Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.


 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

BRASILE - TERRITORIO

geografia







POSIZIONE:

Stato dell'America meridionale, confina a nord con il Venezuela, la Guyana, il Suriname e la Guayana Francese, a sud con l'Uruguay, a ovest con l'Argentina, il Paraguay, la Bolivia e il Perù, a nord-ovest con la Colombia; a est è bagnato dall'oceano Atlantico.


MORFOLOGIA: rilievi, pianure, coste:



L'altopiano del Brasile è un grande basamento eroso di rocce archeozoiche la cu 151d39b i altitudine media varia dai 700 ai 1.200 metri. Comprende, soprattutto verso nord-est, catene montuose e valli fluviali e in numerosi punti si innalza ripido sulla costa oceanica.

Il bassopiano amazzonico, interamente percorso dal Rio delle Amazzoni e dai suoi numerosissimi affluenti e subaffluenti, occupa circa i due terzi della superficie del paese. Si tratta di una regione prevalentemente pianeggiante, in molte zone paludosa e soggetta a periodiche inondazioni.

A est è bagnato dall'oceano Atlantico.


IDROGRAFIA: fiumi, laghi.

Il Rio delle Amazzoni e i suoi maggiori tributari, il Negro, il Japurá, il Putumayo, il Purus, il Madeira, il Tapajós, lo Xingu e il Tocantins, formano un'estesa rete di navigazione interna paragonabile solo a quella del fiume Mississippi negli Stati Uniti.





CLIMA:

In considerazione della ragguardevole estensione latitudinale, il clima del Brasile presenta notevoli differenze da regione a regione, passando da quello tropicale a quello temperato.


FLORA E FAUNA:

La fauna del Brasile è estremamente ricca e varia. Tra i mammiferi di grandi dimensioni sono diffusi il capibara, il puma, il giaguaro e l'ocelot.

La vegetazione brasiliana è estremamente ricca e diversificata, specie nel bacino amazzonico.





POPOLAZIONE:

La popolazione del Brasile, che registra un tasso di crescita demografica annua pari all'1,04%, è di 188.078.230 abitanti (2006).


LINGUA:

La lingua ufficiale è il portoghese.


RELIGIONE

La religione prevalente quella cattolica (90%).


ORDINAMENTO:

il Brasile diventò una repubblica nel 1889 in seguito a una rivolta militare.




Le principali città del Brasile sono São Paulo, la più popolosa città del paese e dell'America meridionale; Rio de Janeiro, capitale del paese prima di Brasilia, metropoli costiera e principale città portuale.



SETTORE PRIMARIO: agricoltura, allevamento, pesca, sfrutt. for. e ris del sott.

Il settore agricolo del paese è basato sui prodotti di piantagione: circa un quarto della produzione mondiale di caffè, destinata in gran parte alle esportazioni, proviene dai distretti di São Paulo, Paraná, Espíritu Santo e Minas Gerais.

L'allevamento viene praticato in quasi tutte le regioni del paese, soprattutto negli stati del Sud. Cospicuo è il patrimonio di bovini, più modesto, ma ugualmente diffuso, quello di cavalli, suini e volatili da cortile.- L'industria della pesca (gamberi, sardine e aragoste), nonostante le difficoltà dovute alla carenza di capitali e di strutture per la conservazione, rappresenta un settore di considerevole importanza.

Dalle fitte foreste del Brasile si ricavano caucciù, cera di carnauba, piante medicinali, oli vegetali e resine, oltre a diversi tipi di legno da costruzione.

Lo sfruttamento delle immense risorse minerarie del paese svolge un ruolo fondamentale nell'economia del paese.

SETTORE SECONDARIO: industria e artigianato:

Il settore industriale, che occupa il 22% (2002) della forza lavoro del paese, è in gran parte concentrato nella regione del Sudeste, dove sono situate le industrie di punta del paese.


SETTORE TERZIARIO:servizi, commercio, trasporti,

turismo.


Nel 2004 il valore totale delle esportazioni fu di 95.002 milioni di $ USA, a fronte di importazioni per 65.317 milioni di $ USA. Il prodotti maggiormente esportati sono caffè, zucchero, cacao, tabacco, minerali di ferro, acciaio, componenti per l'industria dei trasporti, macchinari, calzature e tessili.




I principali paesi importatori di prodotti brasiliani sono gli Stati Uniti (più di un quarto del valore totale delle esportazioni negli anni Novanta), la Germania, il Giappone, l'Italia, l'Argentina, la Francia, i Paesi Bassi e la Gran Bretagna.






Privacy




Articolo informazione


Hits: 2547
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2024