Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
 
Architettura
Biologia
Diritto
Economia
Educazione fisica
Filosofia
Generale
Geografia
Italiano
Letteratura
Marketing
Medicina
Scienze Chimica Fisica Geometria Informatica Matematica Ricerche Scienze della materia Scienze della terra
Storia
Tecnica
 
 
 
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Distillazione - DISTILLAZIONE SEMPLICE

chimica

Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di

ALTRI DOCUMENTI

MISCELE OMOGENEE
AZOTO TOTALE CON IL MEDODO DI KYELDAHAL
ANALISI DELL'ANIDRIDE SOLFOROSA CONTENUTA NEL VINO - determinare i milligrammi di SO2 su litro di vino
RICERCA D'ANIONI NEI SALI BINARI E TERNARI - Identificare, nelle soluzioni esaminate, i seguenti anioni: Cloruri (Cl-), Bromuri (Br-), Ioduri (I-), Ca
Energia di legame - Risonanza
MINERALI - LE ROCCE - ROCCE MAGMATICHE, SEDIMENTARIE, METAMORFICHE
George Stephenson
Robert Koch
Titolazione di una base forte con un acido forte - Fase di problematizzazione
Appunti di chimica

Distillazione 

Vi sono due metodi di distillazione:

Distillazione semplice

È il processo in cui una sostanza allo stato liquido viene separata da altre sostanze solide disciolte oppure da altri liquidi che abbiano una temperatura di ebollizione diversa.

Il distillatore è formato da un pallone di vetro, un apparecchio riscaldante, un termometro, un 747g63h tubo refrigerante, un bicchiere di raccolta. All'interno del tubo refrigerante passano acqua fredda e vapore. Questi ultimi non passano contemporaneamente: l'acqua passa nella parte esterna de tubo mentre il vapore passa all'interno di spazi vuoti nel tubo.

Le fasi del processo sono le seguenti:

·      si riscalda la soluzione nel pallone di vetro;

·      con il passare del tempo avviene l'ebollizione del liquido che presenta maggiore volatilità;

·      il composto inizia a separarsi: il vapore si condensa nel condotto di refrigerazione raffreddato ad acqua  e cade nella beuta posta in fondo al condotto stesso;

·      nel pallone rimane il solido o il liquido con minore volatilità.

Comprende due passaggi di stato:

·      evaporazione: la sostanza passa dallo stato liquido allo stato di vapore;

·      condensazione: la sostanza passa dallo stato di vapore allo stato liquido.

Distillazione frazionata

È il processo in cui i componenti di una soluzione hanno punti di ebollizione molto vicini.

Il distillatore della distillazione frazionata è leggermente diverso di quella semplice perché dispone di un condotto di frazionamento a piatti il quale permette al vapore di condensarsi nei vari stadi (piatti) e di depositarsi sul fondo di ciascuno di essi. In questo modo il liquido con la temperatura di ebollizione minore riesce a passare tutti i vari piatti ed a condensarsi nel condotto di refrigerazione mentre quello con la temperatura di ebollizione maggiore va a depositarsi man mano sui vari piatti, in maggior quantità sul piatto inferiore, e solo dopo molto tempo riesce ad arrivare alla fine del condotto di frazionamento.

Le fasi del processo sono le seguenti:

·      la soluzione riscaldata bolle;

·      i vapori dei liquidi riscaldano la colonna;

·      i vapori del liquido con maggiore volatilità passano in testa alla colonna;

·      il vapore del secondo liquido ricade nel palloncino sotto forma liquida;

·      i vapori del primo liquido si condensano nel bicchiere di raccolta.

Nella distillazione semplice si osserva che il liquido raggiunge la temperatura di ebollizione, il vapore la temperatura di ebollizione del liquido presente nella soluzione e queste temperature restano costanti durante la distillazione.

Nella distillazione frazionata il liquido raggiunge la sua temperatura di ebollizione, il vapore alla sommità della colonna a piatti la temperatura di ebollizione del liquido (leggero) con temperatura di ebollizione più bassa. Procedendo la distillazione il liquido nel pallone si impoverisce del componente leggero e la temperatura  lentamente sale. Successivamente il vapore si arricchisce del componente (pesante) avente la temperatura di ebollizione più alta e quindi anche la temperatura del vapore aumenta.

Imbuto Separatore


È un processo attuato per separare due liquidi immiscibili tra loro.

È composto da un'ampolla alla cui estremità inferiore è presente un rubinetto collegato tramite un tubicino ad un bicchiere di raccolta.

Si lasciano decantare i due liquidi fin quando il liquido più pesante si raccoglie in un becher aprendo il rubinetto e confluendo nel bicchiere di raccolta; il liquido più leggere rimane nell'ampolla.

Centrifugazione


È un'altra tecnica di separazione mediante la quale si può dividere miscugli eterogenei formati da un solido e da in liquido o da due liquidi che non riescono a formare un miscuglio omogeneo.

La centrifuga è una macchina che presenta una camera centrale che si apre dall'alto in cui trovano posto gli alloggiamenti per le provette. È dotata di un dispositivo che permette di far ruotare le provette ad una velocità di circa 3500 giri al minuto riuscendo a sfruttare la forza centrifuga.

Le fasi del processo sono le seguenti:

·        si introduce il miscuglio in provette alloggiate in modo diametralmente opposto (per bilanciare il peso durante il processo) nelle apposite cavità all'interno dalla centrifuga;

·        si procede alla centrifugazione (il miscuglio viene fatto ruotare a velocità elevata, circa 3500 giri al minuto, all'interno della centrifuga);

·        dopo qualche minuto si spegne l'apparecchiatura, decrementando lentamente la velocità al fine di evitare eventuali rovesciamenti di liquido, e si estrae la provetta.

Nella dimostrazione effettuata in laboratorio vengono utilizzati olio e acqua che, dopo la centrifugazione, appaiono nella provetta perfettamente separati: infatti si nota che l'acqua è depositata sul fondo della centrifuga mentre l'olio si trova nella parte superiore.

Filtrazione


È possibile applicare questo metodo di separazione soltanto quando in una reazione chimica si deve separare un solido da un liquido.

Gli strumenti necessari sono un imbuto e una carta da filtro liscia.

Nella dimostrazione in laboratorio si è preparato in un becher una soluzione composta da Ioduro di Piombo e Nitrato di Potassio. Si è applicata alla bocca dell'imbuto una carta da filtro, piegandola fino farla diventare un cono ed inumidendo le estremità della stessa con acqua distillata al fine di garantire una perfetta aderenza alle pareti dell'imbuto ed evitare perdite.  Per recuperare il Nitrato lo si è dovuto filtrare, ovvero si è versata la soluzione nell'imbuto e si è notato che il solido o residuo solido (Ioduro di Piombo) è rimasto nella carta da filtro. In questo modo la componente liquida o filtrato è stata separata da quella solida; per recuperare quest'ultima è necessario farla essiccare in modo tale da poterla raschiare via dalla carta e raccoglierla.

Articolo informazione


Hits: 4526
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.