Caricare documenti e articoli online 
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

COMUNE DI CARVICO - PROVINCIA DI BERGAMO

topografia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di

Text Box: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI
 J.NIZZOLA 
TREZZO S/ADDA (MI)
COMUNE DI CARVICO

PROVINCIA DI BERGAMO

OGGETTO:

PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN BREVE TRATTO DI STRADA TRA IL COMUNE DI CARVICO E VILLA D'ADDA




ELABORATI:

RELAZIONE TECNICA

PLANIMETRIA  (Scala 1:2000)

PROFILO LONGITUDINALE (Scala asc. 1:2000: ord. 1:200)

QUADERNO DELLE SEZIONI (Scala 1:200)

PROFILO DELLE AREE

CALCOLO DEI VOLUMI

PROFILO DELLE AREE CON PALEGGI TRASVERSALI

PROFILO DELLE AREE DEPURATO CON BUCKNER

PARTICOLARI COSTRUTTIVI

L'ALUNNO  IL PROFESSORE

Romano Luciano  Blundo Rosario

RELAZIONE TECNICA

Il tratto di strada in progetto, si snoda nel territorio del comune di Carvico e costituisce il più facile collegamento tra i comuni di Carvico e Villa d'Adda.

Trattandosi di una strada che si trova in collina e avendo una limitata intensità di traffico, in fase di progetto sono stati utilizzati i seguenti dati:

pendenza massima del 6.6%;

raggio minimo delle curve di 80 m;

velocità di progetto di 60 km/h;

strada di VI tipo ( avente unica carreggiata composta da 2 corsie di 3 metri ciascuna e da 2 banchine-cunette agli estremi delle corsie di 1 metro ciascuna).

La nuova strada si innesta con la S.P. Rivierasca a quota 140.00 m e si sviluppa con un tracciato da 2 rettifili e 1 curva fino a quota 162.77 m .

Avrà uno sviluppo totale di 388.10 ml, e supera un dislivello di 22.77 ml, il tracciato che si snoda a mezza costa in rilevato ha una pendenza media del 6,3%.

Per favorire il deflusso delle acque meteoriche dalle corsie, esse sono sagomate in modo da avere pendenza verso l'esterno del ??.Le scarpate sono realizzare con una pendenza pari a 3/2 per quelle di riporto e 1/1 per quelle di scavo.



Il tracciato stradale è stato studiato in  modo da seguire il più possibile l'andamento del terreno e non turbare l'equilibrio di esso.

Particolare cura è stata posta nello studio delle opere per la regimentazione delle acque superficiali e per il mantenimento dell' equilibrio dei terreni attraversati.

Il convogliamento delle acque sarà assicurato mediante cunette in calcestruzzo, e per le opere di presidio ( muri di sostegno e ? controripa ) opportunamente verificati saranno eseguite in calcestruzzo.

Il cassonetto stradale è costituito dalla fondazione stradale in  ' tout-venant ?,da uno strato di base in conglomerato bituminoso di ?, uno strato di collegamento in conglomerato bituminoso ( binder ) di 7 cm, uno strato d'usura in conglomerato bituminoso di 3 cm.

Completano le previsioni dell'opera, la fornitura e collocazione di barriere metalliche e la segnaletica orizzontale e verticale in conformità alle vigenti norme.

RELAZIONE TECNICA A FINE DIDATTICO

Chiamato dalla scuola a redigere il progetto di un breve tratto di strada si è resa necessaria la ricerca di una carta a curve di livello del comune di Carvico in scala 1:2000 con equidistanza di ml 2,00.

Per la realizzazione del breve tratto di strada di collegamento tra i comuni di Carvico e Villa d'Adda, in base alla limitata intensità di traffico, in fase di progetto sono stati utilizzati i seguenti dati :

pendenza massima del 7%;

raggio minimo delle curve di 70 m;

velocità di progetto di 60 km/h;

strada di VI tipo ( larghezza della piattaforma di 8,00 m)

La nuova strada si estende dalla strada provinciale Rivierasca da quota 140 m a quota 162.77 m.

Con questi parametri si è passato alla determinazione del tracciolino sulla carta a curve di livello usando una pendenza del 6%, scegliendo quello che si accostava alle caratteristiche del terreno.

Scelta la spezzata guida si è passato alla rettifica del tracciolino mediante una poligonale d'asse, la quale si presentava con 2 rettifili che sono stati uniti con 1 curva, di raggio 80 ml.

Dopo aver raccordato i rettifili si è passato alla formazione della planimetria generale, nella quale sono state fissate 16 sezioni trasversali.

Subito dopo si è passati alle redazione del profilo longitudinale, il quale ha messo in evidenza le caratteristiche del terreno lungo l'asse stradale, quindi si è passato allo studio delle livellette con l'aiuto della scala delle livellette; dopo vari tentavi si è ritenuto opportuno inserire due livellette, una dalle sezioni1-12 con pendenza del 6.6% e l'altra tra le sezioni 12-16, l'inserimento delle livellette e il cambio di pendenza è stata posizionata alla sezione n° 12.

Da ciò si è notato che la massima ordinata di riporto si trova in corrispondenza della sezione n° 1 ed è di 2,00 ml, mentre la massima ordinata di scavo è quella della sezione n° 15 ed è di 0.94 ml.

La realizzazione delle sezioni trasversali ha messo in evidenza l'andamento del terreno e le dimensioni della strada in senso trasversale al suo asse.

Successivamente si sono posizionati i muri di sostegno i quali sono stati prima opportunamente dimensionati e verificati.

Dopo l'inserimento dei muri nelle sezioni si è passato alla determinazione delle aree di scavo e di riporto delle sezioni componendole in figure elementari.

Fatto questo si è effettuato il calcolo dei volumi e quindi il calcolo analitico delle eccedenze e si è eseguito il diagramma delle aree eseguendo paleggi trasversali dove vi era la presenza di sezioni a mezza costa.

Dopo aver depurato il profilo delle aree dai paleggi trasversali si è realizzato il "Profilo delle eccedenze" o "Diagramma di Bruckner" tramite l'integrazione grafica del profilo delle aree depurato usando la base di integrazione di 12 cm, il quale conferma l'eccedenza di scavo si 5414.40 m³.

La scala dei volumi è data dal prodotto:

SCALA DISTANZE X SCALA AREE X LA BASE D'INTEGRAZIONE

Dal diagramma di Bruckner si è evidenziata la presenza di un cantiere di compenso sulla fondamentale, e ben otto con parallele alla fondamentale in cui le basi dei monti sono uguali a quelli delle valli, nei quali si sono calcolate le distanze medie e i momenti di trasporto di ciascun cantiere.

Per calcolare l'indennità d'esproprio è stata calcolata l'area di occupazione della sede stradale con l'aggiunta di una fascia di rispetto di 2 ml.

Nel determinare l'indennità è stata applicata la Legge 865/71 in base alla quale viene presa in considerazione il valore agricolo medio.

Per quello non detto nella presente relazione si rimanda agli elaborati grafici.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 6411
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020