Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

INTORDUZIONE ALLO STATO - IL CONCETTO DI STATO

diritto




Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

INTORDUZIONE ALLO STATO


IL CONCETTO DI STATO


STATO non e' una realtà materiale.

Opera attraverso uomini che si avvalgono di mezzi materiali ma NON e' ne' uomini ne' cosa.


LO STATO E' UN ORGANIZZAZIONE, UN MODO DI STARE INSIEME DI UOMINI E DI COSE, E' PERCIO' UNA REALTA' IMMATERIALE.


Lo Stato essendo una realtà immateriale ha una capacita' di azioni concrete e dispone di una forza enorme.




La vita collettiva dello Stato richiede un'organizzazione stabile, perciò'

l'organizzazione politica deve riguardare anche la collettività.


Lo Stato ha elementi costitutivi quali:


SITUATO SU UN TERRITORIO



POPOLO


SOVRANA


DOTATO DI UN'ORGANIZZAZIONE                   IMPERSONALE& CAPACE GIURIDICAMENTE


REGOLATA DAL DIRITTO


Lo stato odierno e' solo una delle possibili forme politiche, in altre parole non tutte le collettività umane si sono divise in forma di stati, ad esempio nel passato si parla di forme politiche e non di forme di Stato.


ANALISI DEGLI ELEMENTI COSTITUTIVI


IL POPOLO


Il popolo e' l'elemento essenziale dello Stato e può essere:


PROTAGONISTA (Democrazia)


OGGETTO DEL DOMINIO (Dittatura)


Il problema dello stato e' far convivere un certo numero di individui nel loro insieme.


CITTADINO e':


un singolo individuo del popolo

colui che appartiene alla collettività come soggetto attivo della vita dello Stato

ha diritti e doveri

un individuo che possiede CITTADINANZA


CITTADINANZA e'


Un concetto giuridico che risulta da DIRITTI e DOVERI del cittadino nei confronti dello Stato, questo legame e' uguale per tutti i cittadini.


ART 51 COMMA II


"La legge può per l'ammissione ai pubblici uffici e alle cariche elettive, parificare ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica"


Inoltre:


"Cittadino e cittadinanza risalgono dalla Rivoluzione Francese"


All'interno dello stato monarchico non si ha la presenza di un cittadini ma di SUDDITI.


SUDDITI

Non hanno diritti ma solo doveri.


Oltre a parlare di stato si parla di NAZIONALITA' e NAZIONE, comprendono chi riconosce una storia, lingua e una tradizione comune.

ES:

L'Italia e' uno Stato nazionale pero' ha delle comminuta' diverse al suo interno (Valle d'Aosta, Bolzano e il Friuli)


CITTADINANZA

La cittadinanza si ACQUISTA e si PERDE, pero' bisogna:




*Evitare la doppia cittadinanza (fa sorgere conflitti tra doveri nei confronti dei due Stati ES: bisogna prestare il servizio militare in entrambi gli stati)


*Evitare la doppia cittadinanza


L'ACQUISTO della cittadinanza deriva da elementi OGGETTIVI quali:


NASCITA

DIRITTO DI NASCITA: anche se si nasce all'estero ma pur sempre da un genitore italiano

PER DIRITTO DI SUOLO: dato ai nati in Italia a cui i genitori non possono trasmettere la loro cittadinanza.


Si hanno anche aggevolazioni per i figli discendenti di cittadini italiani

 

MATRIMONIO

Si fa su richiesta da parte del cognuge del cittadino italiano, pero' per fare questa richiesta deve almeno risiedere da almeno sei mesi in Italia o dopo tre anni dal matrimonio.

 














La cittadinanza e' concessa solo con alcune situazioni NATURALIZZAZIONE, ad esempio se uno straniero ha prestato almeno cinque anni a servizio dello stato ha diritto ad ottenere la cittadinanza italiana.


(Gli APOLIDI sono dei soggetti senza cittadinanza.)


La PERDITA della cittadinanza avviene solo per rinuncia se si scelgono obblighi verso un altro paese.


La cittadinanza NON SI PERDE MAI PER RAGIONI POLITICHE.

ART 22


"Nessuno può essere privato, per motivi politici, della capacita' giuridica, della cittadinanza e del nome"


CITTADINANZA EUROPEA

*E' comune a tutti gli stati che ne fanno parte.


*E' stabilita dall'unione e spetta a tutti gli abitanti degli stati membri


*Da' diritto di voto nelle elezioni per il Parlamento europeo nello stato in cui si risiede anche se non si e' cittadini


*Da' diritto di tutela diplomatica da parte di tutte le Ambasciate e Consolati degli Stati Membri.


LO STRANIRO HA UNA APECIALECONDIZIONE GIURIDICA ALL'INTERNO DELLO STATO ITALIANO


ART 10 COMMA II


"La condizione giuridica dello straniero e' regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali"


Si hanno perciò:


*RISERVE DI LEGGE: coinvolge tutti, sia maggioranza sia opposizione per argomenti delicati come gli stranieri.


*OBBLIGHI per il legislatore di adeguarsi alla disciplina internazionale della materia.


ART 2


"La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarieta' politica, economica e sociale"


Tutela perciò la persona e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo.


La Costituzione da alcuni diritti e doveri solo ai cittadini (DIRITTI E DOVERI POLITICI).




Anche gli stranieri hanno diritti e doveri pero' hanno anche molte limitazioni quali:


*Bisogno di un visto d'ingresso


*Bisogno di unno scopo per ottenere il visto


*Per rimanere bisogna avere il permesso di soggiorno


*Dopo cinque anni in Italia si ottiene la Carta di soggiorno.


Gli stranieri hanno inoltre:


DIRITTO D'ASILO: e' l'obbligo dei paesi democratici di ospitare i perseguitati politici


ISTITUTO D'ESTRADIZIONE: obbligo di consegnare il candidato al paese d'appartenenza.


ESPULSIONE: su soggetti che commettono più volte lo stesso reato, in altre parole che sono recidivi.


IL TERRITORIO


Il territorio e':

il luogo dov'e' situato il popolo


l'elemento definitivo che determina il confine con gli altri stati


Il territorio dello Stato e' composto da:


Superficie terrestre entro il confine


Acque territoriali & piattaforma continentale dopo dodici miglia si hanno le acque internazionali dove non esistono leggi


Spazio aereo e sottosuolo


L'ORGANIZZAZIONE POLITICA DELLO STATO


L'organizzazione:

e' l'organizzazione del potere


esiste all'interno di ogni Stato e esercita le funzioni politiche


e' denominata anche STATO


perciò:





STATO


STATO COMUNITA'                        STATO APPARATO

Popolo, territorio e                               che esercita i poteri di comando

Organizzazione


TIPI DI STATO


Sovranità: il sovrano e' la massima autorità e non riconosce altro potere al di sopra di se

La sovranità può essere:


INTERNA: il sovrano e' l'unico a dettare la legge e farla osservare, ha anche il monopolio di forza di legittimità nel senso che impedisce ai privati di sopraffarsi.


ESTERNA: si ha indipendenza dello Stato nei confronti degli altri Stati.

Respinge perciò le interferenze nei propri affari.


La sovranità può essere ance GIURIDICA e POLITICO-ECONOMICA.


Impersonalità giuridica


Si parla di impersonalità perché lo stato e' un soggetto impersonale perciò le persone fisiche che vi operano sono i FUNZIONARI e prendono solo il nome dallo Stato ma non sono lo Stato.

Lo Stato si avvale di funzionari per esercitare i poteri perciò lo schema e':


TITOLARIETA' FUNZIONI= STATO

ESERCIZIO FUNZIONI= FUNZIONARI STATALI


I funzionari sono


SINGOLI PRIVATI: sono semplici cittadini e possono compiere solo negozi di diritto privato.


FUNZIONARI PUBBLICI: hanno la capacita di diritto pubblico, pero' di ciò giova lo Stato avendo posizioni soggettive (es.: il giudice quando emana una sentenza applica solo ciò che proviene dallo Stato)


I funzionari esercitano solo la CAPACITA' DI AGIRE che corrisponde alla persona giuridica.

Significa che lo Stato e' titolare di posizioni giuridiche.


Lo stato CENTRALE e' lo Stato senza organizzazioni minori

Lo Stato di ORDINAMENTO e' l'insieme di organizzazioni pubbliche


La vita dello Stato e' indipendente dai funzionari; i funzionari non cambiano lo Stato (CONTUITA' ORGANIZZAZIONE STATALE), perciò gli atti e i fatti sono in vigore anche senza funzionari.


UFFICI E ORGANI DELLO STATO


CRITERIO DI COMPETENZA: ogni funzionario ha una competenza, perciò determinano un ufficio.


UFFICI:


Sono unita' che comprendono uno o più funzionari con particolare competenza


Servono per la divisione e la specializzazione del lavoro, eseguono i compiti interni all'organizzazione statale.


ORGANI


Sono degli uffici il cui parere e' dichiarare la volontà dello Stato nei confronti di altri soggetti


Possono determinare il sorgere di situazioni giuridiche riguardanti lo Stato


Unita' composta da persone fisiche, attraverso il quale si agisce.


Gli organi statali sono


LEGISLATIVI

Deliberano le leggi e sono: parlamento, consigli regionali.


ESECUTIVI

Eseguono le leggi e sono: potere esecutivo, pubblica amministrazione.


GIUDIZIARI

Applicano le leggi per risolvere controversie e sono: potere giudiziario, magistratura.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 2154
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020