Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Cipro - GEOGRAFIA, STORIA

geografia




Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

Cipro


isola del Mare Mediterraneo orientale, a sud della penisola anatolica, dal 1959 Repubblica indipendente (KypriakÝ DimokratÝa - Kibris Cumhuriyeti) associata al Commonwealth.

Superficie: 9251 km

Popolazione: 720.000 ab.

Capitale: Nicosia.

Lingue: ufficiali il greco e il turco.

Religione: la popolazione greca Ŕ cristiana ortodossa; i Turchi sono musulmani.

UnitÓ monetaria: lira sterlina cipriota.

Ordinamento: in base alla Costituzione del 1960, il potere esecutivo era affidato a un presidente (greco-cipriota) e a un vicepresidente (turco-cipriota), coadiuvati da un Consiglio dei ministri. Il potere legislativo spettava alla Camera dei Rappresentanti eletti a suffragio diretto. Dopo il colpo di Stato del 1974 e l'intervento delle forze turche, nella parte settentrionale dell'isola Ŕ stata proclamata nel 1983 la Repubblica turca di Cipro del Nord.




GEOGRAFIA

L'isola Ŕ formata da due catene montuose che l'attraversano in direzione est-ovest, separate dall'ampia depressione di Mesaria. Coltivazione di cotone, cereali, agrumi (aranci, pompelmi), viti e olivi. La popolazione Ŕ costituita in prevalenza da Ciprioti di lingua greca (oltre mezzo milione) e da Ciprioti turchi (ca. 170.000) e da minoranze arabe e armene. La capitale, Nicosia, Ŕ situata nell'interno; Limassˇl, il maggior porto dell'isola, sorge sulla costa meridionale. Importanti le risorse minerarie (piriti di ferro e cuprifere, amianto e cromite). Allevamento di ovini e caprini.


STORIA

Abitata fin dall'etÓ neolitica, per lo pi¨ indipendente fino all'VIII sec. a. C., quando cadde nell'orbita assirofenicia, nel VI sec. a. C. fu presa dall'Egitto, passando nel 525 ai Persiani, sotto i quali rimase fino ai tempi di Alessandro Magno, entrando da allora sotto il dominio dei Seleucidi. Parte della provincia romana di Cilicia dal 58 a. C. rimase a Bisanzio dopo la divisione dell'Impero romano. Occupata dagli Arabi nel VII sec., torn˛ ancora a Bisanzio, che la tenne fino a quando, nel XII sec., venne presa dal crociato Riccardo Cuor di Leone, che a sua volta la cedette ai Templari, prima, e ai Lusignano, poi. Pass˛ poi ai Veneziani (1489) e ai Turchi (1571), che la tennero fino al 1878 quando, al Congresso di Berlino, la cedettero in affitto per 99 anni alla Gran Bretagna, che nel 1925 la trasform˛ in colonia. Dopo la seconda guerra mondiale and˛ sviluppandosi a Cipro un forte movimento indipendentista, che ebbe come capo politico l'arcivescovo Makarios MiriÓrtis. Dopo nove anni di lotta armata, l'11 febbraio 1959 fu riconosciuta l'indipendenza dell'isola. Le due comunitÓ, greca (in maggioranza) e turca, non trovarono un accordo di governo: un conflitto armato, l'intervento dell'ONU, un tentativo di colpo di Stato greco (1967), ripetuto nel 1974 e che provoc˛ la fuga di Makarios e l'occupazione turca della parte nordorientale dell'isola, furono le tappe che portarono alla sua divisione di fatto (non riconosciuta internazionalmente) in due repubbliche, una greca e una turca. Vani sono stati i tentativi di mediazione internazionale (1987, 1991) per comporre il contrasto. Il clima di palese insofferenza si Ŕ ulteriormente accentuato sia per le difficili condizioni economiche della regione turca sia l'irrigidimento della Grecia nei confronti della questione cipriota.








Privacy




Articolo informazione


Hits: 2170
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2021