Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Ricerca e professionalità

pedagogia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

L'attivismo - CARATTERISTICHE DELLA SCUOLA NUOVA
LE SCUOLE NUOVE: KILPATRICK,PARKHURST E WASHBURNE
NEILL (1883 - 1973)
Lo sviluppo della socialità - TEORIE E SCUOLE DEL PENSIERO PSICOLOGICO
Pedagogia nell'età romantica: Frobel, Pestalozzi, Herbart
Ricerca e professionalità

Ricerca e professionalità

 

Per parlare della ricerca bisogna in anzitutto capire di cosa si tratta:la ricerca è un processo grazie al quale ogni scienza si consolida e si rinnova,con cui approfondisce,integra,connette,interpreta conoscenze e scoperte.

Perché si fa ricerca?ricerca si può fare essenzialmente per due motivi.

A)per il piacere di sapere

B)perché mi serve a raggiunger 212b12c e uno scopo

La ricerca didattica è concepita come percorso di acquisizione di tipo sia teoretico che prassico ed è dedicata all'ambito scolastico.

I modelli della ricerca didattica non sono più di carattere prescrittivo ma di indagine descrittiva nel senso che si parte dalla situazione iniziale e si individuano soluzioni per i possibili problemi facendo sempre comunque riferimento alle teorie .



La ricerca didattica è empirica,operativa.

La ricerca educativa è un paradigma per la costruzione,lo sviluppo e la critica riflessiva all'interno e al di sopra dell'azione educativa nella pratica significa perciò affrontare problemi, porsi domande di varia natura sul mondo e su se stessi.

Predilige posizioni conciliative,complementari,multi-paradigmatiche che servono a  sostenere unitarietà nella ricerca che rende ragione della ricchezza e complessità dell'oggetto-educazione.

La ricerca educativa è volta alla speculazione su valori,finalità,alla sistemazione teorica disciplinare.

La ricerca azione  ha come obiettivo il cambiare la situazione. Nella ricerca sul campo si studia per sapere mentre nella ricerca-azione si studia per cambiare.

La ricerca-azione è importante perché  salvaguarda il fatto che ci siano dati significativi e validi messi in atto per cambiare la situazione.. Gli operatori partecipano direttamente alla progettazione,alla conduzione,alla valutazione del processo d'indagine,alla fitta circolarità tra pratica e teoria e tra conoscenza e azione.

Al centro della ricerca-azione c è la valutazione dei processi cognitivi ed emotivi interni tramite lo studio degli imprevisti e delle difficoltà che posso pervenire e si osservano direttamente le percezioni e i vissuti dei protagonisti. Tra l'educatore e l'educando ci deve essere una partecipazione attiva nel senso che non ci sarà più un ordine gerarchico tra i due ma entrambi saranno protagonisti.

L'esito della ricerca azione infatti riguarderà anche la crescita non soltanto dell0educando ma anche dell'educatore stesso in quanto non si svilupperà soltanto una conoscenza riguardo al contesto ma anche la soluzione dei problemi.

La ricerca da parte degli insegnati:luoghi,oggetti,metodi

Gli insegnati che si trovano a fare ricerca dovranno poter "toccare con mano" il contesto per cui svolgono i loro studi non dovranno perciò fare ricerca all'interno di aule dell'università o in uffici ma direttamente all'interno delle scuole.

La ricerca adotta una strategia progettuale per obiettivi e verifica.

l'insegnante di trova a lavorare direttamente con gli alunni ma è anche importante nella ricerca il lavoro di osservazione.




La ricerca da parte degli psicologi

Gli oggetti della ricerca sono lo studio della relazione,le dinamiche interpersonali,i vissuti emotivi,gli affetti che influenzano i fenomeni educativi. Tutto ciò avviene grazie o all'osservazione dei partecipanti o grazie a metodi come test in cui il comportamento dei soggetti è limitato a risposte standard.

Lo psicologo si trova a fare ricerca non solo nei suoi studi ma anche all'interno di scuole,di comunità,di case famiglia.

La ricerca da parte dei formatori

Il lavoro del formatore non è legato soltanto al mondo dei più piccoli ma anche alla formazione degli adulti. Compito del formatore è rielaborare e comparare dai quantitativi e qualitativi ricavati da diversi modelli di sistemi educativi,grazie all'analisi di ordinamenti giuridici,organizzativi, amministrativi e sistemi di valutazione in uso nei vari paesi al fine di conoscerli e usarne successivamente gli esempi positivi.

La ricerca da parte degli educatori

l'educatore fa ricerca all'interno di comunità,case famiglia,distretti sociali,ludoteche,centri di recupero,centri per diversamente abili.

Il rapporto tra educatore ed educando deve essere collaborativo e non solo l'educando durante il percorso crescerà ma anche l'educatore. Scopo della ricerca educativa sarà di trovare un tramite tra la teoria e la pratica. L'educatore si troverà a progettare condurre e valutare l'intero processo d'indagine.

Dovrà trovare il modo per portare l'educando a risolvere il problema.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1362
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019