Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

DANTE - CONVIVIO, DE VULGARI ELOQUENTIA, COMMEDIA

dante


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

LA PORTA INFERNALE
DIVINA COMMEDIA - PURGATORIO (PRIMO CANTO)
CANTO XXI
Inferno: canto XXVI
Dante Alighieri
INFERNO - CANTO XXXIV - RIASSUNTO, CRITICA
LA LUCE NEL PARADISO DI DANTE
DANTE ALIGHIERI
"COSÌ NEL MIO PARLAR VOGLIO ESSER ASPRO" di Dante Alighieri da le 'Rime petrose'

DANTE

CONVIVIO

-          banchetto di cultura

-          opera dottrinale in cui Dante disquisisce

-          opera con cui dimostrare la propria dottrina e controbattere le accuse che lo avevano fatto esule (exul in meritus: accusato ingiustamente)

-          amore per la sapienza (la "donna gentile", cioè la filosofia)




-          Dante è il primo intellettuale ad occuparsi della conoscenza in volgare

-          Opera volta ad un pubblico di elevata condizione sociale (pubblico nobile, non solo di nascita) che non sfrutti la conoscenza per motivi di lucro, quindi in maniera disinteressata

-          Metodo di lettura allegorico, con prosa costruita per il ragionamento, non più pervasa di afflato mistico

DE VULGARI ELOQUENTIA

-          scritto in latino, rivolto ai dotti latini

-          parla del problema di trovare un "volgare illustre" con determinate caratteristiche: cardinale; il cardine intorno al quale devono girare i volgari municipali. Aulico; perché sarebbe proprio del palazzo reale se in Italia vi fosse la reggia. Curiale; perché elegante e dignitoso come l'ambiente delle eccellentissime corti

-          dichiara i frangenti in cui usare diversi stili di volgare. Es. lo "stile tragico", da usare per argomenti sull'amore, armi, virtù

COMMEDIA

LA GENESI POLITICO-RELIGIOSA DEL POEMA

-          visione apocalittica della realtà e speranza nel riscatto futuro (mondo caotico e corrotto)

-          l'ordine voluto da Dio è sconvolto, la chiesa è corrotta, l'impero è debole e in rotta di collisione

-          classe nobiliare sconfitta dai nuovi ceti in ascesa

-          missione profetica di Dante: la commedia come viaggio mistico e di fede, che dovrà essere d'esempio all'uomo per essere ricondotto sulla retta via

-          terzo mortale a compiere da vivo un viaggio nell'oltre tomba; prima di lui Enea e San Paolo

-          il viaggio simboleggia la redenzione del Poeta, e con esso, quella dell'umanità; una redenzione che ha come fine ultimo la felicità celeste, anticipata però da quella terrena

-          l'uomo deve adeguarsi ad un patrimonio di nozioni conoscitive che Dio gli rende disponibile; non deve oltrepassare la soglia dell'orgoglio, della presunzione, del desiderio di sapere più del dovuto

-          l'universo è regolato da Dio

-          Virgilio rappresenta la ragione umana per eccellenza, quella classica che ha saputo scavare nella verità (stima di Dante verso i filosofi che, in assenza dei dogmi cristiani, hanno avuto la libertà di riflettere sul mondo)

ALLEGORIA E "FIGURA" NELLA COMMEDIA

-          impianto allegorico: 1_allegoria dei poeti; 2_allegoria dei teologi (quella della commedia)

-          1_il piano letterale è una "bella menzogna", sotto la quale si nasconde una verità

-          2_il piano letterale è vero, non fittizio; evento reale e storico che rimanda a significati ulteriori

-          3 livelli di senso della scrittura: 1_allegorico (verità generali della dottrina); 2_morale (insegnamenti per l'uomo); 3_anagogico (piano trascendente di Dio)

-          Virgilio..Ragione

-          Beatrice..Teologia

-          Catone....Libertà

-          Piano figurale

IL TITOLO DELLA COMMEDIA E LA CONCEZIONE DANTESCA DEGLI STILI

-          livello comico della commedia (inizio tragico - finale lieto)



-          livello sublime che raccolga tutti gli aspetti della vita rivolta alla cristianità

IL PLURILINGUISMO DANTESCO

-          diversi piani stilistici per descrivere diverse situazioni

-          espressività del linguaggi per cogliere la veridicità dei frangenti descritti

LA PLURALITA' DEI GENERI

-          tutti e nessun genere in particolare

-          si tratta di un'opera puramente narrativa (racconto di un viaggio - esperienza verso la "visione di Dio") che organizza una somma di generi diversi

-          poema didascalico

-          enciclopedia

-          profezia apocalittica

-          commedia

-          tragedia

-          epica

-          satira

-          lirica elegiaca

LA TECNICA NARRATIVA DELLA COMMEDIA

-          vicenda narrata in prima persona (racconto autodiegetico)

-          Dante narratore non coincide con il Dante che vive gli avvenimenti narrati

-          Il Dante narratore è superiore perché conosce il filo della commedia che il Dante protagonista ignora

-          "descrizione dinamica" di alcuni personaggi (un breve profilo)

-          narrazioni di 2°grado da parte di altri personaggi (scorcio o ellisse) 

LO SPAZIO E IL TEMPO

-          spazio metafisico, simbolico

-          verticalità

-          il cammino è come una scala ascendente

-          il "basso": materialità e peccato (buio)

-          l'alto": luogo della salvezza (luce)

-          il tempo e l'eterno o assenza di tempo (oggettivo)

-          il tempo dell'uomo scandito dall'ansia di avanzare alla conoscenza

-          temporalità storica  dei personaggi narranti







Privacy

Articolo informazione


Hits: 2357
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020