Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Famiglia e scuola

pedagogia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Presentazione DON LORENZO MILANI - Lettera a una professoressa, Vita
L'attivismo - CARATTERISTICHE DELLA SCUOLA NUOVA
NEILL (1883 - 1973)
Sviluppo della personalitÓ ed educazione
Dewey: pragmatismo americano
L'ESTETICO COME POSSIBILE CARATTERIZZAZIONE DEL PROCESSO EDUCATIVO (Pedagogia generale)
Attivismo scientifico - Alfred Binet
I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO - LA FOLLIA, LE CLASSIFICAZIONI DELDISTURBO MENTALE
DISCORSI E PAROLE

Famiglia e scuola costituiscono realtÓ che possono essere descritte lnella loro relativa atonia soltanto sul fondamento di una sicura consapevolezza delle loro strettissime interrelazioni. In rapporto ai tratti fondamentali della societÓ in cui entrambe s'inseriscono.

I decreti delegati di Luciano Corradini hanno introdotto la democrazia nella scuola nella quale si da spazio alla partecipazione degli studenti e dei genitori nei consigli di classe. Prima di questi la scuola era caratterizzata dall'autoritarismo. Riconoscendo la famiglia quale prima agenzia educativa, la scuola promuove il suo coinvolgimento sia sotto l'aspetto formativo sia sotto quello partecipativo. Famiglia e scuola, ciascuna nel proprio ambito e nel rispetto del proprio ruolo, partecipano al contratto educativo condividendone responsabilitÓ ed impegni. La scuola si propone come luogo di riferimento per l'approfondimento e il confronto su tematiche educative e didattiche di comune interesse; la partecipazione e l'impegno in questo ambito tuttavia devono essere chiaramente espresse da entrambe le parti attraverso la condivisione dei principi espressi nel "patto educativo" elaborato sinergicamente dalle diverse componenti della scuola.╔ compito della scuola: formulare proposte educative e didattiche;darne una chiara comunicazione;valutare l'efficacia dei propri percorsi;riferire periodicamente gli apprendimenti ed i progressi degli alunni in campo didattico, relazionale ed affettivo;individuare iniziative tese a sostenere, recuperare, stimolare, sviluppare le competenze di alunni in situazioni diverse;I genitori, dal canto loro, sono invitati a:partecipare ai momenti assembleari, quali luoghi di confronto e condivisione di progetti educativi; ai colloqui individuali, al fine di condividere le informazioni sul bambino,á conoscerne la situazione cognitiva, affettiva e sociale e costruire percorsi comuni tesi a migliorare situazioni problematiche. I colloqui hanno come scopo lo scambio delle informazioni tra scuola e famiglia e il concordare atteggiamenti comuni di tipo educativo rivolti all'alunno ModalitÓ primaria del colloquio Ŕ che avvenga a livello collegiale dopo un confronto sulle osservazione ed un accordo comune delle insegnanti sugli aspetti da evidenziare alla famiglia. Le finalitÓ dei rapporti scuola famiglia per il modulo sono:il successo dell'alunno;la valorizzazione della famiglia;l'apprezzamento della scuola. In questi colloqui possono essere concordate alcune scelte educative con i genitori stessi.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1805
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019