Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Viaggio e dimensione estetica della conoscenza

psicologia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

FECONDAZIONE E PRIME FASI DELLO SVILUPPO
La solitudine
ADOLESCENZA E PRIMA ETA' ADULTA A CONFRONTO
FREUD - il principio del piacere
GENITORI E FIGLI: L'INCOMPRENSIONE TRA DUE MODI DI VIVERE DIVERSI
LA STORIA DELLA PSICOLOGIA
I METODI DELLA PSICOLOGIA SCIENTIFICA
Il funzionalismo
Relazione su un RM medio
Processo decisionale - Il sistema di Bales

Viaggio e dimensione estetica della conoscenza

L'esperienza di viaggio in Freud, in particolare dei viaggi in luoghi di grande

significato emotivo come le città del Rinascimento italiano, trasformano

profondamente il suo modo di pe 747e41h rcepire e vivere l'impatto con le grandi opere

d'arte e l'ambiente nel quale sono collocate. Il viaggio in luoghi d'arte

diventa per Freud un potente evocatore di costellazioni inconsce rimosse, si

intreccia con la sua autoanalisi, concorre alle più importanti scoperte.

A partire dall'esperienza freudiana, vengono analizzati in questa sede alcuni

funzionamenti della mente delle persone in viaggio, recuperando il viaggio

sentimentale di Sterne sino a giungere alle esperienze del viaggiatore

contemporaneo.

In tutti i casi possiamo parlare di luoghi "dell'incontro" e "della

rilevazione". Ma se con Freud parliamo di esperienze da collocare nell'area del

perturbante, cioè del ritorno del rimosso, oggi assistiamo ad un fenomeno più

complesso, cioè alla riemergenza di esperienze mentali non sufficientemente

pensate e codificate (l'area asimbolica di Bion) che trovano nello scenario

nuovo un contenitore ove possono essere proiettate, uno spazio in cui il

processo di simbolizzazione può riprendere il suo corso, essere facilitato,

facilitando al tempo stesso, tramite l'interiorizzazione, l'evoluzione dello

stesso contenitore interno, inconscio. All'intemo di questa cornice teorica,

vengono riportate esperienze di viaggiatori in luoghi d'arte, come Firenze. Tali

esperienze sono poi messe a confronto con quelle di viaggiatori pellegrini in

luoghi santi (Gerusalemme): in questi viaggiatori l'esperienza estetica slitta

verso una esperienza estatico-mistica. Viene riproposta, infine, l'applicazione

della teoria bioniana del fatto scelto in psicoanalisi a particolari eventi

esterni come l'incontro con l'oggetto d'arte.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1490
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019