Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Il Nominativo - Il Nominativo Con L'Infinito

latino


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

ASTUZIA DI SCIPIONE AFRICANO IL MAGGIORE - DI VALERIO MASSIMO 7, 3,3
I Verbi & Le Coniugazioni - Presente indicativo
Colonialismo fine '800
IL PENSIERO - UN EPOCA DI CRISI
SPETTACOLI INDECENTI A ROMA
TERTULLIANO
OCCORRE SFRUTTARE L'OCCASIONE FAVORVOLE
TEMPI E MODALITA' DEL NUOVO ATTACCO AI GALLI
- I Treveri credono che i Romani siano stati vinti
I Galli rifiutano la richiesta dei Romani

Il Nominativo

Il Nominativo, in una frase, può rivestire le funzioni di soggetto e delle sue attribuzioni (attributo, apposizione), di complem. predicativo e di nome del predicato (cioè del sostantivo o aggettivo che completa il significato della copula).

1.     Il Doppio Nominativo

Quando in 1 proposizione oltre al nominativo del soggetto compare anche quello del compl. Predicativo o del nome del predicato parliamo del costrutto "Doppio Nominativo". Il Doppio Nominativo ricorre con:

1.1. I Verbi Copulativi: Fio, Divento; Evado, Riesco; Exsisto, Risco, Appaio; Maneo, Rimango; Discedo, Vado Via; Nascor, Nasco; Morior, Morire; etc.

1.2.I Verbi Estimativi Passivi: Existimor, Putor, Habeor, Iudicor, Ducor, Sono Stimato, Sono Ritenuto; Cognoscor, Sono Conosciuto; Reperior, Invenior, Sono Trovato; etc.

1.3.I Verbi Elettivi Passivi: Eligor, Fio, Legor, Designor, Creor, Declaror, Sono Eletto, Sono Nominato; etc.

1.4.I Verbi Appellativi Passivi: Appellor, Vocor, Nominor, Dicor, Sono Chiamato, Sono Detto; Inscribor, Sono Intitolato; Perhibeor, Feror, Sono Ritenuto.

Tali verbi si costruiscono col Doppio Nominativo anche quando sono preceduti da verbi servili. È frequente il costrutto del D.N. con il verbo fio e il comparativo certior che significa: Più Certo, Sono Informato.

2.     Il Nominativo Con L'Infinito

2.1.Il Verbo Videor

Il verbo Videor (Sembrare) si costruisce personalmente, cioè il soggetto della proposizione dipendente dal verbo "sembrare" si esprime nel caso nominativo e il verbo della proposizione dipendente si esprime con l'infinito. (Es.: In Italiano: Ci sembra che tu rida - In Latino: Egli sembra a noi ridere). In sostanza si tratta di assumere come soggetto del verbo videor quello della proposizione infinitiva. Quando l'infinito è formato da un participio perfetto o futuro in unione col verbo esse, il participio va al nominativo.

In alcuni casi però la costruzione di vedeor è impersonale. Questo quando:

2.1.1.      Videor ha significato deliberativo: Sembrar Bene; Sembrar Opportuno.

2.1.2.     Videor è accompagnato da un aggettivo neutro.

2.1.3.     Videor regge uno dei verbi impersonali piget, pudet, miseret.

2.1.4.     La proposizione dipendende da Videor è espressa con fore o futurum esse ut e il congiuntivo.

2.2. I Verbi Putor, Narror, Dicor (Verba Dicendi)

I Verbi Dicendi si costruiscono personalmente, cioè il soggetto della proposizione dipendente dal verbo "Essere Detto" è espresso nel caso nominativo ed il verbo della proposizione dipendente è espresso all'infinito. Essi presentano però la costruzione impersonale nelle forme composte e nella perifrastica passiva: essa consiste nel porre il verbo sempre alla terza persona singolare col genere Neutro mentre la proposizione che segue avrà l'accusativo e l'infinito.

2.3. I Verbi Iubeor, Vetor, Prohibeo (Verba Imperandi e Vetandi)

I verbi iubeo, veto e tutti quelli simili di comando e di proibizione alla la costruzione personale, cioè la persona a cui si comanda o si proibisce diventa soggetto della proposizione principale ed il verbo iubere, vetare concorda con esso.

Quando l'infinito è seguito da attribuzioni riferite al soggetto, queste sono espresse al nominativo (nominativo con l'infinito).

3.     Il Nominativo Esclamativo

Talvolta il nominativo è adoperato per esprimere il complemento di esclamazione, per significare, cioè, dolore, meraviglia. In alcuni casi il nominativo esclamativo è accompagnato da interiezioni come ecce, eu, ecco; etc.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 6995
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019