Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Una statua truccata a fin di bene

greco


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

Antigone
Erodoto - Libro I
Senofonte: "Come onorare gli dei"
La vita di Demostene (1) Plutarco
Menandro e la commedia nuova
Apollonio Rodio
PRIMI MAESTRI DI DEMOSTENE ORATORE
LA POESIA NON E' ARTE, MA ISPIRAZIONE DIVINA
IL SACRIFICIO DI CODRO
Mimnermo frammento 23

Una statua truccata a fin di bene.

 

Epaminonda guidava (1) seimila soldati tebani contro quarantamila spartani

e alleati. Poiche' i cittadini temevano il gran numero dei nemici, trovo' il mo=

do di guarirli dallo scoramento (li guari').

A Tebe c'era un simulacro della (dea) Atena che stringeva (3) (aveva affer=

rato nella mano destra la lancia 656g67g e aveva lo scudo deposto davanti alle ginoc

 

chia.

Egli (Epaminonda) di notte, condotto (indotto, convinto, persuaso) un artigia

no, fece trasformare la statua e la modifico' in modo che tenesse lo scudo

per l'impugnatura (fece trasformare la statua e la raffiguro' con lo scudo af=

ferrato per l'impugnatura).

Quando era (quando giunse) il momento opportuno per la sortita (per l' u=

scita contro i nemici) apri' (5) tutti i templi (6) come se volesse fare un sa=

crificio (con l'intenzione di sacrificare, di fare un sacrificio) (7).

I soldati, vista la statua della dea modificata, rimasero colpiti (8), credendo

che la stessa Atena si armasse contro i nemici e Epaminonda era molto in=

coraggiato (stimolato, spinto) ad avere fiducia, pensando che la dea aveva

(avesse) posto davanti a se' lo scudo contro i nemici.

Cosi' i Tebani ripresero coraggio e uniti (slanciandosi insieme) combattero=

no con forza (impetuosamente oppure splendidamente) e vinsero i nemici

che erano di gran lunga piu' numerosi.

Note

1)    hgen = imperfetto attivo di agw

2)    twn politwn dediotwn = genitivo assoluto

dediotwn = gen. pl. participio perfetto fortissimo (o atematico) di deida, considerato perfetto di deidw.

Il participio e' dediws, dediuia, dedios.

Come gli altri perfetti fortissimi ha valore di presente.

3)    dielhjos = nom. neutro sing. participio perf. forte (o II) di dialambanw

(perfetto indicativo = dieilhja)

4)    epagagwn = participio aoristo forte (II).

La prima pers. dell'indicativo aoristo e' hgagon;  come hnegkon,  aoristo forte

di jerw, presenta il raddoppiamento, che e' l'elemento che lo distingue dal=

l'imperfetto (non avendo il tema verbale apofonia)

In hgagonIl raddoppiamento consiste nella ripetizione della radice ag, mentre in hnegkon il raddoppiamento e' dato dalla ripetizione dell' e iniziale della ra=

dice enek + la nasale n che rimane tale e non si trasforma come subito dopo in  g (non segue in en la gutturale k)

5)    terza persona sing. aoristo I sigmatico di an - oigw

6) tous news: acc. plurale di news, new = tempio.

Sostantivo della II decl. che segue la declinazione attica (come lews, lew= popolo)

La declinazione attica e' propria di alcuni sostantivi della II decl., il cui tema presenta il fenomeno della metatesi quantitativa, ovvero lo scambio di quantita' fra la vocale breve del tema (o) e una vocale lunga che la precede (perlopiu' una h che deriva da una a lunga originaria)

naos (forma originaria) = nhos = news

7) quswn e' participio futuro di quw, quindi da tradursi con "per sacrificare".

Pero' qui e' aggiunta la particella ws che, come nei due participi successivi

dei genitivi assoluti (ws...oplizomenhs, ws...probeblhmenhs) da' al participio un valore soggettivo e percio' si traduce con "avendo l'intenzione di sacrifi=

care".

Ma ws unito al participio puo' essere tradotto anche con "come se", quando

l'opinione o il fatto espressi dal participio e' inteso come errato.

8) kateplaghsan = terza persona pl. aoristo passivo forte di kataplhssw

che ha due aoristi passivi: debole kateplhcqhn forte kateplhghn






Articolo informazione


Hits: 2787
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2017