Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

BRAMANTE - Donato di Pasc¨ccio d'Antonio detto il 1444 - 1514

architettura




Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

BRAMANTE

Donato di Pasc¨ccio d'Antonio detto il



Periodo Milanese:

Santa Maria presso San Satiro





Duomo di Pavia (commissionato da Ascanio Sforza)


Santa Maria delle Grazie (mausoleo per Ludovico il Moro e Beatrice d'Este)


Castello e Piazza di Vigevano (rapporto 1:3 nelle dimensioni dei lati)


Sant'Ambrogio a Milano (canonica nuove e chiostri)


1497: Facciata di Santa Maria Nascente (colonne binate accostate al muro)



Periodo Romano:

Palazzo della Cancelleria (l'attr. a B. Ŕ dubbia; 2 distinti interventi)


Chiostro di Santa Maria della Pace (sovrapposizione degli ordini)


Tempietto di San Pietro in Montorio


Cortile de Belvedere (Giulio II)

Tribuna di Santa Maria del Popolo (Giulio II)


Palazzo dei Tribunali (progettato, realizzato in parte e poi demolito; doveva sorgere su via

Giulia)

Palazzo Apostolico (Loreto. Evidenti riferimenti all'opera precedente)


Piano di Pergamena per la fabbrica di San Pietro


Palazzo Caprini (casa di Raffaello)



RAFFAELLO SANZIO



Chiamato da Giulio II decora 4 stanze del vaticano


Leone X lo nomina a capo della "Fabbrica di S. Pietro"


Sant'Eligio degli orefici


Cappella Chigi in S. Maria del Popolo


Villa Madama, per il CardinaleGiulio de' Medici


Palazzo Branconio dell'Aquilaá (Roma; distrutto)


Palazzo Vidoni-Caffarelli, attribusione incerta
















GIULIO ROMANO

Giulio Pippi detto



Palazzo Maccarani (Roma)


Villa Lante al gianicolo


Palazzo de TŔ a Mantova (residenza suburbana dei Gonzaga)


Palazzo Ducale


Basilica di S. Benedetto in Polirone (rifacimento)


Casa di Giulio Romanoá (Mamtova)


Duomo di Mantova (rifacimento)















ANTONIO DA SANGALLO IL GIOVANE

Antonio Giamberti detto



Palazzo Baldassini (Via delle Coppelle, Roma)


Progetto per San Giovanni dei Fiorentini


Santa Maria in Monserrato


Casa Vicampes a Roma


Palazzetto Leroy presso la Cancelleria


1538: Santo Spirito in Saxia, facciata


Casa Sangallo in via Giulia


1541: Palazzo Farnese


San Tolomeo di Nepi


Da ricordare la successione al Peruzzi nella fabbrica di San Pietro e la costruzione del modello ligneo











BALDASSARRE PERUZZI



Villa Farnesina alla Lungara, per Agostino Chigi


Leone X lo nomina a capo della "Fabbrica di S. Pietro"


Palazzo Massimo alle Colonne
























MICHELANGELO BUONARROTI



Lo scultore:

Battaglia di Ercole contro i centauri


La PietÓ


Il David


MosŔ (visione statica e dinamica della scultura)



L'architetto:

Progetto per la facciata di San Lorenzo a Firenze


1520: Sacrestia Nuova (San Lorenzo. Cappella funeraria per la famiglia Medici)


Biblioteca Laurenziana (San Lorenzo. Ideata per custodire i Codici Medicei)


Paolo III lo chiama a Roma per dipingere Il giudizio Universale


Piazza del Campidoglio (risistemazione e completamento. Palazzo Nuovo)




Palazzo Farnese (completamento)


Gli venne affidata la "Fabbrica di San Pietro"


Chiesa di San Giovanni dei Fiorentini


Cappella Sforza a Santa Maria Maggiore


Porta Pia (intervento urbanistico commissionato da Pio IV)




GIACOMO DEL DUCA



Porta San Giovanni


1573-76: S. Maria di Loreto (Sistema cupolare e campanile)


Santa Maria in Trivio (Facciata)


Villa Farnese a Caprarola, giardino grande


Villa Mattei






















IL VIGNOLA

Giacomo Barozzi detto



Progetto per la facciata del San Petronio (Bologna)


Palazzo Bocchi (Bologna)


Sant'Andrea sulla Flaminia


Complesso di Villa Giulia


Villa Farnese a Caprarola


Palazzo Farnese a Piacenza


San Pietro (porta avanti il progetto di Michelangelo)


Villa Lante a Bagniaia


Orti Farnesiani sul Palatino (distrutti)


Santa Maria dell'Orto


Sant'Anna dei Palafrenieri (ultima opera)










GIACOMO DELLA PORTA



1560-80: Numerosi i palazzi realizzati: palazzo Lovatelli presso S. Caterina dei Funari, palazzo Fano in piazza dell'Aracoeli, palazzo Capizucchi in piazza Campitelli palazzo Ruggeri a Corso Vittorio, palazzo Maffei presso largo Argentina


1573-75: Chiesa del Ges¨, facciata


1578-94: Palazzo della Sapienza


Santa Maria ai Monti


1580-84: San Luigi dei Francesi, facciata


1580-83: S. Anastasio dei Greci a via del Babbuino, facciata


1582: S. Maria Scala Celi, tempietto a pianta centrale


1586: Chiesa di TrinitÓ dei Monti, facciata


1599: S. Paolo alle Tre Fontane


1601-02: Villa Aldobrandini a Frascati


Da ricordare l'intervento in San Giovanni dei Fiorentini


Le Fontane:


1581-84: delle Tartarughe in piazza Mattei


1589: di piazza in Campitelli


1589: di piazza dell'Aracoeli




DOMENICO FONTANA



Villa Montalto (situata trÓ S. Maria Maggiore e l'attuale stazione Termini, distrutta)


1585: Palazzo del Quirinale (termina la facciata su via XX Settembre)


Palazzo Lateranense


1586: Innalzamento dell'obelisco in vaticano


Biblioteca Vaticana


1587: Scalinata di TrinitÓ dei Monti


Realizzazione del piano Urbanistico di Sisto V per il rimodernamento di Roma

















CARLO MADERNO



1597-03: Santa Susanna, facciata (manifesto del barocco)


1607-12: Basilica di San Pietro (modifiche sostanziali: allungamento della pianta a trasformarla in un organismo longitudinale; facciata nuova)


Palazzo Mattei


1620: Palazzo Chigi


1624: Palazzo Barberini (inizio)





















JACOPO SANSOVINO

Jacopo Titti detto



1529: Procuratie Vecchie (completamento)


1529-60: Sistemazione di Piazza San Marco


1533-60: Palazzo Corner a S. Maurizio




1534: Chiesa di San Francesco della Vigna (prima a 3 navate ridotta poi ad 1)


Libreria a Piazza San Marco


1537: Loggetta del Campanile a Piazza San Marco


Palazzo della Zecca


1540-50: Villa Garzoni a Pontecasale


1553: San Giuliano (facciata)














MICHELE SAMMICHELI



1509: Lavora a Duomo di Orvieto


1526: Con il Sangallo elabora un rapporto sullo stato delle fortificazioni del regno pontificio


1527: Cappella Pellegrini in S. Bernardino (Verona)


1530: Palazzo Bevilacqua a Verona


1532: Palazzo Canossa a Verona


1555: Palazzo Pompei a Verona


Palazzo Grimani sul Canal Grande a Venezia


1559: Chiesa della Madonna di Campagna (Verona)
















ANDREA PALLADIO

Andrea di Pietro della Gondola


Le Ville:

Villa Godi (prima opera, i riferimenti sono quelli classici)


Villa Pisani (Montagnana. Si nota il portico di ingresso con il loggiato)


Villa Conaro (simile alla precedente, il corpo centrale Ŕ affiancato da due ali molto leggere)


Villa Badoer (primo esempio di connubio tra villa domenicale e attivitÓ agricola )


Villa Barbaro (mescolanza perfetta tra fattoria e casa signorile)


Villa Foscari (detta "la Malcontenta" sorge nei pressi di Venezia)


Villa Emo (Fanzolo di Vedelago; geometrizzazione degli elementi e dello spazio)


Villa Capra "la Rotonda" (assialitÓ e simmetria sono il fulcro della composizione)


Villa Trissino (mai realizzata)


Villa Sarego (Santa Sofia di Pedemonte; pianta rettangolare)



Architettura civile:

Palazzo Thiene (Vicenza)


Basilica e Loggia della Ragione (Vicenza)


Palazzo di Iseppo Porto (Vicenza)


Palazzo Chiericati (Vicenza)


Palazzo Antonini (Udine)


Loggia del Capitaniato


Palazzo Porto Berganze


Teatro Olimpico (Vicenza)



Architettura Religiosa:

San Giorgio Maggiore (Venezia)


Chiesa del Redentore (Venezia)


Tempietto Barbaro (a Maser, Venezia)



















PIETRO DA CORTONA

Pietro Berrettini detto



1625-30: Casaletto del Pigneto (oggi scomparso)


1635-50: Chiesa dei SS. Luca e Martina (schema centrale a croce)


1656-57: Sistemazione della Chiesa di Santa Maria della Pace e della piazzetta


1658-62: Santa Maria in Via Lata (Via del Corso; facciata)


1668: San Carlo al Corso completamento della cupola

























GIAN LORENZO BERNINI



1624-30: Baldacchino di San Pietro


1629-32: Palazzo Barberini (completamento)


1650-55: Palazzo di Montecitorio


1656-67: Sistemazione di Piazza San Pietro


1658-61: Chiesa di S. Andrea al Quirinale (pianta centrale, cappelle radiali)


1662-64: Chiesa di S. M. Assunta all'Ariccia (riferimento al Pantheon)


1664-668: Scala Regia in Vaticano


1664-65: Esegue dei progetti per il palazzo del Louvre mai realizzati


Numerose sono anche le fontane collocate a caratterizzare punti salienti della cittÓ


















FRANCESCO BORROMINI

Francesco Castello detto



1634-42: San Carlino alle 4 Fontane (esempio di perfetta unitÓ spaziale)


1635: Galleria colonnata in Palazzo Spada (illusionismo prospettico)


Oratorio dei Filippini - Facciata della Chiesa nuova


1640-69: Progetti per Palazzo Carpegna


1642: Convento e chiesa di Santa Maria dei Sette Dolori (i lavori non furono portati a termine)


1642: Sant'Ivo alla Sapienza


1646-49: Palazzo Falconieri


San Giovanni in Laterano (restauro)


1647-62: Palazzo Propaganda Fide


1652: Sant'Agnese in Agone a piazza Navona (pianta centrale a croce greca)


1653: Sant'Andrea delle Fratte Tiburio e Campanile













GUARINO GUARINI



Nulla rimane delle opere del Guarini prima di stabilirsi a Torino a Messina, a Parigi, a Lisbona


1679-85: Palazzo Carignano (Torino)


Cappella della Santa Sindone


1668-80: Chiesa di San Lorenzo (Pianta centrale)




























FILIPPO JUVARRA



1715-18: Basilica di Superga (grandiosa costruzione a pianta centrale)


1718: Chiesa di Santa Croce (schema ellittico con cappelle laterali)


1729: Palazzina di Stupidigi (articolata composizione di pi¨ corpi edilizi, dal singolare schema a croce obliqua)


Chiesa del Carmine (pianta longitudinale, con vasta navate e tre cappelle per ogni lato)




























CARLO RAINALDI



Sant'Andrea della Valle (Facciata. Prosegue il lavoro del Maderno)


Santa Maria in Campitelli (schema longitudinale; successione di ambienti che si restringono gradualmente fino al vano cupolato)


1662-79: Santa Maria in Montesanto e Santa Maria dei Miracoli (in collabrazione con Carlo Fontana ed un intervento del Bernini-pare che si devovo a lui i pronai delle facciate simmetriche)




























CARLO FONTANA



Collabora con il Cortona, Bernini e Borromini, tende a non sviluppare il patrimonio di idee attinte da questi tre Architetti, ma ma riduce ed organizza in un linguaggio dotato di chiarezza e privo di audacia


1682-83: San Carlo al Corso (Facciata)


Ospizio di San Michele a Ripa




























FERDINANDO FUGA



1732-35: Palazzo della Consulta (Interpretazione in chiave pi¨ articolata del tradizionale palazzo romano)


Santa Maria Maggiore (Facciata).











LUIGI VANVITELLI



1733-38: Lazzaretto ad Ancona


1733: Porto ad Ancona


Chiesa del Ges¨ ad Ancona


Reggia di Caserta


1760-82: Chiesa dell'Annunziata a Napoli












Privacy

Articolo informazione


Hits: 2043
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020