esercizio

900

PATRIMONIO NETTO

11.000

TOTALE

12.930







Privacy

Articolo informazione


Hits: 9004
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019