Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

RELIGIONE: L'UOMO E LA SCIENZA

religione


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

COSA NE PENSI DELL'ISOLAMENTO?
L'Islam - L'Arabia prima di Maometto, Maometto uomo politico
Nestorianesimo - Arianesimo
I testi sacri - La Bibbia: Tanak, Talmud, Zohar
EBRAISMO - L'interpretazione della legge
SANTA TERESA DI LISIEUX
RELIGIONE: L'UOMO E LA SCIENZA

RELIGIONE: L'UOMO E LA SCIENZA

In classe mi è stato proposto un tema sul quale discutere: l'uomo e la scienza; argomento molto vasto ma che ho voluto ridurre ad una mia valutazione personale su una frase che mi ha fatto molto riflettere: il fine giustifica i mezzi.

Su un opuscolo che mi è stato dato in classe c'era un piccolo paragrafo che parlava e in sé poneva le basi per una discussione sulla frase, così definita famosa o meglio comune, il fine giustifica i mezzi. La lettura forniva degli esempi per farci appunto pensare sul fatto se questa affermazione potesse essere considerata valida oppure no. Inizialmente non mi misi a dare peso a questa domand 454g61e a, risposi subito di no, a parte in qualche occasione. Ma nei giorni seguenti mi misi a riflettere su questo.. è scoprii che quello che avevo risposto in classe non era di fatto ciò che realmente pensavo.

Premetto pur essendo un amante della scienza non conosco i progressi che sono stati fatti negli ultimi anni ma conosco solo alcuni fatti comunque a livello generale.

La mia lunga riflessione è iniziata perché pensandoci bene, ( riprendendo l'ipotesi dell'opuscolo che affermava che molto spesso è l'uomo ad essere il mezzo) se n passato non ci fossero state delle persone che divenissero un mezzo noi non saremo arrivati a determinati risultati. Proverò a spiegarmi meglio: credo che a cominciare dalla cosa meno naturale che esista al mondo, ovvero l'inseminazione artificiale, e per quanto squallido sia è stata una scoperta davvero favolosa che la scienza sicuramente ricorderà come un suo progresso. Ciò che viene scoperto, non deve essere considerato uno sbaglio, anche se per fare questo occorre provare anche su esseri umani. Più facilmente ci si può riferire a quello che è successo in passato: bombe, pesti, vaccini.. catastrofi naturali. Molte volte non è solo l'uomo che ci pone in una situazione di imbarazzo. Le bombe, a cominciare da quelle nucleari, che seminano morte e distruzione secondo me, ragionandoci da un punto di vista egoistico, sono state un bene per l'umanità,nel senso che all'epoca non erano evoluti come oggi e avevano scoperto questa enorme fonte di energia che logicamente, avevano fretta di sperimentare.. fortunatamente i danni sono successi in passato, quando ancora molte cose erano recuperabili e comunque anche se il mezzo sono stati milioni di vittime innocenti. Ora l'uomo sa che quell'arma è troppo potente, non può essere utilizzata come arma di distruzione però si può sfruttare per altri tipi di mansioni, per arrivare a questa conclusione ha dovuto però sperimentare quella potenza. Una cosa che mi ha fatto davvero pensare è che se il fine è il bene dell'umanità, dare un futuro migliore ai posteri allora si, il fine giustifica i mezzi!



Ho trovato frasi come questa : "Ma la scienza può essere creata soltanto da chi sia totalmente vocato alla verità e alla comprensione. Questa fonte emotiva, tuttavia, scaturisce dalla sfera della religione. ..... Possiamo esprimere la situazione con un'immagine: la scienza senza la religione è zoppa, la religione senza la scienza è cieca. ..... E così ho l'impressione che la scienza non solo purifichi l'impulso religioso dalle scorie del suo antropomorfismo, ma contribuisca altresì a una spiritualizzazione religiosa della nostra comprensione della vita."  Che mi hanno fatto pensare che molte cose si intromettono tra quello che è la scienza e quello che non è. Non trovo giusto che venga fatto del moralismo su ciò che scopre la scienza quando cose molto più vicine a noi dovrebbero essere criticate. Scostandomi ora dall'affermazione del fine che giustifica i mezzi, voglio addentrarmi in un'osservazione molto più globale che mi ha sempre interessato: il ruolo della religione e della chiesa nella scienza. Si discute molto su fenomeni come l'inseminazione artificiale, come la clonazione .. scoperte che nella vita daranno un grande aiuto all'essere umano e non si discute come delle persone, emanando leggi con un potere che non gli spetta solo per loro, fanno un piccolo stato a se e comandano in Italia come nel mondo con leggi che non stanno ne in cielo ne in terra, comandati da un passato basato di teorie e avvenimenti forse mai accaduti! Non bisogna accusare la parte buona dell'uomo.. cosa c'è di più bello della vita, dello sviluppo per l'essere umano? Posso passare ad un argomento molto più semplice come per esempio il cibo modificato geneticamente (OGM). Se ne discute molto,lo si critica in modo negativo. Non so se ci renderemo conto di cosa stiamo facendo! La gente ha paura di una mela toccata da scienziati.. che possono essere gli stessi che hanno trovato la cura per un tumore. Ciò che voglio dire è che è più facile credere in qualcosa che non esiste piuttosto a ciò che è reale e fa paura.




Voglio solo fare un ultima riflessione che riguarda la clonazione. Negli ultimi anni nno se ne è sentito più parlare, dopo le critiche negative subite dai poveri ricercatori. Non ho idea di come siano i fatti, ma credo che non siano stati dati più fondi per arrivare a clonare un essere umano, o forse non è mai arrivata la possibilità di provare, di studiare per arrivare ad una conclusione e ad un risultato. Assolutamente tutto questo non lo approvo, l'essere umano è arrivato a creare un altro con il solo uso di un ferro ( metaforicamente parlando) e anche se a livello naturale e morale non sembra una bella cosa lo è, è fantastico perché lo scopo non è di clonare una bella ragazza ma è sicuramente di ampliare queste conoscenze per applicarle in futuro se serviranno, ma fino a che nessuna capirà questo non si riuscirà mai a capire i benefici della scienza.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1624
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019