Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

Relazione di elettronica - Analisi del guadagno in catena chiusa di un AO

elettronica


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di


ALTRI DOCUMENTI

STRUMENTI ED APPARECCHIETURE UTILIZZATE
Comparatore a finestra - Schema Circuito
Indicatore di luminosità
Urzia Francesco
INTRODUZIONE AGLI AMPLIFICATORI - Concetto di linerità e non linearità
IMPIANTI ELETTRICI - RELAZIONE - Oggetto: Linee di trasmissione
Verificare il comportamento del filamento di una lampadina seguendo la legge di ohm
Esperienza n.: 2 - Analisi di un amplificatore operazionale in configurazione invertente
Il convertitore V/F
Circuito Modulatore ( DSB a portante soppressa ) e Demodulatore ( Quadratico )

Relazione di elettronica                

                                        

                           Analisi del guadagno in catena chiusa di un AO

Obiettivo:  Ricavare le curve di risposta in frequenza di un amplificatore operazionale in catena chiusa con il segnale di ingresso applicato al terminale invertente.

Strumenti e materiali utilizzati: - Bread Board - n 2 resistenze 10KW, resistenza 47KW, resistenza 100kW - oscilloscopio - generatore di funzioni - cavetti.



Schema Elettrico:

Cenni Teorici: Gli amplificatori operazionali ( AO ) sono costituiti sempre da uno stadio di ingresso di tipo differenziale, seguito da più stadi accoppiati direttamente che ne innalza il guadagno e infine da uno stadio che pilota l'uscita. Ogni AO si presenta dunque come un amplificatore differenziale ad altissimo guadagno con 424i86e elevatissima resistenza di ingresso e bassa resistenza di uscita; di solito sono piuttosto limitati la potenza e il campo di frequenze di utilizzo. Un AO è impiegato, in genere, con tensioni di alimentazione simmetriche ( il valore tipico è ±15V ).Negli amplificatori a catena chiusa è aggiunto un blocco di retroazione che riporta in ingresso una parte del segnale di uscita. Questo blocco resistivo di retroazione è utilizzato per evitare che il dispositivo vada in saturazione. Negli AO il segnale di ingresso può essere applicato all'ingresso invertente (-) o all'ingresso non invertente (+). Nel primo caso si parlerà di amplificatore invertente nel secondo di amplificatore non invertente.

Procedimento: Dopo aver montato il circuito si cerca il valore del segnale di ingresso. Esso deve essere il più lineare possibile. Si è scelto la metà del massimo valore del segnale non distorcente alle frequenze più basse. Trovato il valore a 0,5V si procede all'esperienza. Essa consiste nell'ottenere dei valori del segnale di uscita variando la frequenza del segnale di ingresso mantenendo costante la sua ampiezza trovata a 0.5V. Questi dati vengono inseriti in un grafico della funzione di trasferimento AV in funzione della frequenza. Notiamo dal grafico che la frequenza di taglio si stabilizza a valori di frequenza di 100 kHz. Il guadagno rimane costante al di sotto di questa frequenza di taglio, mentre per valori di frequenza maggiori della frequenza di taglio si ha un andamento che porta al guadagno unitario.

Calcoli:        AV'= Vo/Vi = 4,9/0,5 = 9,8     AV'[dB] = 20log AV' = 20log 9,8 =19,8

                    AV"= Vo/Vi = 2,4/0,5 = 4.8    AV"[dB] = 20log AV" = 20log 4,8 = 13.6

Tabella Dati:

R=100KW

R=47KW

f

Vi

Vo

AV

AV dB

F

Vi

Vo

AV

AV dB

100 Hz

0,5 V

4,9 V

9,8

19,8

10 Hz

0,5 V

2,4 V

4,8

13,6

1 kHz

0,5 V

4,9 V

9,8

19,8

100Hz

0,5 V

2,4 V

4,8

13,6

10 kHz

0,5 V

4,9 V

9,8

19,8

1 kHz

0,5 V

2,3 V

4,6

13,2

15 kHz

0,5 V

4,9 V

9,8

19,8

10 kHz

0,5 V

2,2 V

4,5

12,8

20 kHz

0,5 V

4,8 V

9,6

19,6

15 kHz

0,5 V

2,2 V

4,4

12,8

25 kHz

0,5 V

4,6 V

9,2

19,3

20 kHz

0,5 V

2,2 V

4,4

12,8

35 kHz

0,5 V

4,4 V

8,8

 18,8

25 kHz

0,5 V

2,2 V

4,4

12,8

45 kHz

0,5 V

4,1 V

8,2

18,3

50 kHz

0,5 V

2,2 V

4,4

12,8

50 kHz

0,5 V

3,8 V

7,6

17,6

75 kHz




0,5 V

2 V

4

12

60 kHz

0,5 V

3,5 V

7

16,9

100kHz

0,5 V

1,8 V

3,6

11,1

75 kHz

0,5 V

3 V

6

15,5

150kHz

0,5 V

1,4 V

2,8

8,9

100kHz

0,5 V

2,4 V

4,8

13,6

200kHz

0,5 V

1,2 V

2,4

7,6

125kHz

0,5 V

2 V

4

12

250kHz

0,5 V

0,9 V

1,8

5,1

150kHz

0,5 V

1,7 V

3,4

10,6

300kHz

0,5 V

0,8 V

1,6

4,

200kHz

0,5 V

1,3 V

2,6

8,3

350kHz

0,5 V

0,7 V

1,4

2,9

250kHz

0,5 V

1 V

2

6

400kHz

0,5 V

0,6 V

1,2

1,6

300kHz

0,5 V

0,8 V

1,6

4

450kHz

0,5 V

0,55 V

1,1

0,8

350kHz

0,5 V

0,7 V

1,4

2,9

500kHz

0,5 V

0,5 V

1

0

400kHz

0,5 V

0,6 V

1,2

1,6

450kHz

0,5 V

0,55 V

1,1

0,8

500kHz

0,5 V

0,5 V

1

0







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1726
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019