Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

LE EQUAZIONI DIFFERENZIALI - EQUAZIONI DIFFERENZIALI DEL PRIMO ORDINE

matematica


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

LA RICERCA OPERATIVA - FASI DELLA RO
LA SINUSOIDE
STATISTICA - RILEVAZIONI STATISTICHE
I NUMERI COMPLESSI
LE FUNZIONI GONIOMETRICHE
ALGEBRA - SIMBOLI E TERMINI PARTICOLARI
Relazione sui metodi d'integrazione numerica
EQUISCOMPONIBILITA' NEL PIANO ED AREE
TEOREMI SUI LIMITI

LE EQUAZIONI DIFFERENZIALI

1)    INTRODUZIONE

Un'equazione differenziale un'equazione matematica avente come incognita una funzione y =f (x), che definisce una relazione tra x, y e le derivate successive di y, calcolate rispetto alla variabile x.

Una equazione differenziale detta di ordine n quando stabilisce una relazione tra y, x e le prime n derivate di y rispetto a x; nel caso pi generale, essa pu essere espressa nella forma:

F (x, y, y', y'', ... , yn) = 0



Risolvere, o integrare, un'equazione differenziale significa trovare tutte le sue soluzioni, ovvero quelle funzioni che verificano l'uguaglianza; esse sono infinite e dipendono da un numero di costanti pari all'ordine n dell'equazione stessa.

L'insieme di tutte le soluzioni detto Integrale Generale espresso come:

y = Φ (x,c1,c2....cn)

Ogni funzione che si ottiene dall'integrale generale assegnando particolari valori alle costanti c1,c2....cn viene chiamata Integrale particolare.

TEOREMA DI CHAUCHY

Se la funzione f(x,y) e la sua derivata parziale sono continue nei punti interni ad un certo dominio D e se un punto interno a D, allora esiste une ed una sola soluzione dell'equazione:

definita in un certo intorno di x0, per la quale risulta cio per il punto passa una sola curva integrale dell'equazione.

2)    EQUAZIONI DIFFERENZIALI DEL PRIMO ORDINE

Si definisce equazione differenziale del primo ordine un equazione del tipo:

F (x,y,y') = 0

Nella quale la x e la y possono anche non comparire , mentre la y' deve esplicitamente figurare (altrimenti l'equazione non risulterebbe di natura differenziale.

Prendiamo in esame 5 tipi di equazioni differenziali del primo ordine con i rispettivi metodi per la risoluzione:

  • EQUAZIONI A VARIABILI SEPARATE O SEPARABILI
  • EQUAZIONI LINEARI
  • EQUAZIONI OMOGENEE
  • EQUAZIONI DI BERNOULLI
  • EQUAZIONI DIFFERENZIALI ESATTE

- METODI DI RISOLUZIONE DI EQUAZIONI DIFFERENZIALI DEL PRIMO ORDINE

      EQUAZIONI A VARIABILI SEPARABILI

Questo tipo di equazioni hanno la propriet di ridursi alla seguente forma:

Essendo: si ottiene che:

Dividendo i due membri per g(y) e integrando si ottiene il valore di y:

 

ESEMPIO 1

      EQUAZIONI LINEARI

Prende il nome di equazione differenziale lineare quella equazione che di primo grado rispetto alla funzione incognita y e alla sua derivata prima y'; pu essere scritta cos:

Dove f(x) e g(x) sono funzioni continue della variabile x in un intervallo [a,b]:

Posto,

L'integrale generale dato dalla relazione:

ESEMPIO 2

      EQUAZIONI OMOGENEE

Si chiama equazione differenziale omogenea del primo ordine, un'equazione che si pu scrivere sotto la forma:.

Per risolverla si pone:

ovvero la cui derivata

Sostituita nell'equazione si ottiene:

un'equazione a variabili separabili.

ESEMPIO 3

      EQUAZIONI DI BERNOULLI

E' definita equazione di Bernoulli un'equazione differenziale del primo ordine che si pu ricondurre alla forma:

Le funzioni f(x) e g(x) sono continue in un certo intervallo [a,b].

Si pu essere trasformata in un equazione lineare di primo grado, dividendo entrambi i membri per ya:

si pone:

sostituendo si ottiene:

ESEMPIO 4

      EQUAZIONI ESATTE

Un'equazione del primo ordine del tipo:

con M(x,y) ed N(x,y) due funzioni continue, insieme alle loro derivate parziali prime, in un intorno R del punto , si dice esatta quando il suo primo membro esatto, ovvero quando risulta:

, in tutti i punti interni ad R.




Il suo integrale generale dato dalla funzione:

3)    EQUAZIONI DIFFERENZIALI DEL SECONDO ORDINE

Si definisce equazione differenziale del secondo ordine un equazione del tipo:

F (x,y,y',y'') = 0

Nella quale la x, la y e la y' possono anche non comparire , mentre la y'' deve esplicitamente figurare (altrimenti l'equazione non risulterebbe del secondo ordine, ma di uno inferiore o del tutto non differenziale.

      EQUAZIONI OMOGENEE A COEFFICIENTI COSTANTI

Sono equazioni del tipo:

con a, b e c costanti reali.

Per determinare l'integrale generale si risolve un'equazione di 2 grado, detta "equazione caratteristica dell'equazione differenziale", avente per coefficienti a, b e c:

Ricordando che un'equazione di II grado pu avere soluzioni:

o        REALI E DISTINTE

o        REALI E COINCIDENTI

o        COMPLESSE CONIUGATE

si distinguono i 3 casi.

  • Soluzioni reali e distinte

In questo caso l'integrale generale dell'equazione differenziale dato da:

ESEMPIO

  • Soluzioni reali e coincidenti

In questo caso l'integrale generale dell'equazione differenziale dato da:

ESEMPIO

  • Soluzioni complesse

In questo terzo caso le soluzioni della equazione differenziale sono di natura complessa, ovvero costituite da una parte reale e una parte immaginaria.

Trovate le due soluzioni:

Si scrive l'integrale generale:

 

ESEMPIO

      EQUAZIONI NON OMOGENEE A COEFFICIENTI COSTANTI

Sono equazioni differenziali del tipo:

Nella quale g(x) viene detto "termine forzante".

L'integrale generale dato dalla formula:

Dove l'integrale generale dell'equazione omogenea associata:e un integrale particolare.

Nel caso in cui g(x) un polinomio di grado n l'integrale particolare, :

  • Un polinomio dello stesso grado di g(x) se C ≠ 0
  • Un polinomio di grado n+1 se C = 0
  • Un polinomio di grado n+2 se b = C = 0

ESEMPIO SPIEGAZIONE

Si sostituisce nell'equazione originaria

Si confrontano i risultati

Non compare nessun valore per c quindi esso pu assumere qualsiasi valore







Privacy

Articolo informazione


Hits: 3644
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019