Caricare documenti e articoli online 
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

ECONOMIA EUROPEA - ASCESA DELLA GERMANIA E MODELLO RENANO

economia politica


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

ECONOMIA EUROPEA - ASCESA DELLA GERMANIA E MODELLO RENANO

ECONOMIA EUROPEA


Terminato il secondo conflitto mondiale i paesi dell'europa occidentale e i paesi dell'europa orientale riversavano in una condizione economica e finanziaria piuttosto debole rispetto a quelle di USA e Unione Sovietica. L'urss fino al 1991 e poi la Russia erano gli stati con maggiore popolazione dell europa mentre per pil lo era l'urss fino al 1991 ma dopo la sua dissoluzione e l'unificazione tedesca il primato per il pil complessivo è passato sempre piu nettamente alla germania unificata. Nel 1950 il regno unito aveva una popolazione e un pil mag 323f53d giore di quello della germania federale. Fino agli anni 70 l'irlanda che era un paese piuttosto povero e di emigrazione netta verso il regno unito aveva superato alla fine degli anni 90 lo stesso regno unito. Nel 1999 dopo la russia venivano per colazione la germania unificata e la turchia. La graduatoria per pil complessivo mostra invece per il 1999 il primo posto della germania unificata seguita a buona distanza da francia regno unito e italia. Prendendo come anno base il 1950 si vede che alcuni paesi europei erano allora gia industrializzati con una percentuale di prodotto e occupazione del settore agricolo relativamente bassa e un livello di pil pro capite relativamente alto.

paesi first comer: paesi di piu antica industrializzazione. Nel 1950 essi erano tutti i paesi del nord ovest ad eccezione di svizzera e austria

paesi late comer: europa meridionale, europa orientale





alcuni paesi first comer e quasi tutti quell late comer erano riusciti ad ottenere dei vantaggi negli anni 1950-90 dalla arretratezza economica relativa ottenendo un maggiore o minore recupero economico nei confronti dei paesi piu ricchi. Il catching up per il pil pro capite era per i paesi first comer molto elevato mentre per i paesi late comer era stato piuttosto ridotto. I vantaggi dell'arretratezza economica relativa erano stati sfruttati meglio in occidente che in oriente poiché nell'europa del est la gelosa tutela del segreto militare per molte tecnologie innovative e la contenuta apertura economica verso l'occidente avevano grandemente ostacolato la diffusione delle innovazioni nelle industrie per usi civili.

Gia a partire dalla prima grande crisi energetica del 1973 74 i paesi europei avevano visto ridursi nettamente lo slancio economico e le possibilità di recupero rispetto agli usa, meno dipendenti dall'estero per petrolio e metano. Negli anni 90 il recupero nei confronti degli usa si è sostanzialmente arrestato per l'europa occidentale.









ASCESA DELLA GERMANIA E MODELLO RENANO


economia e società tedesca a pezzi. Il paese era diviso in due parti germania occidentale e germania orientale. Dal 1946 al 1957 milioni di tedeschi furono espulsi dalla parte orientale e andarono a stabilirsi nella parte occidentale. Sempre nel 1946 la germania est contava poco meno di 1/3 della popolazione tedesca complessiva.

Mentre nel periodo prebellico il pil procapite era maggiore all est che all ovest nel dopoguerra le stime vedevano un inversione di rotta.

vi fu ufficialmente la formazione della repubblica federale tedesca all ovest e qualche mese dopo della repubblica demoscatica tedesca ad oriente.

La crescita economica della germania occidentale puo essere schematizzata in 6 fasi:

ricostruzione: in questo periodo caratterizzato dall'afflusso di moneta straniera utilizzato soprattutto a favore dell'industria di base e  per la ricostruzione favorirono una rapida ripresa economica. In questo periodo la germania ovest raggiunse il livello massimo di pil pro capite all inizio anni 50, la germania est a fine anni 50.

sviluppo estensivo

sviluppo senza occupazione

sviluppo intensivo

sviluppo intensivo II

germania unificata

il divario economico fra le due germanie andava sempre piu crescendo e cio spingeva i cittadini del est a continue fughe verso ovest.

Agosto1961 costruzione muro di berlino


Durante la ricostruzione furono prese tre linee di intervento in politica economica:

riforma monetaria 1948: consistette nel cambio dei marchi tedeschi vecchi con nuovi marchi e nella contemporanea forte svalutazione dei debiti privati e dei depositi a risparmio.

rottura dei poteri dei monopoli: doveva mirare allo smantellamento dei trust industriali che avevano costruito il nocciolo duro del sistema produttivo della germania hitleriana

legge della cogestione: fu avviata nel settore carbo-sidedurgico nella zona britannica gia nel 1947 ma fu estesa per legge a tutto il settore nel 1951 e poi marginalmente modificata nel 1956. la cogestione prevede la costituzione di un consiglio di vigilanza che è composto per il 50% dai rappresentanti dei lavoratori e per il 50% dai rappresentati degli azionisti,e in piu un rappresentante scelto di comune accordo. Le due forme di cogestione insieme alla forte regolamentazione del diritto di sciopero hanno creato quel miscuglio tra economia sociale del mercato e neo corporativismo che ha caratterizzato il modello tedesco di sviluppo

vi fu uno sviluppo assai rapido con un tasso di crescita del pil reale del 6% annuo. Si tratto quindi di una fase di sviluppo estensivo in cui l'economia tedesca recuperò appieno la propria forza interna ed esterna. Il modello di sviluppo seguito in questa fase si basa su 3 pilastri:



sottovalutazione del marco

crescente ricorso a profughi tedeschi

immigrazione e capitale umano

questi 3 fattori hanno contribuito ad una forte crescita delle esportazioni e del pil. La germania ha avuto in questo periodo uno sviluppo di tipo export led, cioè di uno sviluppo trainato dalle esportazioni. Come in tutti i modelli export led la crescita delle esportazioni ha consentito una forte crescita degli investimenti e del prodotto, quest ultimo ha condotto attraverso la legge di veroorn e le economie di scala a una forte crescita della produttività che a sua volta ha accresciuto la competitività e ha condotto a una crescita ulteriore delle esportazioni in un circolo virtuoso autoalimentatesi. Nel 1965 il tasso d'occupazione era in germania assai elevato. La quota degli occupati  nell industria sugli occupati totali era nettamente superiore a quella degli usa e della ue. Si è passati verso la metà degli anni 60 a una forte crescita dei crediti verso l estero e degli ide. Il grande corpus industriale è stato al tempo stesso causa e conseguenza del successo delle esportazioni: causa poiché una produzione manifatturiera molto ampia favorisce l'espansione delle esportazioni ; conseguenza poiché la crescita delle esportazioni agevola il miglior sfruttamento delle economie di scala e stimola l'innovazione tecnologica aumentando produttività e domanda.

Terza fase gli investimenti e il pil iniziarono a crescere menorapidamente e soprattutto l'occupazione totale iniziò a ristagnare. L'occupazione dell'industria non crebbe più. Continuò a salire il ricorso agli immigrati. Tensioni nelle fabbriche denotavano sporadici fenomeni di rigetto di una parte della società tedesca rispetto agli immigrati.

Quarta fase la politica economica tedesca contribuisce in modo decisivo a designare nella rft una traiettoria di sviluppo diversa da quella degli altri maggiori paesi industrializzati, l'intero complesso di politiche economiche degli anni 1973-78 che è più restrittivo che negli altri paesi.

Quinta fase si tratta di uno sviluppo intensivo di tipo neo mercantilista ma nell ambito dello sme entrato in vigore nel 1979.

Sesta fase comprende un periodo di crisi e incertezza economica e l'inizio di una debole ripresa economica rafforzatasi nel 2000.


MODELLO RENANO E MODELLO ANGLOSASSONE


- Stretti rapporti banca industria

Investimenti piu stabili e con visione a medio-lungo periodo

- Co-determinazione e importanza degli stake-holders (manager)e dei consigli di sorveglianza

Ruolo dello stato


importanza della borsa e dei mercati tenuti piu flessibili


investimenti e crescita piu fluttuante con ottica a breve e ricerca efficienza a breve


stato piu leggero e meno welafare-state












Privacy

Articolo informazione


Hits: 3112
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020