Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

PLANCTON

zoologia


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

ZOOLOGIA GENERALE - SIGNIFICATO EVOLUTIVO DELLA RIPRODUZIONE
1a LEZIONE - Procarioti ed eucarioti
PLANCTON

PLANCTON

Organismi che vivono in sospensione in acqua dolce o salata. Possono essere dotati di movimento ma non sono in grado di contrastare il moto della corrente.

Microplancton: componente organica 959h72j vegetale e animale dagli 1 ai 200 micrometri.

Mesoplancton: componente organica 959h72j vegetale e animale dai 200 mm ai 2 cm.

Macroplancton: componente organica 959h72j vegetale e animale di più di 10 cm.

È composto da: batteri, dalla componente del fitoplancton e dallo zooplancton.

FITOPLANCTON: organismi autotrofi ce fanno la fotosintesi e hanno i cloroplasti. Si trovano fino al massimo a 100m di profondità perché necessitano di luce. Sono la base alimentare degli ecosistemi acquatici. Ci sono anche varie specie di alghe mono e pluricellulari.

¤         Dinobryon: protozoo flagellato con cellule piriformi.

¤         Dinoflagellati: eucarioti unicellulari flagellati con corazza di placche policasaccaridiche. Per esempio il Ceratium, un organismo mitotrofo che fa fagocitosi e fotosintesi.

¤         Cianobatteri: procarioti unicellulari autotrofi che vivono in condizioni estreme. Sono azotofissatosi e fanno fotosintesi su una membrana tilacoidali si dice che furono i primi produttori di ossigeno sulla terra; la prova sono le stromatoliti, cioè concrezioni calcaree di 2,7 miliardi di anni fa.

Tra i cianobatteri troviamo:

i Microcystis, organismi coloniali che fanno fioriture primaverili e secernono tossine dannose al fegato animale;

Alghe verdi con clorofilla "a" e "b": scenedesmum, cosmarium e staurastrum.

 

ZOOPLANCTON: animali eterotrofi distribuiti fino a massime profondità. Tutti gli stadi larvali sono zooplancton.

¤         Crostacei copepodi: sono la biomassa maggiore. Si nutrono di alghe . Hanno il corpo con tre porzioni: capo con due antenne e occhi mediani, torace con 5 paia di arti, addome con 5 segmenti e piede bifido. Hanno una o due sacche ovifere.

¤         Crostacei cladoceri: piccoli crostacei branchiopodi delle acque dolci. Tra di essi troviamo la DAPHNIA, una pulce d'acqua che ha un capo con due occhi fusi, due ocelli, antenne ramificate con funzione natatoria e sensoriale, hanno un cuore, un intestino, una camera incubatrice dorsale e 5 paia di zampe. Essa ha un ciclo vitali flessibile per la mutevolezza degli ambienti e delle avversità. In primavera ed estate le femmine compiono partenogenesi; in inverno i maschi partenogenetici fecondano le uova interne alla daphnia e si creano cos  ì uova diploidi con corazza, le efippi.

¤         Rotiferi: sono grandi dai 300 ai 900 micrometri. Hanno ruote di ciglia. Sono bdelloidei e monogononti (una sola gonade e spine sulla corazza per la difesa). Ciclo vitale: la femmina amittica 2n da uova 2n che fanno partenogenesi e danno fammine amittiche 2n, esse fanno mitosi e danno uova 2n, da esse si originano femmine amittiche 2n che ricominciano il ciclo e poi femmine mittiche che fanno meiosi e danno uova n, che danno maschi con spermatozooi n e femmine con uovo n, essi si fondono e danno femmine amittiche.



Articolo informazione


Hits: 1447
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2017