Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

DEFINIZIONE DEL CONCETTO BISOGNO/PROBLEMA

medicina


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

La medicina primitiva - La medicina nelle antiche civiltà
Tessuti epiteliali - Morfologia, Derivazioni degli epiteli, Epiteli semplici
CRITERI DI CLASSIFICAZIONE DELLE GIANDOLE ESOCRINE
SENSIBILITÀ SOMATICA E DOLORE - STRUTTURE SENSORIALI
FRATTURE DELLA ESTREMITA' SUPERIORE DEL FEMORE
APPARATO CIRCOLATORIO - IL CUORE, CUORE DESTRO - STRUTTURA DEL CUORE
GENETICA DI POPOLAZIONE
Le GHIANDOLE ENDOCRINE - IPOTALAMO, IPOFISI
TERMOREGOLAZIONE

DEFINIZIONE DEL CONCETTO BISOGNO/PROBLEMA

Il bisogno è la manifestazione di uno squilibrio, uno stato di necessità in cui l'equilibrio ha subìto una rottura, è inteso anche come una lacuna (mancanza di qualcosa) che se non colmata fa scaturire un problema o uno stato di disagio.

Di solito i bisogni vengono scaturiti:

-         dalle esigenze umane;

-         dalle condizioni di necessità;

-         dalla mancanza di benessere;

-         dalla carenza di qu 717e47h alcosa.



La definizione riportata di seguito è quella di Piaget, definizione di bisogno valida e accurata ancora oggi.

"Il bisogno è la manifestazione di uno squilibrio: si ha bisogno quando qualcosa al di fuori di noi e dentro noi, una nostra struttura fisica o mentale, si è modificato.

Si tratta di riadattare la condotta in funzione di questo cambiamento.

L'azione si esaurisce quando si è ristabilito l'equilibrio tra il fatto che ha provocato il bisogno e la nostra organizzazione mentale quale si presentava anteriormente ad esso".

Un altro contributo alla definizione di bisogno viene dato dalla scuola psicoanalitica che ha dimostrato che la relazione tra bisogno cosciente e bisogno inconscio non è sempre diretta.

Da ciò si può dedurre il seguente grafico:

        

BISOGNO COSCIENTE                        serve da canale per il                     BISOGNO INCONSCIO


                                                 apparentemente non in relazione tra loro

Un bisogno cosciente può nascondere un altro bisogno latente che non è conscio al soggetto stesso.

I bisogni anche se sono fondamentalmente uguali tra l'essere umano bisogna comunque tener conto:

-         del loro carattere inconscio;

-         e che la persona, non sempre ne ha chiara consapevolezza.

Quindi possiamo dedurre da tutte queste definizioni che il bisogno non soddisfatto fa scaturire un problema.

Il problema è una situazione di disagio, in cui il soggetto non è capace di soddisfare autonomamente e indipendentemente un bisogno.

Nell'ambito sanitario, il problema infermieristico è la difficoltà incontrata da un infermiere nella sua attività (l'infermiere è in grado di risolvere tale problema con le sue capacità e conoscenze acquisite).

ANALISI E APPROFONDIMENTO DELLA TEORIA DEI BISOGNI DI MASLOW CON CONFRONTO CON LA TEORIA DELLA HENDERSON

Dal 1943, circa, Maslow inizia gli studi della sua scala gerarchica dei bisogni, ma è negli anni '60 e '70 che pubblica le sue scoperte. Il concetto della scala gerarchica dei bisogni è applicato agli esseri umani e sostiene che ogni bisogno di livello inferiore (prevalente) deve essere soddisfatto prima di poter passare alla considerazione del bisogno successivo. Esiste un criterio secondo il quale le persone tendono da prima a soddisfare i propri bisogni di tipo fisiologico (ad esempio mangiare, dormire, vestirsi, avere una casa, stare al caldo quando fa freddo e così via), quando questi bisogni non possono essere soddisfatti è chiaro che attirano tutta l'attenzione da parte dell'individuo, proprio perché ha l'esigenza primaria di garantirsi la sopravvivenza. 

Ogni volta che un bisogno di livello inferiore è soddisfatto le persone cessano di preoccuparsi di quel bisogno e passano ad un altro di livello superiore. 

I bisogni primari sono fisiologici e sono quelli che garantiscono la sopravvivenza come l'aria da respirare, l'acqua da bere, cibi da mangiare e il dormire.
Poi in ordine di precedenza si crea una serie di bisogni legati alla sicurezza e alla difesa personale.
Una volta che l'individuo si è assicurato i bisogni primari e si sente protetto e al sicuro, può concentrarsi su altri bisogni legati all'amore e al possesso, seguiti dal bisogno del rispetto per se stessi e per gli altri.

Tuttavia, Maslow vide che una volta soddisfatti questi bisogni, non c'erano altri "bisogni" e quindi altra motivazione ad agire.
Quindi l'ultimo livello di bisogno era diverso dagli altri perché legato all'auto-realizzazione dell'individuo. Gli individui potrebbero avere sufficiente cibo, sicurezza, possedimenti e rispetto, ma non è sufficiente per arrivare all'auto-realizzazione.
Sembra che l'auto-realizzazione crei dipendenza, perché una volta che il processo è stato innescato, gli individui ne vogliono sempre di più. Inoltre gli individui possono occuparsi dell'auto-realizzazione solo nel momento in cui i bisogni primari sono stati soddisfatti.
Secondo Abraham Maslow solo poche persone vivono, entrano nel "regno" dell'auto-realizzazione, nella maggior parte dei casi perché i bisogni primari sono già stati realizzati.
Diverse cose sono associabili alla "auto-realizzazione" - essere sicuri di riuscire a superare le sfide della vita, scegliere tra quello che vale di più e di meno, sentire che il proprio tempo è stato utilizzato in modo creativo e inventivo.
Successivamente la gerarchia dei bisogni di Maslow è stata adattata per includere una complessità maggiore di elementi nell'area dell'auto-realizzazione. I bisogni umani includono quindi la sete di conoscenza e il bisogno per l'ordine estetico e la bellezza, oltre a un bisogno "trascendentale" oltre il quale l'auto-realizzazione porta al bisogno di aiutare gli altri per trovare degli scopi nella vita.
Come possiamo vedere il bisogno di auto-realizzazione è intrinseco in noi, e, in generale ci serve per migliorarci sempre. È una sorta di competizione con noi stessi che ci permette di aumentare le nostre ricchezze fisiche, morali e spirituali.

Prendiamo dunque in considerazione in modo specifico i bisogni analizzati da Maslow.

Bisogni fisiologici :
fame, sete, sonno, potersi coprire e ripararsi dal freddo, sono i bisogni fondamentali ,connessi con la sopravvivenza .



Bisogni di sicurezza :
devono garantire all'individuo protezione e tranquillità .

Bisogno di appartenenza :
consiste nella necessità di sentirsi parte di un gruppo, di essere amato e di amare e di cooperare con altri (è molto sentito dall'adolescenza in poi) .

Bisogno di stima :
riguarda il bisogno di essere rispettato, apprezzato ed approvato, di sentirti competente e produttivo.

Bisogno di auto realizzazione :
inteso come l'esigenza di realizzare la propria identità e di portare a compimento le proprie aspettative, nonché di occupare una posizione soddisfacente nel proprio gruppo .

Differentemente Virginia Henderson ha espresso e analizzato quali erano i bisogni fondamentali dell'essere umano identificandone quattordici, che sono poi diventati oggetto di accertamento e di cure infermieristiche:

1.     Respirare normalmente.

2.     Mangiare e bere in modo adeguato.

3.     Eliminare i rifiuti del corpo.

4.     Muoversi e mantenere una posizione desiderata.

5.     Dormire e riposare.

6.     Scegliere il vestiario adeguato; vestirsi e svestirsi.

7.     Mantenere la temperatura corporea a un livello normale, scegliendo il vestiario adeguato e modificando l'ambiente.

8.     Tenere il corpo pulito, i capelli, la barba e i vestiti ben sistemati e proteggere il tegumento.

9.     Evitare i pericoli derivati dall'ambiente ed evitare di ferire altri.

10. Comunicare con gli altri esprimendo emozioni, bisogni, paure o opinioni.

11. Seguire la propria fede.

12. Lavorare in modo da rendersi conto di un certo risultato.

13. Giocare o partecipare a varie forme di ricreazione.

14. Imparare, scoprire o soddisfare la curiosità che porta a un normale sviluppo e alla salute e usare tutti i mezzi disponibili per la salute.

I bisogni fondamentali dell'uomo non si manifestano in modo uguale per tutti ma sono in relazione a :

      -    età;

-         temperamento;

-         ambiente sociale;

-         ambiente familiare;

-         ambiente lavorativo.

Ogni bisogno fondamentale viene considerato sotto tre dimensioni:

-         bio-fisiologica (patrimonio genetico, età, sesso, funzionamento degli organi e anatomia);

-         psicologica (influenza delle emozioni: carattere, sentimenti e umore);

-         socio-culturale (strutture sociali, interazioni e fenomeni sociali, famiglia e gruppi, cultura corrispondente alle strutture sociali).

Come abbiamo potuto notare non ci sono differenze sostanziali tra la teoria di Maslow e la teoria della Henderson, poiché quest'ultima teoria ha sviluppato i suoi 14 bisogni sulla scala gerarchica dei bisogni di Maslow.




L'unica differenza sostanziale che riconosciamo nei due gruppi è che la Henderson ha sviluppato i bisogni non in una scala gerarchica, come invece ha fatto Ma slow; ma in una sequenza di bisogni che nella loro totalità portano all'indipendenza. Infatti è proprio la Henderson che indica che se uno di questi bisogni non viene soddisfatto, l'individuo non è completo e indipendente.

Ed è su queste basi che l'infermiere deve tener conto quando si trova dinnanzi ad un paziente.

Come dice la Henderson:

"La peculiare funzione dell'infermiere è quella di assistere l'individuo malato o sano nell'esecuzione di quelle attività che contribuiscono alla salute o al suo ristabilimento (o ad una morte serena),

attività che eseguirebbe senza bisogno di aiuto se avesse la forza,

la volontà o la conoscenza necessarie,

in modo tale da aiutarlo a raggiungere l'indipendenza il più rapidamente possibile".

Da ciò capiamo che l'obiettivo fondamentale che deve perseguire un infermiere è quello di portare la persona al raggiungimento dell'autonomia e all'indipendenza, stimolando le risorse e le capacità rimaste.

La relazione infermiere-paziente è dinamica e cambia col modificarsi delle necessità del paziente nella sua tensione verso l'autonomia personale: l'infermiere può sostituirsi al paziente, può aiutarlo, può semplicemente essere il suo partner nell'elaborazione di un progetto assistenziale.

SCHEMA

BISOGNO                                STATO DI NECESSITA'/ ROTTURA DELL'EQUILIBRIO

PROBLEMA                              BISOGNO NON SODDISFATTO

PIRAMIDE DEI BISOGNI DI MASLOW                                BISOGNI FISIOLOGICI,

                                                                                              BISOGNO DI SICUREZZA,

                                                                                                        BISOGNO DI APPARTENENZA,

                                                                                     BISOGNO DI STIMA,    

                                                                                              BISOGNI DI AUTOREALIZZAZIONE.     

14 BISOGNI FONDAMENTALI DELLA HENDERSON                                    


RESPIRARE NORMALMENTE,   

MANGIARE E BERE IN MODO ADEGUATO,

ELIMINARE I RIFIUTI DEL CORPO,

MUOVERSI E MANTENERE UNA POSIZIONE DESIDERATA,

DORMIRE E RIPOSARE,

SCEGLIER IL VESTIARIO ADEGUATO,

MANTENERE LA TEMPERATURA CORPOREA A UN LIVELLO NORMALE,

TENERE IL CORPO PULITO,

EVITARE I PERICOLI DERIVATI DALL'AMBIENTE ED EVITARE DI FERIRE ALTRI,

COMUNICARE CON GLI ALTRI,

SEGUIRE LA PROPRIA FEDE, 

LAVORARE IN MODO DA RENDERSI CONTO DI UN CERTO RISULTATO,

GIOCARE O PARTECIPARE A VARIE FORME DI RICREAZIONE,                           

SODDISFARE LA CURIOSITA' E USARE TUTTI I MEZZI POSSIBILI PER LA SALUTE.

 

SITOGRAFIA

www.sentirsisicuri.it

www.virgilio.it

www.soldiOnline.it (psicologia e finanza)







Privacy

Articolo informazione


Hits: 29587
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019