Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

I PRINCIPI DELLA DINAMICA

fisica


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

Einstein, Albert (Ulma 1879 - Princeton, New Jersey 1955)
Alessandro Volta
BIOGRAFIA JAMES PRESCOTT JOULE
Relazioni Termodinamiche
PRIMA DELL'URTO
MISURA DELL'EQUIVALENTE IN ACQUA DI UN CALORIMETRO
Viscosità
RADIAZIONI IONIZZANTI

I PRINCIPI DELLA DINAMICA

La dinamica studia le cause dei moti  e si basa su tre principi:

  1. 1° principio o principio di inerzia;
  2. 2° principio o principio fondamentale;
  3. 3°principio o principio di azione e reazi 111d37b one.

IL PRIMO PRINCIPIO O PRINCIPIO DI INERZIA

Questo principio  afferma che un corpo persevera nel suo stato di quiete o di moto rettilineo uniforme se non intervengono cause esterne. Con causa esterna si intende quindi qualsiasi cosa che modifichi lo stato di un corpo. Da questa enunciazione deriva che se un corpo è in quiete e non intervengono cause esterne allora il corpo persevera nel suo stato. Perseverare in questo caso significa che  il corpo rimane nella sua condizione iniziale. Se questo corpo si stava movendo di moto rettilineo uniforme e nessuno lo disturba dall'esterno , il moto tende a continuare a muoversi di moto rettilineo uniforme. Questo principio oltre che primo principio della dinamica si chiama anche principio d'inerzia .

INERZIA:tendenza che hanno i corpi a perseverare nello stato in cui si trovava, di opporsi a chi cerca di cambiare il loro stato. Non è una grandezza fisica e non si può misurare.Essa è una cosa astratta, una proprietà dei corpi.

SECONDO PRINCIPIO  O PRINCIPIO FONDAMENTALE

Questo principio è una naturale continuazione del primo. Ci dice, infatti, cosa succede quando in un corpo agiscono cause esterne. Le cause esterne che possono agire su un corpo si chiamano  forze. Di conseguenza si può definire  una forza come una qualsiasi cosa che applicata su di un corpo gli fa cambiare stato.

Questo principio afferma che se su un corpo intervengono cause esterne il corpo accelera. L'accelerazione avrà la stessa direzione della forza; lo stesso verso della forza e la sua intensità sarà direttamente proporzionale alla forza applicata.

Se si applica la stessa forza a più corpi subiranno tutti la stessa accelerazione o no?

No, perchè un corpo con massa piccola  si muove più velocemente e più facilmente di un corpo con massa maggiore.

Il rapporto tra la forza applicata e la forza subita è costante e prende il nome di massa inerziale del corpo.

MASSA INERZIALE: rapporto costante tra la forza applicata e l'accelerazione subita.questa massa è una grandezza scalare mentre l'accelerazione  e forza sono vettoriali.

Fvettore= m * avettore

Questa è la relazione che esprime il secondo principio della dinamica.

La massa e l'accelerazione sono inversamente proporzionali; la forza e l'accelerazione sono invece direttamente proporzionali. L'unità di misura della forza è il Newton.

TERZO PRINCIPIO O PRINCIPIO DI AZIONE E REAZIONE

Afferma che ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria

LA QUESTIONE DEL PESO IN RELAZIONE AL SECONDO PRINCIPIO

Su un corpo in caduta libera certamente agisce una forza che permette al corpo di cadere. La forza dovuta alla gravitazione  terrestre si chiama PESO del corpo. Il peso è una forza ed è sempre applicato al baricentro del corpo. Anche il peso è una forza e come tale va misurata in Newton.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 942
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019