Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Art Nouveau - L'art nouveau è la raccolta di nuove idee

architettura


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

ARCHITETTURA GRECA - ORIGINE DEL TEMPIO, ETA' ARCAICA, ORDINE DORICO, ETA' CLASSICA
GRECIA CLASSICA - Quadro storico, Innovazioni
FINE BAROCCO - FILIPPO JUVARRA, BERNARDO VITTORE, VANVITELLI
Palazzo Te - Il bugnato, Le camere del palazzo
LE NUOVE RADICI ANTICHE G. Nardi - La cultura tecnologica delle costruzioni
STORIA DELL'ARCHITETTURA: CONTESTO STORICO DEL PERIODO ROMANICO- CAROLINGIO
Architettura megalitica, nuragica, Costruzione delle piramidi (Preistoria)
L'Arte Romana
LE DEPENDANCES IN CITTA'
Architettura Greca - Ordini architettonici

Art Nouveau

L'art nouveau è la raccolta di nuove idee. L'art nouveau assume una doppia fisionomia: la prima nasce dall'ampia e persistente influenza di Viollet Le Duc, i cui principi sono ben chiari: esclusione dell'internazionalismo del neoclassicismo e ritorno all'architettura nazionale o regionale, senza riproposizioni antiche (STORICISMO) ma con l'interpretazione evoluta dei sistemi costruttivi del passato (STRUTTURALISMO) applicati a corretti criteri distributivi e volumetrici (FUNZIONALISMO). La seconda risulta più sensibile alle proposizioni del movimento inglese delle Arts and Crafts quindi è più proiettata verso la progettazione totale del design.

Storicismo: essere legati a copiare la storia (gotico, classicismo, romanico..)

Strutturalismo: interpretazione evolutiva dei sistemi costruttivi del passato

Funzionalismo: anticipa il movimento moderno ed è un'evoluzione del razionalismo



Progettazione totale: l'edificio viene progettato in tutte le sue componenti cioè dall'edificio all'arredamento, dalle decorazioni all'abbigliamento del personale di servizio.

Antoni Gaudì: strutturalismo antico o sperimentale integrati in uno stile mediterraneo e moresco oppure bizzarro come le forme della natura rocciosa di Monserrat al quale si ispira per Casa Milà. Progettò il parco Guell, il mercato coperto e la chiesa con soluzioni straordinarie; ma anche di straordinario fascino e originalità sono la famosa chiesa della Sagrada Familia che riprende uno stile gotico, Casa Batllò e Casa Milà. Casa Milà può essere considerata anticipatrice dell'espressionismo che poi si è manifestato in Europa. Gaudì e la sua scuola rimasero comunque isolati perché la Spagna accoglierà il Modernismo con il nome di Arte Joven cioè arte giovane senza gratificarla di particolare attenzione.

Le qualità progettuali di Horta si mostrano attraverso la struttura metallica a vista, le ampie vetrate colorate, l'impiego decorativo del ferro battuto usato come intreccio di filamenti quasi organici che diventeranno uno dei segni più usati dall'Art Nouveau. Gli Hotel Tassel e Van Eetvelde sono la piena dimostrazione di questa capacità, ma il suo vero capolavoro è la Mison du Peuple costruita per il partito socialista belga che però un paio di decenni fa fu demolita.

In Olanda si fa strada Berlage che a differenza di Horta non cede a compromessi con i gusti stranieri: per un cinquantennio porterà avanti l'idea di un'architettura olandese fatta per gli olandesi, aborrendo svolazzi elettrici e proponendo solide ed efficaci strutture di economico e popolare mattone.

Guimard è il più legato agli insegnamenti di Viollet Le Duc. Guimard è capace di inventare uno stile rustico per i suoi chalet oppure rincorrere forme pseudo- naturali per le stazioni della metropolitana parigina, questo lo renderà conosciuto come colui che ha inventato lo Style Metro e influenzerà intensamente l'arte vetraria, la grafica, l'abbigliamento, l'oreficeria e la bigiotteria fino a quella che si può considerare ultima fase dell'Art Nouveau che è l'Art Deco.

Nasce con Wright il Prairie Style cioè lo stile della prateria che verrà perfezionato definitivamente nel 1901 e che caratterizza l'intera produzione residenziale di Wright per oltre vent'anni. I viaggi all'estero offrono a Wright l'opportunità di studiare e di assorbire l'essenza estetica di nuove culture le quali poi riporterà nei suoi edifici pubblici e collettivi. Wright organizza un vero e proprio atelier di tecnici e artisti per meglio svolgere la progettazione totale così fortemente propagandata dall'Avanguardia europea. Il primo ciclo dell'attività wrightiana  offre esempi qualitativamente ineccepibili e si può ritenere conclusa con l'Imperial Hotel di Tokyo.

In Van de Velde si può riconoscere il filone dell'Art Nouveau più espressamente vicino al movimento dell'Arts and Crafts, infatti abbandonerà la pittura impressionista per aderire al gruppo "les XX" che è molto legato all'ambiente inglese. Nel 1895 esordisce come architetto proponendo il suo ideale estetico attraverso una totale e coordinata progettazione spinta fino al disegno della coltelleria, alla scelta dei quadri, dei tappeti ecc. sviluppando un tipo di analisi che lo porterà a differenziare l'ornamento dall'ornamentazione, questo tipo di progettazione viene definito integrale. Van de Velde è ella continua e incessante ricerca estetica della funzionalità.

Kilmt, Olbrich e Hoffman fondano la Secession cioè Secessione viennese alla quale Wagner offre protezione e apprezzamento, dedicandole Majolikahaus e poi mantenendosi sempre fedele alla scelta secessionistica. Nel 1898 Olbrich realizza la sede per le Esposizioni della Secessione utilizzando un volume bianco e severo sovrastato da una cupola sferica traforata da foglie metalliche di un alloro che vuole mostrare come le sue radici vitali siano immesse nella forza delle idee esposte nel padiglione sottostante. Hoffman è il terzo e più emblematico personaggio della Primavera Sacra. Dotato di eccezionale intelligenza è giovanissimo insegnante presso la Scuola d'Arti Applicate. Con la morte di Olbrich diventa l'erede dell'esperienza secessionista, eppure il suo stile dimostra una manutenzione superiore: rifugge dai richiami delle forme rustiche e regionali per proporre un disegno raffinato, lineare e privo di quelle sinuosità con cui si esprime ovunque l'Art nouveau. È attratto dalla geometria del quadrato e del bianco e nero come colori dominanti.




L'Art Nouveau in Italia è conosciuta come lo Stile Liberty e più tardi Stile Floreale per l'insistenza decorativa in questi temi. Il movimento si manifesta in ritardo a causa dell'arretratezza culturale e sociale dell'Italia rispetto agli altri paesi europei, inoltre non presenta caratteri propri di originalità, mostrando una consistente influenza della Secessione Viennese. Ben più originale e totalmente italiano è il Movimento Futurista. Marinetti esalta i simboli della vita moderna: le fabbriche, l'elettricità, gli aeroplani, la velocità ecc. ponendosi in decisa controtendenza rispetto alle nostalgie artigianali inglesi e centro- europee. Viene sottoscritta l'opposizione alla Secessione e al ritorno del Classicismo. Boccioni chiede di abolire i materiali tradizionali e di usare lastre metalliche, fili elettrici, luci, forme aerodinamiche ecc. Molto interessante è il contenuto del messaggio di Sant'Elia, in cui egli afferma che l'obbiettivo dell'architettura moderna non può essere quello di rimangiare vecchie idee, ma di determinare le nuove forme che la vita moderna esprime e che solo queste possono assumere valore.

Adolf Loos è il precursore dell'architettura moderna. Loos dimostra di intuire la vera e profonda forza del pensiero moderno e ipotizza un'architettura realmente al servizio di uno scopo come pure ne qualifica la funzione temporale, proponendo quindi un'architettura da usare nella realtà della propria epoca, accettando di poterla cambiare nell'epoca successiva. Loos polemizza anche sulla progettazione totale. L'architettura di Loos si presenta come uno sviluppo organizzato di volumi logici e funzionali, quasi astratti nella loro essenza, e completamente negati a ogni presenza ornamentale anticipando di un decennio le forme di quello che diventerà l'International Style cioè lo Stile Internazionale (disegno- arredamento moderno).

Gropius è considerato il padre del razionalismo.

Si definisce espressionista l'opera che esprime intensamente il sentimento dell'artista. Il termine Espressionismo viene usato per indicare la necessità di far prevalere il sentimento su qualsiasi altro fattore capace di influenzare l'artista. Gli esiti dell'Espressionismo nell'architettura si riconoscono per le masse poderose oppure i volumi giganteschi o resi inconsistenti nonché per le figure impossibili e i disegni assillanti.

L'Astrattismo è una corrente che rappresenta il movimento concluso in quel lungo processo che, iniziato nel Romanticismo, ha sempre più insistentemente negato all'arte il compito di descrivere la realtà, attribuendole quello di esternare solo emozioni e sentimenti. Kandinskij propone l'astrattismo totale attraverso l'irriconoscibilità delle figure. Suprematismo: supremazia della sensibilità in ogni espressione artistica. Dadaismo: è una corrente formatasi in modo casuale tra artisti fuggiti in Svizzera per sottrarsi al conflitto e che si caratterizza per una rivolta totale nei riguardi della morale comune. (è anarchia). Filone industrialista dell'arte Tedesca: produzione di fabbriche e capannoni con un certo stile artistico. (Behrens e Gropius). Modelli capaci di riappacificare il progresso con i valori umani sociali ed estetici ampiamente compromessi.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 2241
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019