Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.


 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

LESIONI ARTICOLARI/LEGAMENTOSE

medicina



LESIONI ARTICOLARI/LEGAMENTOSE


Un trauma che si esplica a livello di un'articolazione e che determina sollecitazioni a livello capsulare e legamentoso, oltre il loro limite, non fa altro che allontanare i due capi articolari l'uno dall'altro. 838j91i


Distinguiamo:


DISTORSIONE momentanea perdita di contatto dei corpi articolari, come succede quando si prende una storta alla caviglia, i capi articolari torneranno poi al loro posto spontaneamente.


LUSSAZIONE perdita permanente dei rapporti tra i capi articolari


DISTORSIONE


Sollecitazione delle strutture capsulo-legamentose di un'articolazione che puo' determinare uno stiramento oppure una lacerazione parziale o totale di questi.


Diagnosi clinica:

anamnesi : il paziente riferirà come ha avuto il trauma

dolore : localizzato nel punto in cui ha la lesione, ematoma e tumefazione periarticolare

instabilità articolare: si fa la comparazione con l'altra articolazione sana




Diagnosi Strumentale:

Deve sempre essere fatta dopo quella clinica.

RX - viene sempre fatto per verificare ed escludere una eventuale lesione scheletrica

Ecografia - per studiare il decorso e l'integrità del legamento e dell'eventuale capsula.

Risonanza Magnetica - esame più approfondito che permette di vedere con più chiarezza le strutture interne di un'articolazione




CLASSIFICAZIONE DELLE DISTORSIONI


Esistono tre tipi di distorsione (1° - 2°  - 3°)


stiramento dei legamenti e della capsula articolare

parziale lesione dei legamenti interessati nella distorsione

rottura completa del legamento


TERAPIA in URGENZA:

sospensione della funzione: evitare quindi che l'articolazione si muova

crioterapia: utilizzo della borsa di ghiaccio per evitare lo stravaso ematico

bendaggio: il bendaggio va lasciato morbido, deve immobilizzare la parte ma non deve determinare costrizione vasale.

Arto in scarico: mantenere l'arto sollevato per favorire il deflusso di liquidi ed evitare o ridurre cosi l'edema e la tumefazione




TERAPIA in ELEZIONE:


immobilizzazione: mentre una frattura male immobilizzata guarisce ugualmente, una articolazione non ben trattata esita con instabilità durante il movimento. Si utilizzano tutori ad immobilizzazione totale o parziale.

Terapia riabilitativa: da farsi dopo il periodo di immobilizzazione

Intervento chirurgico: dipende dal tipo e dalla sede del legamento. Dal soggetto che dovrà essere eventualmente operato. Ormai non si fanno quasi più interventi di legamento sutura , ma si eseguono interventi di legamento plastica con completa sostituzione del legamento leso.










Privacy




Articolo informazione


Hits: 4164
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2024