Caricare documenti e articoli online 
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

I DIRITTI DELLE DONNE

lettere




Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

I DIRITTI DELLE DONNE


Una delle leggi italiane più importanti della nostra costituzione afferma dell'uguaglianza di diritti di tutti i cittadini, sia maschi che femmine. Davanti ad una tale premessa, è facile pensare ad una realtà dove uomini e donne convivono tra di loro con serenità e una certa soddisfazione. Questo, però, non corrisponde sempre al vero. Da ann 848i82i i, infatti, le donne lamentano di essere considerate dagli uomini come persone "inferiori" e non adatte a svolgere compiti troppo importanti. La maggior parte degli uomini, probabilmente, quando pensa al lavoro della donna, vede quest' ultima in casa, intenta a svolgere le faccende domestiche o ad accudire i propri figli. Questa immagine è legata al passato, quando effettivamente quasi tutte le signore svolgevano questi lavori casalinghi, ma al giorno d'oggi le cose sono molto cambiate: le donne non ci stanno più a sentirsi isolate dalla società e dal mondo del lavoro. Molte di esse, infatti, svolgono lavori di ogni tipo come dalla commessa alla poliziotta e altri lavori che fin a non molto tempo fa erano praticati solo da uomini. Questo cambiamento credo sia dovuto al fatto che la donna abbia considerato le sue mansioni casalinghe quasi inutili, o meglio ha voluto provare di fare qualche altro lavoro più importante per la società.

A mio parere, questo cambiamento delle donne è una bella cosa: credo faccia piacere a tutti vedere una ragazza che si inizia cimentare in un lavoro nuovo per il suo sesso, ma soprattutto credo sia apprezzabile l'impegno e la forza di volontà che viene impiegata. Credo anche che vedere donne e uomini che lavorano insieme in un qualunque campo dia più un' idea di uguaglianza e serenità all'interno del paese.



Un aspetto che, però, mi lascia un po' perplesso è il fatto che le donne considerino forse inutili le faccende casalinghe. All'interno di una famiglia serve qualcuno che si occupi di tali mansioni, soprattutto anche dei propri figli. Entrambe queste due occupazioni sono importanti per un buon proseguimento della famiglia e anche della società. Una casa accogliente e ben tenuta migliora l'armonia della casa e il fatto che il proprio figlio, almeno in tenera età, debba ricevere più possibile amore materno per crescere serenamente è uno di quei compiti che deve far sentire fiere le donne. Con questo, non voglio però dire che tutti questi compiti debbano essere addossati alle signore: credo che sarebbe bella la scena dove un marito ed una moglie si dividano le faccende casalinghe, collaborando tra di loro e accudendo entrambi i propri figli. Questo sarebbe, secondo me, un quadretto perfetto di una famiglia felice e soddisfatta.

Un aspetto, però, ben più drammatico della questione dei diritti delle donne è il rispetto che l'uomo ha su di esse. Troppe volte, al telegiornale si ascoltano atti di violenza che vengono arrecati anche a ragazzine da uomini prepotenti. Questa è una realtà drammatica, spesso troppo triste anche solo per parlarne, come infatti lo dimostra il fatto che solo una piccola percentuale di ragazze denunci questi fatti alla polizia. La mancanza di rispetto che viene così arrecata alle donne è terribile, soprattutto perché spesso si rimane impuniti. I provvedimenti sono per lo più un maggior numero di agenti che sorveglia la città, ma questo spesso non basta. Le persone che compiono questi atti di violenza calpestano i diritti delle donne e tutto quello per il quale hanno lottato. Una signora che riceve una tale offesa immagino che si senti debole, tanto indifesa da nascondersi da tutti, con l'intenzione di dimenticare il triste accaduto. Una donna, anche se non è semplice, sarebbe meglio che dimostrasse tutta la sua forza interiore, andando dalla polizia a denunciare quelle "bestie", in modo che quest' ultimi non compino più tali crimini e che capiscano il loro errore. Forse, più che l'affermarsi nel lavoro, è più importante che ci si concentri nel potare alla completa riduzione di questi fatti, solo così credo che una donna si possa sentire davvero libera e rispettata, come è giusto che sia. Quando sarà fatto tutto questo, immagino che saremo tutti fieri di far parte di un paese dove uomini e donne si rispettano e collaborano per un mondo migliore.






















Marco Giovannini 3^A







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1331
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020