Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Misura di potenza con voltmetro-amperometro-wattmetro

elettrotecnica


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

rilievo della curva caratteristica di magnetizzazione di un alternatore tri-fase a carico.
Interruttori differenziali
Esperienza n 2 - rilievo della caratteristica Z=G (F) ed individuazione della frequenza di risonanza di un circuito R-L-C serie
ALTERNATORE: PROVA A VUOTO
Magnetismo ed elettromagnetismo - TIPI DI MATERIALI MAGNETICI
Misura di potenza con voltmetro-amperometro-wattmetro

Misura di potenza

con voltmetro-amperometro-wattmetro

Scopo della misura:

Eseguire una misura di potenza dissipata da un resistore attraverso un wattmetro analogico da laboratorio.

Schemi e apparecchiature:

1. Generatore di tensione variabile (0-510Vcc);

2. Voltmetro analogico da laboratorio;

3.      Amperometro analogico da lab 131i83b oratorio;

4.      Wattmetro analogico da lab 131i83b oratorio;

5. Reostato (120Ω, Portata max: 2A, Potenza dissipata max: 800W).

Rappresentazione grafica del circuito costruito:

fotografia dello schema circuitale realizzato:

Teoria delle misure:

Il wattmetro

Formule e tabelle:

Formula della potenza: P=V*I

 

Voltmetro

 

 

Amperometro

 

 

Wattmetro

 

Potenza

k

lettura

tensione

k

lettura

corrente

k

lettura

potenza

(V*I)

1

80

80

5

0,3

1,5

2

60

120

120

1

90

90

5

0,34

1,7

2

76

152

153

1

100

100

5

0,38

1,9

2

94

188

190

K=Portata dello strumento impostata per la misura.

Svolgimento della misura e risultati:

Il montaggio del circuito prevede di inserire un voltmetro in parallelo e una amperometro in serie al wattmetro. Azionare il generatore di tensione ed osservare attentamente il voltmetro, l'amperometro e il wattmetro leggendovi il numero di divisioni indicate. Cambiare attraverso l'apposita manopola il valore della tensione generata e ripetere le operazioni descritte precedentemente per tre volte. Riportare i dati misurati in un apposita tabella (vedi pag. prec.)

Conclusioni:

Confrontando i valori di potenza ottenuti teoricamente attraverso la formula(P=V*I) con quelli misurati sperimentalmente si pu ben notare che nell'ambito delle incertezze coincidono e quindi possibile affermare che lo scopo delle misure stato raggiunto. Vale a dire che stata eseguita con successo una misura di potenza dissipata da un resistore attraverso un wattmetro analogico da laboratorio.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 14786
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019