Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

INDIVIDUAZIONE DEI SALI IN UN MISCUGLIO

medicina


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

Apparato tegumentario - STRUTTURA DELLA PELLE
GENERALITA SULLE FRATTURE OSSEE - FRATTURE
IL CUORE - ATRIO SINISTRO, VENTRICOLO SINISTRO, ATRIO DESTRO
I Muscoli - Generalitā sui muscoli
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE
ANTIINFIAMMATORI
FISIOLOGIA DEL MUSCOLO
ESEMPIO DI CARTELLA CLINICA IN CL. CHIRURGICA
Impianti di terra delle cabine MT-BT.
LA RESPIRAZIONE UMANA - SISTEMA CIRCOLATORIO (Circolazione polmonare)

INDIVIDUAZIONE DEI SALI IN UN MISCUGLIO

OBIETTIVO: individuare i tipi di sali presenti nel miscuglio dato; nel nostro caso il miscuglio era il numero 2 nero.

MATERIALE UTILIZZATO: -   Bunsen.

-          Filo di nichel cromo.

-          Acqua distillata.

-          Alcune provette.

-          Un vetrino d'orologio.

-          Una spatola.

-          Un  becher.

-          Un filtro.

-          I diversi reagenti.

-          Il miscuglio.

PROCEDIMENTO ESEGUITO:

INDIVIDUAZIONE DEGLI ANIONI:

                           

1 Abbiamo preso un po' del miscuglio e lo abbiamo messo in una provetta con dell'acqua distillata. A questo punto per vedere se erano presenti degli alogenuri abbiamo aggiunto nella provetta alcune gocce di nitrato d'argento   ( AgNO  ) e abbiamo visto che si č formato un precipitato grigio/bianco e filtrandolo abbiamo concluso con certezza che era presente il cloruro.

2 Dopo aver messo l'acqua distillata e un po' di miscuglio, abbiamo aggiunto alcune gocce di acido solforico ( H  SO  ) per vedere se nel miscuglio era presente il carbonato ed essendosi formate delle bollicine di anidride carbonica abbiamo concluso che il carbonato era presente nel miscuglio.

3 Abbiamo messo di nuovo l'acqua distillata e un po' di miscuglio in una provetta e poi abbiamo aggiunto alcune gocce di acido cloridrico ( HCl ) e visto che non č accaduto nulla siamo arrivati alla conclusione che non erano presenti nel miscuglio ne solfato ne solfuro.

4 Infine abbiamo preso un vetrino di orologio e ci abbiamo messo sopra un po' di miscuglio e lo abbiamo mescolato al solfato di potassio ( K HSO  ) , non essendosi creato un odore di aceto abbiamo concluso che gli acetati non erano presenti nel miscuglio.

INDIVIDUAZIONE DEI CATIONI:

*  Si prende un filo di nichel cromo  infilato in un sostegno e prendendo sul filo un po' di miscuglio lo si mette sulla fiamma del bunsen; visto che si sono formati due colori: il lilla e il rosso/arancione poco persistente; siamo arrivati alla conclusione che nel miscuglio erano presenti il potassio e il calcio.

CONCLUSIONE: dopo aver fatto tutte le prove siamo arrivati alla conclusione che nel miscuglio erano presenti:

2 CATIONI: calcio e potassio.

                    

                    &

2 ANIONI: cloruro e carbonato.



Articolo informazione


Hits: 835
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2017