Caricare documenti e articoli online 
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

ORDINAMENTO INTERNAZIONE FONTI DEL DIRITTO

diritto


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

ORDINAMENTO INTERNAZIONE FONTI DEL DIRITTO: consuetudine (insieme di norme non scritte riconosciute di norma da tutti gli stati. Si fondano sulla fiducia e sul rispetto dei patti; garantiscono l'immunità delle sedi diplomatiche, .) e trattati (accordi tra 2 o + stati per un interesse comune e vincolano solo gli stat 727g65h i sottoscrittori). nascita delle organizzazioni internazionali permanenti che limitano la sovranità nazionale.



ONU (New York) nata dopo WW2 per garantire la pace e la sicurezza tra gli stati. ** ASSEMBLEA GENERALE riunione annuale di tutti gli stati membri, ognuno dei quali ha diritto ad un voto. Compito di risolvere argomentazioni internazionali. CONSIGLIO DI SICUREZZA detiene il potere effettivo. Composto da 15 membri (di cui 5 permanenti, che hanno diritto di veto). SEGRETARIO GENERALE cura la burocrazia e l'esecuzione delle decisioni del consiglio. CORTE DI GIUSTIZIA INTERNAZIONALE (L'Aja) giudica sulle violazioni dei diritti internazionali.




UNIONE EUROPEA Trattati base: 1. trattato di Parigi (1951 Ceca), 2. trattato di Roma (1957 Euratom e Cee); ** Nuovi trattati: 1. Atto unico europeo (1986 creazione del mercato unico e abolizione delle frontiere nel 1993), 2. Trattato dell'UE (1992 Maastricht, istituzione unione europea e date per l'unione monetaria. L'unione perde il carattere puramente economico per entrare in tutti i settori: ambiente, sanità, trasporti, .), 3. Trattato di Amsterdam (1997 modifica dell'organizzazione e degli ambiti dell'unione). ** CONSIGLIO DEI MINISTRI formato dai ministri dei governi degli stati membri, potere legislativo. Non può ricevere la sfiducia dal Parlamento. CONSIGLIO EUROPEO formato dai capi di stato e di governo. Non ha potere, ma indirizza l'attività degli organi comunitari. COMMISSIONE gode del potere esecutivo (simile ad un governo, deve avere la fiducia dal Parlamento). 2 compiti: 1. potere di iniziativa, 2. cura l'esecuzione delle decisioni e può denunciare gli stati alla corte di giustizia. PARLAMENTO eletto a suffragio universale ogni 5 anni. Poteri: 1. funzione legislativa (collabora col consiglio dei ministri), 2. bilancio, 3. controllo sul potere esecutivo (dà la fiducia alla commissione). CORTE DI GIUSTIZIA giudica sulle controversie circa l'applicazione dei trattati. ** FONTI DEL DIRITTO: regolamenti (carattere generale, efficacia diretta e immediata. Prevalgono sulle leggi interne dei vari paesi e sono fonti primarie nazionali); direttive (vincolano gli stati membri, fissano dei risultati, degli obiettivi lasciando ad ogni stato le procedure legislative.) ** PRINCIPIO DI SUSSIDIARIETÀ l'unione interviene solo sui settori che le competono, ma interviene se un paese è impossibilitato a rispettare gli obiettivi prefissati, grazie ad aiuti straordinari. ** COMPITI DELL'UE 1. mercato unico: eliminazione delle barriere legali che ostacolano le libertà. 2. politica agricola: correggere gli squilibri presenti nei vari paesi. 3. unione monetaria: per favorire i commerci. 4. politica di coesione: riconvertire le aree depresse, favorire le zone più povere e migliorare la formazione grazie alla creazione di fondi strutturali. 4. politica estera, difesa e ordine pubblico.






Privacy

Articolo informazione


Hits: 1554
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020