Caricare documenti e articoli online 
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Interrogazione di ragioneria - Numero di prodotti ottenuti

ragioneria


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

Interrogazione di ragioneria


Definizione di impresa industriale


Un'impresa industriale dirige tante piccole imprese che trasformano m 323j95d aterie prime o semilavorati in prodotti finiti.

Tale funzione viene detta produzione tecnica; la produzione economica è invece la vendita dei prodotti.


Classifica le imprese industriali


Le imprese industriali si dividono a seconda di criteri diversi quali:




Attività produttiva

Appartengono a diversi settori (es: alimentari,chimici,cartari, auto..)


Fattore produttivo principalmente impiegato durante la produzione


Labour intensive:è importante il lavoro umano ed è presente una bassa intensità di capitale, le l.i. operano in settori tradizionali (es:calzaturificio, abbigliamento..)

L'unica concorrenza che queste aziende hanno è da parte dei paesi del terzo mondo, ove si può trovare manodopera a basso costo.


Capital intensive:il fattore principale è il capitale, si opera in settori tecnologicamente avanzati dove sono richiesti molti investimenti.

La c.i. oltre ad operare in questi settori molto avanzati opera anche in settori tradizionali, ma in entrambi i casi richiede personale altamente qualificato.

Le industrie a c.i. non sono flessibili poiché gli investimenti sono a lungo ciclo d'utilizzo.


Fornitori di materie prime

*imprese che trasformano materie proprie, da loro acquistate precedentemente.

*imprese che trasformano per conto di terzi, vengono chiamate imprese cliente


Continuità del flusso produttivo

Flusso continuo:i macchinari sono predisposti alla lavorazione di un solo prodotto (es:zuccherifici..)


Produzioni singole:lavorano prodotti con caratteristiche specifiche che richiedono trasformazione e montaggi speciali.


Produzione di lotto:(lotto:prodotti in serie, uguali tra di loro con qualità prestabilite) in questo caso è distinta la flessibilità dei macchinari predisposti a produrre prodotti differenziati.


Destinazione dei prodotti

Su commessa:prodotti richiesti e perciò sono immediatamente consegnati


Per il mercato:prodotti in base alla domanda di mercato,in attesa di entrarvi vengono depositati in magazzino e vengono dette aziende che producono per il magazzino


Sia su commessa che per il mercato:imprese che lavorano per terzi, ma in mancanza di richiesta producono per il mercato.


Numero di prodotti ottenuti

Monoprodotto:l'azienda si basa sulla produzione di un singolo tipo di prodotto


Multiprodotto:l'azienda produce svariti tipi di prodotto


Produzione congiunta:con un unico processo di lavorazione si ottengono diversi tipi di prodotto.


Tasso di sviluppo rapportato alla quota di mercato

Children o question marks: sono aziende in fase di sviluppo, spesso lavorano in perdita(uscite>entrate) hanno alto tasso di sviluppo e bassa quota di mercato.


Star:sono aziende già affermate sul mercato, hanno alto tasso di sviluppo e alta quota di mercato


Cash cows:sono aziende che devono solo difendere la loro posizione sul mercato, hanno basso tasso di sviluppo e alta quota di mercato


Dogs:sono aziende in declino hanno basso tasso di sviluppo e bassa quota di mercato


Dimensioni

Si dividono in:                    piccole

medie

grandi


La divisione si ha de due punti di vista


Quantitativo                                                           qualitativo


Basato su:

*fattori produttivi(es:lavoratori dipendenti,capitali investiti)

*fatturato realizzato

*produzione annuale

*quota di mercato detenuto


Inoltre si deve considerare il mercato su cui si opera e l'obbiettivo che si vuole raggiungere.



Tenendo conto di un insieme di fattori che rendono oppotruna la scelat di un certo territorio piuttosto che un altro individua le caratteristiche della locazione e delocalizzazione.


Localizzazione: luogo dove la imprese svolgono le attività e le sue caratteristiche sono:

*posizione strategica

*facilità d'accesso



*manodopera specializzata

*possibilità di avere facilitazioni fiscali da parte dello stato


Delocalizzazione: trasferimento di aziende in luoghi dove il costo della manodopera è inferiore; le sue caratteristiche sono:

*integrazione economica

*globalizzazione mercati

*alleanze nazionali

*nascita gruppi aziendali


Schematizza il vantaggio competitivo


Vantaggio competitivo(fonte:preferenze consumatori)




Leadership di costo differenziazione


Prodotti=ai concorrenti però                       prodotti diversi dai concorrenti e

Con prezzi più bassi                                    distinguono l'azienda;possono

Concedere prezzi alti


Funzioni




PRIMARIE

*LOGISTICA:amministra le scorte e le attività lavorative delle materie prime(logistica in entrata), colloca i prodotti finiti sul mercato(logistica in uscita)

*PRODUZIONE:attività inerente alla trasformazione di materie prime in prodotti finiti

*MARKETING:studia come collocare i prodotti sul mercato con indagini di mercato

*VENDITA:trattano la consegna del prodotto al cliente

 

DI SUPPORTO


*GESTIONE PERSONALE:tratta i rapporti azienda-lavoratori

*APPROVVIGIONAMENTI:tratta il reperimento dei beni per la produzione

*RICERCA & SVILUPPO:l'azienda per migliorarsi e migliorare i suoi prodotti svolge delle fasi di ricerca.

*INFRASTRUTTURALI:tutto ciò che fa parte della gestione interna dell'azienda (Es:amministrazione)

 




















Che cosa s'intende per impresa valore & definisci gli obbiettivi aziendali


Impresa valore = impresa che deve sopravvivere e crescerei in un mondo concorrenziale e per far ciò deve variare costantemente il suo valore economico in modo da soddisfare sempre i soggetti che ruotano attorno all'impresa.


Obbiettivi:

*avere una missione (mezzo con cui si definisce una sua immagine sul mercato)

*affermarsi sul mercato



Differenza tra strategia competitiva e strategia sociale


STRATEGIA SOCIALE


Serve per ottenere forza economiche, politiche e sociali.

La S.S. riguarda:

*sistema interlocutori sociali

*Proposte progettuali

*Richiesta di contributi

*Ricompensa per i contenuti

*Politiche di comunicazioni con i soggetti aziendali

 

STRATEGIA COMPETITIVA




Serve per far acquistare una posizione di leadership sul mercato

La S.C. deve avere:

*preciso atteggiamento sul mercato

*Vantaggi competitivi molto ricercati

*Risultati economici

e non deve mai trascurare la concorrenza.


 



















Cosa significa gestire strategicamente l'azienda?


Gestire strategicamente = coordinare e indirizzare la gestione dell'azienda ad una determinata strategia


in che cosa consiste la pianificazione aziendale e quali sono gli obbiettivi che la contraddistinguono?


Pianificazione aziendale = processo tramite il quale si stabiliscono azioni e strumenti per realizzare una strategia aziendale


La p.a. rende operativi i piani strategici che vengono formulati a medio/lungo termine (dai tre ai cinque anni) e il suo obbiettivo è il corretto funzionamento di questi piani strategici.


Quali sono i piani in cui si scompone il piano aziendale?


Il piano aziendale si divide in tre parti:


1 parte: (piano descrittivo) per nuove attività descrive l'idea dell'imprenditore, per nuovi progetti descrive i vantaggi ottenibili.


2 parte: descrive la concreta realizzabilità del progetto


3 parte: valutazione monetaria che si divide in piano patrimoniale e piano economico



Individuare gli elementi che contraddistinguono l'organizzazione aziendale


Gli elementi che contraddistinguono l'organizzazione aziendale sono:


Organizzazione tecnica: gestisce le risorse materiali, organizza il lavoro e le vendite.


Organizzazione umana: gestisce i rapporti tra dipendenti


I modelli organizzativi:


Per funzione

Divisionale

Matrice


Modello organizzativo per funzioni: adottato da imprese che non hanno un ampia gamma di prodotti.

In questo sistema appare la figura dei dirigenti che hanno determinate funzioni divise per i criteri di divisione del lavoro e della specializzazione


Modello organizzativo per divisioni: adottato da imprese di grandi dimensioni con ampia gamma di prodotti.

Si hanno diversi livelli

1° divisione di prodotti, processi produttivi..

2° divisione per funzioni aziendali

Ogni divisione progetta e commercializza una propria gamma di prodotti e perciò si hanno due caratteristiche:decentrato e specalizzato


Modello organizzativo per matrice: è una fusione dei modelli precedenti e si divide per prodotti (divisionale) e per personale (funzionale ad ognuno s'assegna una mansione)

S'applica in aziende internazionali o con tecnologie avanzate.


dopo aver definito il sistema informativo contabile individuai documenti su cui esso poggi e in particolare definisci il bilancio d'esercizio.


Sistema informativo contabile: riguarda i fatti interni ed esterni di gestione, si basa su documenti quali:


*scritture elementari:preparazione ed analisi per altre scritture

*contabilità sezionali:insieme di scritture analitiche(contabilità banche,vendite..)

*contabilità generale:scritture complesse che devono sempre essere organizzate

*contabilità industriale:basata su fatti interni dell'azienda

*budget:sturmento di programmazione annuale


Tutto ciò da un bilancio d'esercizio.


Bilanci d'esercizio:       evidenzia la situazione economica, patrimoniale e finanziaria dell'impresa.

La contabilità deriva dal conto economico e lo stato patrimoniale.

Il bilancio d'esercizio è regolamentato dal codice civile ed è obbligatorio che sia fornito all' esterno.

Domande facoltative

perche' nell'impresa industriale la variabile tecnologica è molto importante?


Nelle imprese industriali è importante la variabile tecnologica perché l'incontro tra tecnologie elettroniche e informazione ha permesso l'innalzamento del livello e ha favorito la dematerializzazione


Quali sono gli obbiettivi della dematerializzazione?


La dematerializzazione ha come scopo la riduzione delle componenti fisiche della produzione e i vantaggi di quelle immateriali, inoltre, altri obbiettivi sono l'informazione e la conoscenza






Privacy

Articolo informazione


Hits: 1684
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020