Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

CATULLO - CARME 5

informatica




Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

CATULLO - CARME 5




TESTO ORIGINALE


Vivamus mea Lesbia, atque amemus,

rumoresque senum severiorum



omnes unius aestimemus assis.

Soles uccidere et redire possunt 242i86c ;

nobis, cum semel occidit brevis lux,

nox est perpetua una dormienda

Da mi basia mille, deinde centum,

dein mille altera, dein seconda centum,

deinde usque altera mille, deinde centum.

Dein, cum milia multa fecerimus,

conturbabimus illa, ne sciamus

aut ne quis malus invidere possit,

cum tantum sciat esse basiorum.



Traduzione


Viviamo, mia Lesbia, e amiamo

E ogni mormorio perfido dei vecchi

Valga per noi la più vile moneta.

Il giorno può morire e poi risorgere,

ma quando muore il nostro breve giorno

una notte infinita dormiremo.

Tu dammi mille baci e ancora cento,

poi dammene altri mille e quindi cento,

quindi mille continui, e quindi cento.

E quando poi saranno mille e mille

Nasconderemo il loro vero numero,

che non getti il malocchio l'invidioso

per un numero di baci così alto.






Privacy




Articolo informazione


Hits: 1552
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2021