Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.


 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

L'APPARATO RESPIRATORIO - EVOLUZIONE APPARATO RESPIRATORIO

biologia



L'APPARATO RESPIRATORIO


Respirazione scambio di gas tra interno e est. Del corpo. Entra ossigeno e esce anidride carbonica. O. per diffusione (trasferimento di gas da zone a pressione > a zone a pressione<).


EVOLUZIONE APPARATO RESPIRATORIO

INVERTEBRATI + semplici (platelminti, anellidi.) apparato respiratorio non sviluppato. Passaggio di gas per diffusione nelle pareti del corpo, per questo il corpo nn è grosso e devono vivere in ambienti umidi. Artropodi (insetti, crostacei.) sistema respiratorio + evoluto, per questo possono colonizzare territori terrestri. Si evolvono le trachee (tubicini distribuiti lungo il corpo, tipici degli insetti e degli aracnidi) formate da CHITINA (polisaccari 848j96i de simile alla cellulosa), comunicano con l'est. attraverso gli STIGMI (fori) MUNITI DI VALVOLE. Pesci, anfibi e insetti acquatici hanno le BRANCHIE (1 INT. 2+3 est.). Sono estroflessioni dell'epidermide che devono rimanere umide. Esse catturano l'ossigeno dall'acqua che entra attraverso la bocca. L'entrata dell'oss. nel sangue è facilitata dal fatto che nelle branchie sangue e oss. viaggiano in controcorrente.



VERTEBRATI E ANIMALI SUPERIORI (dai rettili in avanti) POLMONI sacchi evoluti in principio in alcuni pesci per evitare la disidratazione in periodi di secca. Si sono originati da un'estroflessione del primo tratto delll'apparato digerente (nell'embrione).

1-VESCICHE NATATORIE sacche con liquidi sotto pressione che servono per far sì che il pesce possa nuotare mantenendo l'equilibrio

2-UCCELLI un polmone piccolo attraverso il quale passano i gas. Ma la respirazione vera e propria avviene attraverso 4 sacchi grossi (SACCHI AEREI) che funzionano come mantici. L'oss. entra e lo scambio avviene grazie a tubicini che partono dai sacchi aerei e vanno nel corpo. Questi sono ricchi di vasi sanguigni e all'int. di questi c'è lo scambio tra oss. e an. carb..


APPARATO RESPIRATORIO NELL'UOMO

C'è una stretta correlazione tra circolatorio e respiratorio perché il sangue venoso è portato dalle arterie polmonari che si capillarizzano e vanno a finire negli alveoli polmonari qui il sangue cede an. carb. E prende oss..

L'apparato respiratorio comprende:

VIE RESPIRATORIE per spingere l'aria nei polmoni e poi dai polmoni all'esterno.


CAVITà ORALE partecipa per il passaggio di aria e la produzione di suoni e comunica con la faringe attraverso l'istmo delle fauci.


CAVITà NASALE sede dell'organo dell'olfatto.


NASO struttura esterna formata da scheletro OSTEO-CARTILAGINEO (in parte formato da osso). La cute presenta ghiandole sebacee e sudoripare. All'interno è diviso a metà dal SETTO NASALE e si divide in FOSSA NASALE dx e sin queste si aprono all'esterno attraverso le narici. Verso l'interno invece le fosse dx e sin terminano con  fori che arrivano alla rinofaringe detti COANE. La regione superiore delle fosse nasali si chiama REGIONE OLFATTIVA, mentre quella inferiore è detta REGIONE RESPIRATORIA. La cute esterna ricopre anche la prima parte delle fosse nasali costituendo il VESTIBOLO NASALE, ricoperto da VIBRISSE (peli). La regione respiratoria è divisa in parti chiamate MEATI e CONCHE. La mucisa respiratoria riveste questa regione ed ha una ricca vascolarizzazione che serve a riscaldare l'aria che entra nel naso e insieme alle vibrisse serve da filtro per la polvere. E' una mucosa rosea costituita da -epitelio di rivestimento (cigliato, secerne muco, appoggia su membrana nasale, pluristratificato, ciglia rivolte verso la faringe, cellule con microvilli) e tonaca propria. lA mucosa olfattiva è sede dell'organo dell'olfatto.


FARINGE


LARINGE avviene la fonazione. Da faringe a trachea. Serve per il passaggio dell'aria e la produzione di suoni. Si trova nella regione anteriore del collo e va dalla 4 alla 6 vertebra cervicale. Confina anteriormente con la tiroide, posteriormente con la porzione laringea della faringe e con l'esofago. Nell'uomo presenta una sporgenza anteriore che è il pomo d'Adamo. Diametro circa 4 cm, ma cresce con l'età. Si alza durante la deglutizione, emissione suoni acuti e espirazione forzata. Si abbassa durante l'inspirazione forzata, emissione suoni bassi. Struttura più rigida costituita da cartilagine. Presenta una cavità laringea liscia e rosea (tranne nelle corde vocali che è bianca).CORDE VOCALI costituite da 2 PLICHE (pieghe) VOCALI che si muovono con l'entrata dell'aria e con l'emissione del suono e che sono fermate da un piegamento e da un muscolo. La laringe è tappezzata da tonaca mucosa (epitelio di rivestimento e tonaca propria). Nello spessore della TONACA PROPRIA ci sono ghiandole a secrezione sierosa, mucosa o mista.




TRACHEA condotto in continuità con la laringe. Lunga 12 cm, diametro 2 cm. Dalla 6 vertebra cervicale alla 4 toracica. In corrispondenza della 4 toracica si divide nei 2 BRONCHI CERVICALI dx e sin. Presenta una porzione cervicale e una toracica a seconda delle corrispondenti vertebre. Hanno l'aspetto di un tubo cilindrico con strutture di cartilagine disposte ad anelli ( sia trachea che bronchi). La cartilagine si interrompe nella parte posteriore (anelli a ferro di cavallo).


BRONCHI PRINCIPALI entrano nei polmoni, si ramificano e insieme costituiscono l'albero bronchiale. Diretti verso il besso e lateralmente e quello dx è più corto del sin.


POLMONI scambio tra aria e sangue. Sono i + importanti e essenziali èer la respirazione. Avvolte dalle pleure. Tra un polmone e l'altro c'è una regione intermedia che si chiama MEDIASTINO. Polmoni a forma di cono con la base che appoggia sul diaframma e apice rivolto verso l'alto. Consistenza molle e spugnosa, di colore roseo nei bambini e più scuro nell'adulto (grigio). Ogni zona del polmone è circondata da un SETTO (nell'adulto sono neri). Diametro verticale 25 cm, orizzontale 10 cm nel dx e 7 cm nel sin. I polmoni hanno una FACCIA COSTALE (convessa, a contatto con parete toracica), una FACCIA MEDIALE (concava, corrisponde alla regione del mediastino, nella parte inferiore ha un incavatura, la FOSSA CARDIACA che ospita il cuore, al centro c'è una depressione, l'ILO). Una base che poggia sul diaframma, apice arrotondato.

I polmoni sono divisi in lobi attraverso solchi, flessure che si chiamano SCISSURE POLMONARI. Nel dx ci sono 3 lobi superiore, medio e inferiore. Nel sin ce ne sono due superiore e inferiore. Ogni lobo è circondato da PLEURA (membrana). I lobi sono divisi in SEGMENTI BRONCO-POLMONARI forma piramidale con base vs esterno del polmone e ogni segmento è autonomo 10 nel dx e 9 nel sin. Ognuno è alimentato dal proprio bronco BRONCO SEGMENTALE O ZONALE e riceve un ramo di arteria polmonare, ha una propria rete venosa. Questi sono divisi in LOBULI POLMONARI (+ piccoli) divisi a loro volta in ACINI POLMONARI (entità + piccole del polmone).


PLEURE membrane che rivestono i polmoni e le pareti della cavità toracica. Facilitano il movimento verso l'alto e il basso dei polmoni. Inspira polmoni si sollevano; espira polmoni si abbassano. Membrane con superficie umida.









Privacy




Articolo informazione


Hits: 8014
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2024