Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

I principali Istituti specializzati - L'Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL)

diritto




Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

I principali Istituti specializzati


1.L'Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL Creata nel 1919 con lo scopo di occuparsi dei problemi della sicurezza e dell'igiene del lavoro, e delle condizioni di lavoro. L'Organizzazione elabora politiche e programmi internazionali diretti a migliorare le condizioni di vita e di lavoro, ad accrescere le possibilità di lavoro, ad assicurare il rispetto dei diritti fondamentali dell'uomo; formula e adotta le norme internazionali sul lavoro destinate ad orientare l'azione nazionale verso la realizzazione degli obiettivi sopra citati; esegue programmi di formazione, di insegnamento, di ricerca e di pubblicazioni, diretti a sostenere altre 444b19e forme di azione.

Gli organi dell'Organizzazione sono:

- la Conferenza Internazionale del Lavoro, organo collegiale formato dai delegati dei vari Stati (ogni Stato ha il diritto di inviare quattro delegati ciascuno con diritto di voto, due di nomina governativa, un delegato in rappresentanza dei datori di lavoro, un altro in rappresentanza dei lavoratori). Essa si riunisce annualmente e ogni due anni adotta il programma e approva il bilancio di previsione sulla base dei contributi degli Stati membri;



- il Consiglio di Amministrazione che guida i lavori ed è composto da delegati di nomina governativa e delegati dei lavoratori e dei datori di lavoro;

- l'Ufficio Internazionale del Lavoro con sede a Ginevra, costituisce il segretariato dell'organizzazione, coordina le attività tecniche e funge da centro di ricerca.


2.L'Organizzazione per l'alimentazione e per l'agricoltura (FAO)

Istituita nel 1945, ereditando parte delle competenze dell'Istituto internazionale per l'agricoltura, ha acquistato lo "status" di Istituto specializzato nel 1946. Essa vuole elevare  i livelli di nutrizione ed il tenore di vita delle popolazioni dei rispettivi Stati membri ed ottenere miglioramenti della produzione e della distribuzione di tutti i prodotti alimentari.

I suoi organi sono:

- la Conferenza che riunisce ogni due anni i rappresentanti degli Stati membri, approva il bilancio ed il programma per il biennio successivo, elegge il Direttore generale e decide sull'immissione di nuovi membri;

- il Consiglio, composto da 49 membri eletti dalla conferenza che durano in carica tre anni;

- il Segretariato, retto dal Direttore generale responsabile nei confronti dei governi.

I finanziamenti provengono da tutti gli stati membri in proporzione al PIL


3.L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura (UNESCO)

Fu istituita nel 1946 ed ha la funzione di realizzare, attraverso la cooperazione intellettuale, una maggiore comprensione tra i popoli allo scopo di eliminare alcuni tra i principali problemi che travagliano l'esistenza dell'umanità.

Gli organi dell'UNESCO sono:

- la Conferenza generale, organo collegiale composto dai delegati degli Stati membri i quali, pur potendo raggiungere per ciascuno Stato il numero di cinque, dispongono di un solo voto. La Conferenza generale prende decisioni a maggioranza semplice, si riunisce annualmente in luoghi diversi in sessione ordinaria ogni due anni. Può riunirsi in sessione straordinaria su sua decisione o su convocazione del Consiglio esecutivo. La Conferenza ha adottato il suo regolamento di procedura; essa ad ogni sessione elegge il Presidente e può consentire la presenza del pubblico alle riunioni. Con deliberazione presa a maggioranza dei due terzi e su raccomandazione del Consiglio esecutivo, può invitare i rappresentanti di altre Organizzazioni internazionali, con le quali siano stati instaurati rapporti di consultazione o di cooperazione, ad assistere ad alcune sessioni determinate o a partecipare a talune commissioni. La Conferenza determina le linee generali dell'ente, prende decisioni sui programmi ad essa sottoposti dal Consiglio esecutivo. Esplica funzioni consultive nei confronti dell'ONU relativamente agli aspetti educativi, scientifici e culturali dei problemi che interessano le Nazioni Unite, nelle condizioni e secondo le modalità indicate dagli organi competenti delle due organizzazioni. Riceve ed esamina i rapporti che le vengono sottoposti periodicamente dagli Stati membri ed elegge i membri del Consiglio esecutivo tra i delegati degli Stati membri che si distinguano per la loro competenza nel settore delle arti, della scienza dell'educazione e della diffusione del sapere.

- il Consiglio esecutivo: consta di 34 membri e ha la funzione di preparare un'agenda, cioè un programma di lavoro, per la Conferenza generale, esamina il programma di lavoro dell'intera Organizzazione, controlla il bilancio preparato dal Direttore generale, invia alla Conferenza generale le raccomandazioni che ritenga più opportune. Esso è responsabile dell'esecuzione del programma adottato dalla Conferenza generale, e sulla base delle circostanze verificatesi tra due sessioni ordinarie, prende le misure necessarie al fine di assicurare l'effettiva e razionale esecuzione del programma da parte del Direttore generale.

- il Segretariato: consta di un Direttore generale, con funzioni burocratiche e del personale necessario a questo. Il Direttore generale è designato dal Consiglio esecutivo e nominato dalla Conferenza generale per un periodo di sei anni, e può essere riconfermato nel suo incarico, previa approvazione della Conferenza generale. Egli è il funzionario di grado più elevato dell'Organizzazione e, come tale, partecipa senza diritto di voto, personalmente o mediante un rappresentante da lui designato, a tutte le riunioni della Conferenza, del Consiglio esecutivo e dei comitati dell'Organizzazione. Formula proposte per una azione appropriata della Conferenza generale e del Consiglio e redige un progetto di programma di lavori da sottoporre al Consiglio, con il relativo progetto di spese. Prepara e comunica agli Stati membri e al Consiglio esecutivo i rapporti periodici sulle attività dell'Organizzazione, in ordine ai quali la Conferenza generale indica l'arco di tempo che deve esservi contemplato. Sia i delegati della Conferenza generale, sia i membri del Consiglio esecutivo, sia il Direttore generale godono delle immunità degli istituti specializzati.




4. L'Organizzazione dell'aviazione civile internazionale (OACI).




5.L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS),

Creata nel 1948, con lo scopo di garantire a tutti un più elevato livello di salute. A tal fine, l'OMS promuove l'educazione sanitaria, individuale e collettiva, le ricerche per sviluppare tecnologie appropriate in tal senso, includendo anche ricerche sulla salute ambientale, mentale, ecc. Gli organi sono: l'Assemblea Mondiale della Sanità, costituita dagli Stati membri, il Consiglio esecutivo e il Segretariato.



6. Il Fondo Monetario Internazionale (FUND) ( IMF) Intern.Monetary Fond


Nato nel 1944, dovette, dopo la fine della II guerra mondiale, assumere un ruolo preponderante nelle vicende monetarie internazionali, soprattutto in coincidenza con il processo di decolonizzazione a partire dagli anni '60. Gli stati aderenti non vi partecipano su un piano di parità ma il loro peso è determinato dalla quota azionaria posseduta così come la concessione del credito è commisurata alle quote di capitale sottoscritte di cui si dispone.

L'organizzazione interna è affidata ad un consiglio dei Governatori che è l'organo deliberante composto da un rappresentante per ogni Stato aderente ed il peso del singolo voto è determinato dalla ponderazione del capitale sottoscritto comportando una egemonia dei paesi più ricchi.


7.La Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BANK - BIRS)

che, al pari del Fondo Monetario Internazionale, è stata istituita nel 1944 con lo scopo di assistere ad aiutare gli stati nella ricostruzione postbellica e facilitare gli investimenti di capitale volti allo sviluppo produttivo nei vari settori con particolare riferimento alla gestione del Piano Marshall.




Organizzazione internazionale del lavoro (OIL), organizzazione internazionale a carattere permanente, con sede a Ginevra, che si propone di elevare le condizioni tecniche e giuridiche del lavoro. Fu il risultato della trasformazione del BIT (Bureau international du travail) sorto nel 1919. Mediante opportune modifiche nel suo statuto e dei suoi obiettivi (peraltro già meglio precisati dalla conferenza di Filadelfia nel 1944, dopo lo scioglimento della Società delle Nazioni (a cui era collegata) si pose in stretta cooperazione con l'ONU. Membri dell'OIL possono essere tutti gli Stati (1999: 174). L'Italia, già membro dal 1919 al 1939, vi rientrò nel 1945. Opera attraverso i seguenti organi: la conferenza generale dei rappresentanti degli Stati membri; il Consiglio di amministrazione; l'ufficio internazionale del lavoro.











Privacy




Articolo informazione


Hits: 1237
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2021