Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.


Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

QUALUNQUISMO E NEOFASCISMO

comunicazione


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

QUALUNQUISMO E NEOFASCISMO


Gli appelli di Giannini erano decisamente popolari: sosteneva che non si dovesse procedere materialmente e moralmente contro il ventennio, che le glorie passate non dovessero trasformarsi in colpe contro gli umili, che si dovesse riconoscere gli errori fatali del duce, ma anche difendere qu 727e49h ei valori che il fascismo aveva sostenuto. Ecco perchŔ riscuoteva grande successo tra i ceti medi, che riconoscevano il "sinistrismo" dell'esarchia, dimentica del fatto che TUTTI erano stati fascisti; ed il partito si dimostrava pronto ad accogliere chiunque avesse creduto sinceramente nel fascismo.




Da non scordare, per˛, una minoranza di fedelissimi con morbosi propositi di rivalsa, che, senza nŔ un capo nŔ un programma, elucubravano velleitari piani dimostrativi, come il trafugamento del cadavere di Mussolini. Il proliferarsi di un sentimento neofascista aperto fu dovuto per˛ pi¨ alla propaganda di molti giornali (manifesto, rosso e nero, rataplan,etc.), che in clima della resistenza al passato, nel '46 porteranno alla formazione del MSI.

L'adesione dei neofascisti al qualunquismo fu concessa con pesanti riserve e sempre sottoposta a feroci attacchi, anche perchŔ mentre il partito difendeva ideali di destra conservatrice borghese e liberalissima, essi si spostavano su una via sinistroide sociale, antiborghese e anticapitalistica, che ricordava l'ultimo, rivoluzionario Mussolini; certo, sempre in contrasto con il marxismo, ma essi professavano una terza via al di lÓ dell'anticapitalismo e dell'antiproletarismo, verso la giustizia sociale in un nuovo sistema economico:anche se poi, optavano per il primo, anche contro quella borghesia che aveva abbandonato il duce nell'ora del pericolo.

Cosý, tra varie divergenze (conservatori-rivoluzionari, ignavi-eroi), i neofascisti si allearono con l'uomo qualunque definendolo un "ombrello" del quale servirsi per lasciarlo quando non pi¨ necessario; e lo stesso leader, preoccupato di non apparire un antifascista e di accattivarsi i consensi dei nostalgici, pass˛ anche sopra ad una pesante provocazione de "La rivolta ideale", un giornale di veri nostalgici che lo accusavano di vigliaccheria. Questo suo gesto non polemico, in effetti, porterÓ questo stesso giornale ad un mese dalle elezioni ad incitare a votare per il "torchietto". E nonostante Giannini cercherÓ pi¨ volte di scrollarsi di dosso l'immagine del fascista, al punto da cambiare il nome del partito in FRONTE DEMOCRATICO LIBERALE DELL'UOMO QUALUNQUE, era innegabile che lo stesso neofascismo, a solo un anno dalla morte di Mussolini, non fosse che il proseguimento dell'azione di smantellamento del clima di resistenza.






Privacy




Articolo informazione


Hits: 1168
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2022