Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

FRANCESCO PETRARCA - LA SUA VITA

letteratura




Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

LA SUA VITA

- Nasce in Assisi da Pietro di Bernardone e madonna Pica.

- Combatte contro Perugia a difesa della sua città: nella battaglia di Collestrada è fatto prigioniero.

- Desideroso di diventare cavaliere decide di andare a combattere in Puglia, ma a Spoleto una, visione 828c21i e una voce misteriosa lo fermano. Ritorna ad Assisi e inizia il lungo periodo di tempo che lui stesso chiama conversione.

- Va pellegrino alla tomba di San Pietro a Roma: scambia il suo ricco vestito con quello di un mendicante e si mette a chiedere l'elemosina. Tornato in Assisi si occupa dei poveri e dei lebbrosi; un giorno; mentre nella chiesetta di San Damiano prega, il Crocifisso gli dice:"Francesco, va', e ripara la mia casa che, come vedi, è tutta in rovina."

- Innanzi al vescovo di Assisi rinuncia a tutto restituendo al padre perfino le vesti che indossa, ed esclama: "D'ora in poi potrò dire liberamente: "Padre nostro, che sei nei cieli, non padre Pietro di Bernardone". Stabilisce la sua dimora presso la chiesetta di Santa Maria degli Angeli (Porziuncola).




- Nella festa di san Mattia, dopo essersi fatto spiegare dal sacerdote il brano del Vangelo della Messa riguardante la missione degli apostoli (Mt 10,1-13), pieno di gioia esclama: "Questo voglio, questo chiedo, questo bramo di fare con tutto il cuore.". Alcuni giovani di Assisi seguono il suo esempio: ha inizio così la Fraternità francescana.

- Nell'aprile si reca a Roma con i suoi primi undici compagni e ottiene da Innocenzo III, a viva voce, l'approvazlone della Regola. In precedenza, il papa aveva avuto la visione del Laterano crollante e riconobbe in San Francesco, il religioso piccolo e spregievole che lo sorreggeva.

- Nella notte del 28 marzo nella chiesetta della Porziuncola, accoglie la. giovane Chiara fuggita dal palazzo paterno e la riveste dell'abito francescano. Ha così inizio il Secondo ordine o delle Clarisse.

- A Roma incontra Giacomina dei Settesoli, che, rimarra affezionata al santo e sarà presente alla sua motte. Di ritorno, ad Alviano, per poter predicare al popolo, fa tacere le rondini e promette una regola di vita per coloro che vivono nel mondo. È la prima idea del Terzo Ordine.

- Predica il Vangelo in molti luoghi e città d'ltalia; compie viaggi apostolici in Francia e in Spagna. Ogni anno riunisce i frati a Capitolo e l'invia nelle varie nazioni d'Europa, in Marocco e in Siria.

- Desideroso del matririo, nel giugno salpa da Ancona per il Medio Oriente. E tra i crociati, i quali sconsiglia di dare battaglia; non è ascoltato, e subiscono una tremenda sconfitta. Incontra il sultano d'Egitto, il quale si raccomanda alle sue preghiere e permette a lui e ai suoi compagni di visitare i luoghi santi della Palestina.

- Celebra il famoso "capitolo delle stuoie", al quale convennero Circa cmquemila frati; tra di essi sant' Antonio di Padova. Con il cardinale Ugolino, il futuro, Gregorio IX prepara il Memoriale prepositi Dei Fratelli e delle sorelle della penitenza, ritenuta la prima Regola dei Penitenti francescani.



- Con frate Leone e frate Bonizio si ritira a Fonte Colombo (Sinai francescano) per stendere la nuova regola dell'Ordine, che Onorio III, il 29 novembre, approva con la bolla Solet annuere. Nel Natale, a Greccio (Betlemme francescana) allestisce il primo presepio.

- Nel mese di settembre, sulla Verna (Calvario francescano), riceve le stigmate

- Dopo una notte di sofferenze, compone il Cantico delle creature.

- Quasi cieco, nei primi mesi dell'anno, a Fontecolombo, per obbedienza si sottopone alla dolorosissima operazione della cauterizzazione: "fratello fuoco" non gli fa male. Nella primavera ritorna ad Assisi e a Santa Maria degli Angeli, il 3 ottobre all'ora di vespro muore.

- Il 16 luglio, in Assisi, da Gregorio IX è iscritto nell'albo dei santi.

- Il 25 maggio, il suo sacro corpo è traslato dalla chiesa di San Giorgio nella nuova basilica eretta in suo onore.

- Da Benedetto XV è proclamato patrono dell'Azione cattolica.

- Da Pio XII é proclamato patrono d'Italia assieme a Santa Caterina da Siena.

- Da Giovanni Paolo II è proclamato patrono dell'ecologia.








Privacy




Articolo informazione


Hits: 1664
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2021