Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.


 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

ELEMENTI DELLA MEMORIZZAZIONE DATI

informatica







INDICE


ELEMENTI DELLA MEMORIZZAZIONE

NEI PARTICOLARI: ELEMENTI SOFTWARE

LEGGERE, SALVARE, DEFRAMMENTARE, COMPRIMERE










ELEMENTI DELLA MEMORIZZAZIONE


LA MEMORIZZAZIONE DEI DATI UN PROCEDIMENTO COMPLICATO MA NECCESSARIO PER L'USO DEL CMPUTER: SE NON POTESSIMO MEMORIZZARE I DATI NON SAREBBE POSSIBILE UTILIZZARE APPLIC 313c21d AZIONI NE MEMORIZZARE I FILE CHE L'UTENTE ELABORA ATTRAVERSO QUESTE ULTIME.

LA MEMORIZZAZIONE NON AVVIENE SOLAMENTE ATTRAVERSO I VARI LETTORI MA SONO QUESTI CHE ESEGUONO LE OPERAZIONI CHE VENGONO INDICATE DAI FILE SYSTEM.

PER LA MEMORIZZAZIONE DEI DATI SONO NECESSARI GLI ELEMENTI ELENCATI NELLE TABELLE SOTTOSTANTI.

ELEMENTI SOFTWARE

FAT

FILE ALLOCATION TABLE. COMPONENTE FONDAMENTALE DEL FILE SYSTEM DI MS-DOS CHE UTILIZZA UN METODO DI ALLOCAZIONE DEI FILE; QUESTO METODO UTILIZZA UNA TABELLA CHE TIENE TRACCIA DI TUTTO LO SPAZIO DEL NOSTRO HARD DISK.

DIRECTORY RADICE

O ROOT QUI MEMORIZZATO L'INDIRIZZO DEL FILE NELLE CATELLE E LE EVENTUALI SOTTOCARTELLE CREATE DALL'UTENTE.

FILE DI AVVIAMENTO

SONO FILE INDISPENSABILI PER APRIRE I FILE

ELEMENTI HARDWARE

CLUSTER

IL CLUSTER E' UN RAGGRUPPAMENTO DEI SETTORI FISICI. QUESTO TIPO DI RAGGRUPPAMENTO E' LOGICO, CIOE' DEFINITO DALLA FAT

TRACIA

LE TRACCE SONO CIRCONFERENZE CONCENTRICHE POSTE SULLA SYPERFICIE DEI SUPPURTI MAGNETICI

SETTORE

UNITA' DI DIVISIONE DELLE MEMORIE MAGNETICHE DI SOLITO EQUIVALENTE A 512 BYTE.



IN PARTICOLARE: LA FAT E I CLUSTER


COME VISTO NELLA SEZIONE PRECEDENTE GLI ELEMENTI SOFTWARE PRINCIPALI NON SONO MOLTI MA SIA LA FAT CHE LA DIRECTORY RADICE CHE I FILE DI AVVIAMENTO FANNO PARTE DI UN COMPLESSO BEN PIU' AMPIO CHIAMATO AREA DATI UNA TABELLA CHE ORGANIZZA LO SPAZIO CHE DEVONO OCCUPARE I VARI TIPI DI FILE APPENA CITATI.

ECCO UN ESEMPIO

A




















R




















R






















F




















F





















DOVE

A= FILE DI AVVIAMENTO

R= FILE DIRECTORY RADICE (ROOT)

F= FILE DI SISTEMA (FAT)


PER CONOSCERE QUAL IL COMPITO DELLA FAT DOBBIAMO FARE UNA BREVE PREMESSA.

SAPPIAMO CHE I FILE POSSONO ESSERE DI DIVERSE DIMENSIONI. COME GIA' DETTO SAPPIAMO ANCHE CHE UN SETTORE HA LA CAPACITA' DI CIRCA 512 BYTE CHE SONO UNA CAPACITA' RELATIVAMENTE PICCOLA. SE UN FILE OCCUPA PIU' DI UN SETTORE SI PONE IL PROBLEMA DI SAPERE IN QUALI SETTORI STATO MEMORIZZATO IL FILE. QUI ENTRA IN GIOCO LA FAT CHE CI DA L'INDIRIZZO, IL NOME, LO STATO E L'ESTENSIONE DEL FILE.

LO STATO UN NUMERO CHE VIENE ASSEGNATO A UN FILE A SECONDA DEL TIPO :

IL NUMERO 1: RISERVATO AI FILE DI SISTEMA

IL NUMERO 0: SIGNIFICA CHE IL CLUSTER IN QUESTIONE VUOTO

IL NUMERO 999: RISERVATO ALL'ULTIMA PARTE DI OGNI FILE

IN TUTTI GLI ALTRI CASI LO STATO INDICA LA TRACCIA IN CUI MEMORIZZATO IL FILE

NELLA FAT ESISTE INOLTRE UNA APPENDICE CHIAMATA ELEMENTO DI DIRECTORY DOVE VIENE MEMORIZZATA LA DATA, L'ESTENSIONE, E L'ORARIO IN CUI STATO SVILLUPPATO IL FILE

ECCO UN ESEMPIO DI FILE ALLOCATION TABLE


FAT

CLUSTER

STATO

NOTE



FILE SYSTEM MS-DOS



ULTIMA PARTE DEL FILE "NONNA.DOC"



VUOTO



PRIMA PARTE DEL FILE "NONNA.DOC"



SECONDA PARTE DEL FILE "NONNA.DOC"

COME POSSIAMO VEDERE IL FILE "NONNA.DOC" OCCUPA CLUSTER NON ADIACENTI IN QUANTO IL COMPUTER MEMORIZZA I DATI A MACCHIA DI LEOPARDO.

POSSIAMO QUINDI DIRE CHE IL FILE FRAMMENTATO. SI DICONO FRAMMENTATI TUTTI I FILE CHE HANNO LE LORO PARTI IN CLUSTER NON ADIACENTI NEL SUPPORTO. PER "RIORDINARE I FILE" ESISTE UN'APPOSITA UTILITY DI CUI PARLEREMO NELLA SEZIONE SEGUENTE.




LEGGERE, SALVARE, DEFRAMMENTARE, COMPRIMERE


LEGGERE, SALVARE, DEFRAMMENTARE, COMPRIMERE SONO OPERAZIONI INDISPENSABILI PER TENERE SOTTO CONTROLLO LE MEMORIE DI MASSA MAGNETICHE.

SONO OPERAZIONI CHE FACCIAMO SPESSO ATTRAVERSO I COMANDI APPLICATIVI DEI NOSTRI PROGRAMMI.


SALVARE

COME GIA' DETTO QUANDO SALVIAMO UN FILE SPESSO CAPITA CE LE SUEDIMENSIONI SIANO TALI CHE NON CI STIA SU UNO STESSO CLUSTER COSI' IL COMPUTER CERCA IL PRIMO CLUSTER LIBERO DOVE MEMORIZZARE I RESTO DEL FILE.SE I CLUSTER DOVE MEMORIZZATO NON SONO ADIACENTI LA FAT CHE DA ALLE TESTINE DI SCRITTURA L'INDIRIZZO DOVE MEMORIZZARE IL FILE.


LEGGERE

SE ACCADE, COME NEL CASO DEL FILE "NONNA.DOC", CHE IL FILE SIA FRAMMENTATO LA FAT CHE INDICA ALLE TESTINE DI LETTURA IL CLUSTER DI SCRITTURA COSI' CHE QUEST'ULTIME SI MUOVANO SULLA SUPERFICIE DEL DISCO AL FINE DI LEGGERE I VARI FRAMMENTI DELL'ELABORATO


DEFRAMMENTARE

QUESTA OPERAZIONE SERVE PER RIORDINARE IL DISCO FISSO CIOE' METTERE IN CLUSTER VICINI I VARI SPEZZONI DI FILE FRAMMENTATI.

OPPORTUNO, SE SI FA FREQUENTE USO DEL PC, FARE UNA VOLTA AL MESE LA DEFRAMMENTAZIONE DEI FILE IN MODO DI VELOCIZZARE LO SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI.

LA DEFFRAMMENTAZIONE SI PUO' EFFETTUARE ATTRAVERSO L'APPOSITA UTILITY O ATTRAVERSO IL COMANDO OPERATIVO DEFRAG.


COMPRIMERE

LA COMPRESSIONE PERMETTE DI ELIMINARE COSE INUTILI DI UN FILE O RIPETIZIONI PERMETTENDOCI DI RECUPERARE MOLTO SPAZIO NELLA MEMORIA.

TRA TUTTI I PROGRAMMI PER LA COMPRESSIONE IL PIU FAMOSO WINZIP. PER APRIRE UN FILE ZIPPATO BISOGNA PRIMA DECOMPATTARLO CON GLI APPOSITI PROGRAMMI, ANCHE QUI SI USA MOLTO WINZIP, CHE SALVANO I FILE DECOMPATTATI NELL'APPOSITA CARTELLA "UNZIPPED".






Privacy




Articolo informazione


Hits: 1240
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2023