Caricare documenti e articoli online 
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Fornisce un segnale di qualsiasi tipo con un'informazione associata

telecomunicazioni


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di

Sorgente: Fornisce un segnale di qualsiasi tipo con un'informazione associata;

Trasduttore di sorgente: Converte il segnale della sorgente in segnale elettrico;

Trasmettitore: Al suo interno ci sono dei blocchi di amplificazione per amplificare il segnale;

Mezzo trasmissivo: Canale nel quale viene trasmesso il segnale;

Ricevitore: Al suo interno, oltre ai blocchi d'amplificazione, ci sono dei filtri per le interferenze;

Trasduttore di ricezione: Riporta il segnale nel suo stato di partenza.


Modulazione: procedimento da svolgere prima di una trasmissione di un segnale che consiste nel separare e assegnare frequenze diverse a più trasmettitori.


Segnale: grandezza elettrica variabile nel tempo a cui è associata un'informazione.

Segnali Analogici: assumono, in ogni istante, infiniti valori.

Segnali Digitali: assumono, in ogni istante, un numero finito di valori possibili

Periodo: intervallo di tempo nel quale si ripete un segnale (periodico).

Teorema di Fourier: un qualunque segnale periodico si può scomporre sommando un termine costante con infinite sinusoidi aventi, una la frequenza pari a quella del segnale iniziale, le altre frequenza multipla. Più sinusoidi si sommano più il segnale sarà vicino a quello iniziale.

Spettro: diagramma che indica quali sinusoidi bisogna considerare per ottenere il segnale di partenza. Ogni segmento si chiama armonica; l'armonica con frequenza pari a quella del segnale di partenza si dice armonica fondamentale.

Banda: intervallo di frequenze in cui ricadono le armoniche componenti il segnale stesso.


Bipolo: sistema di una sola coppia di morsetti che permettono l'accesso. Se è costituito da un solo elemento si chiama elementare. Attivo, se al suo interno ci sono componenti attivi (generatori), passivo, se ci sono componenti passivi (resistenze,diodi.).

Impedenza: nel regime alternato equivale alla resistenza del regime continuo. Se si applica un segnale ad un bipolo, esso si può considerare come impedenza equivalente.

Condizione di adattamento di impedenza:

Per evitare che le onde di un generatore vengano riflesse da un carico del ricevitore, l'impedenza d'ingresso (in serie al generatore) e l'impedenza equivalente (il bipolo) devono essere uguali.

Condizione di massimo trasferimento di potenza:

L'impedenza, essendo un numero complesso, è costituita da una parte reale e da una parte immaginaria. Per ottenere la massima potenza sul carico occorre che le due impedenze siano coniugate (stessa parte reale ma parte immaginaria di segno opposto).


Amplificazione: quando il segnale di uscita è maggiore di quello in ingresso. Il fattore di amplificazione si chiama guadagno.

Attenuazione: quando il segnale d'uscita è minore di quello in ingresso.








Privacy

Articolo informazione


Hits: 1471
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020