Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
 
Architettura
Biologia
Diritto Diritto ed economia Giurisprudenza
Economia
Educazione fisica
Filosofia
Generale
Geografia
Italiano
Letteratura
Marketing
Medicina
Scienze
Storia
Tecnica
 
 
 
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

LA COSTITUZIONE ITALIANA - Dallo statuto Albertino alla costituzione

diritto

Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di

ALTRI DOCUMENTI

La composizione del territorio sotto il profilo giuridico comprende infatti
DIRITTO - IL RUOLO DELLO STATO NEL SISTEMA ECONOMICO
Il razzismo
EVOLUZIONE STORICA DELLO STATO ITALIANO
RAPPORTI DI LAVORO SPECIALI
FAO - CHE COSA FA LA FAO?
Le Proprietà - Acquisti di proprietà
I DIRITTI REALI DI GODIMENTO

 LA COSTITUZIONE ITALIANA


Dallo statuto Albertino alla costituzione

Il 2 giugno 1946 ci fu il suffragio universale per decidere tra monarchia e repubblica e per la nomina dell'assemblea costituente. L'assemblea era composta da circa 600 membri. Questa, elesse provvisori 555h79f amente il capo dello stato Enrico De Nicola e nominò una commissione di 75 deputati. La costituzione fu promulgata dal Capo dello Stato il 27 dicembre 1947 ed entrò in vigore il 1 gennaio 1948.

_________________________________

                                                              Scritta


                                                                   Votata

                                                                 

Caratteristiche =

                                                                 Lunga

                                                                 Rigida

________________________________

Struttura:

                                                   Principi fondamentali (art. 1-12)

                                                                                                

                                                                                                    Rapporti civili (art.13/28)

                                                                                                    Rapporti etico-sociali (art. 29/34)

                                                   Diritti e doveri                      Rapporti economici (art. 35/47)

                                                   Dei cittadini (art. 13-54)      Rapporti politici (art. 48/54)


Costituzione                                                                                Parlamento (art. 55/82)

Italiana                                                                                     Presidente dello Stato (art.83/91)

                                                   Ordinamento della              Governo (art.92/100)

                                                   Repubblica (art.55/139)      Magistratura (art.101/113)

                                                                                                               Reg. Prov.Comuni (art.114/133)

                                                                                                  Garanzie costituzionali (art.134/139)

                                                   Disposizioni transitorie

                                              Finali    (18)

I Principi Fondamentali:

Art. 1 principio democratico: afferma che il popolo ha la sovranità, ma pone anche il lavoro sopra tutto.

Art. 2 principio pluralista: garantisce la tutela dei diritti del singolo, ma anche delle formazioni sociali, ogranizzazzioni, associazioni, partiti, sindacati.

Art. 3 principio di uguaglianza: non solo formale, ma anche sostanziale.

Art. 4 diritto al lavoro: il lavoro quindi è un diritto del cittadino.

Art. 5 principio del decentramento: stabilisce l'unità d'Italia, ma riconoscendo poteri anche agli enti pubblici.

Art. 6 tutela delle minoranze linguistiche: con delle apposite leggi tutela le minoranze linguistiche.

Art. 7 libertà religiosa: chiarisce che lo stato e la chiesa cattolica sono dipendenti fra di loro.

Art. 8 libertà religiosa: sancisce poi la pari libertà di fronte alla legge delle confessioni religiose diverse da quella cattolica.

Art. 9 sviluppo della cultura e della ricerca, tutela ambientale.

Art. 10 principio internazionalista: lo Stato si proclama aperto a tutte le comunità internazionali.

Art. 11 ripudio alla guerra: ripudia la guerra come strumento d'offesa.

Art. 12 il tricolore: la bandiera dello Stato è il tricolore verde, bianco, rosso simbolo dell'unità di tutto il popolo.

Articolo informazione


Hits: 898
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.