Caricare documenti e articoli online 
INFtub.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

AEREI MILITARI - DESCRIZIONE DI ALCUNI AEREI MILITARI

tecnologia meccanica




Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

AEREI MILITARI


Nei primi anni del XX secolo, l'aeroplano militare era una fragile struttura in legno capace di trasportare non più di tre mitragliatrici e di volare a una velocità massima non superiore ai 120 km/h. Negli ottant'anni trascorsi dall'inizio della prima guerra mondiale, questo mezzo si è evoluto in un sofisticato sistema d'arma dalle enormi complessità. Gli aerei militari svolgono un'ampia varietà di ruoli: dalla ricognizione al bombardamento strategico. I velivoli dotati di motore a reazione possono muoversi a velocità triple rispetto a quella del suono, trasportando veri e propri arsenali, comprese talvolta bombe nucleari capaci di distruggere intere città.

Il mezzo aereo ha rivoluzionato la condotta della guerra nel corso di questo secolo. Dai primi esperimenti in cui gli aeroplani costituivano piattaforme di osservazione per dirigere il fuoco dell'artiglieria, passando per l'invenzione del bombardamento aereo e le offensive di bombardamento strategico della seconda guerra mondiale, fino alla deterrenza nucleare, la potenza aerea ha modificato costantemente il concetto stesso di guerra, mettendo a dispos 535j98f izione dei comandi strategici nuovi mezzi per raccogliere informazioni, dominare un campo di battaglia, colpire il nemico da grandi distanze e trasportare rifornimenti di ogni tipo.






DESCRIZIONE DI ALCUNI AEREI MILITARI:


F-15C Eagle

L'F-15C Eagle è attualmente il caccia con superiorità aerea preminente nelle Forze Armate USA, riconoscimento conquistato negli 20 anni. Questo aereo straordinario può contare un primato di combattimenti senza pari da quando è entrato in servizio in prima linea nel 1976. I lavori di realizzazione del McDonnell Douglas F-15 iniziarono verso la metà degli anni '60 quando l'intelligence aveva reso noto che l'Unione Sovietica stava per spiegare un caccia tattico avanzato: il MiG-25 "Foxbat".

Anche se successivamente fu ridisegnato per le missioni di attacchi a terra (F-15E Strike Eagle), lo slogan che aveva caratterizzato il progetto originario dell'F-15 era stato "non una libbra per le missioni aria-terra". In altre parole, agli ingegneri impegnati nella costruzione di questo aereo era stato imposto di concentrarsi sulla realizzazione di un caccia puro e di non aggiungere niente che potesse sminuire il ruolo di veicolo aria-aria. Di conseguenza, l'F-15 fu dotato di un potente sistema radar: lo Hughes APG- 62 e un Head-up (HUD) (allora) avveniristico.

I suoi motori Pratt&Whitney progettati "ad hoc" danno all'F-15 un rapporto spinta-peso positivo. Questa caratteristica pratica permette dell'Eagle di sopportare un'ascesa verticale e di alzarsi in fretta anche quando porta il carico di una missione.


F-14B Tomcat

L'F-14 Tomcat è il principale caccia intercettore della Marina USA in partenza dalle portaerei. Questo aereo non è un caccia in senso stretto, ma piuttosto una piattaforma di lancio per i missili aria-aria a lungo raggio. E' stato progettato per eliminare gli aerei nemici a notevole distanza, con l'idea di tenerli il più lontano possibili dalle navi americane. Il Grumman F-14 è l'unico aereo dell'arsenale ad essere dotato del radar AWG-9 che dei missili a lungo raggio AIM-54 Phoenix "Lancia e dimentica".

Questa combinazione mortale garantisce all'F-14 la capacità di intercettare e prendere di mira venti aerei contemporaneamente. Il missile Phoenix può essere sparato contro obiettivi aerei in arrivo a più di 100 miglia nautiche di distanza. Ma, costando un milione di dollari l'uno, questi missili sono strettamente razionati dalla Marina.  

L'F-14 generalmente trasporta solo quattro di questi missili, mentre in servizio di pattugliamento ne porta fino a sei. Come provvedimento per tagliare le spese, alla fine degli anni '60, il Segretario alla Difesa Robert McNamara cercò di sviluppare un solo aereo che potesse "fare tutto" e potesse essere impiegato sia dalla Marina sia dall'Aviazione. Però, la premessa era sbagliata, nessun aereo può essere pensato per avere per avere un utilizzo così polivalente senza andare a scapito di certe prestazioni. Il modello'B' viene considerato un modello ad "interim" fino a quando non sarà impiegato l'F-14D, soprannominato "Bombcat". L'F-14D avrà avionica migliorata ed una limitata capacità d'attacco a terra.


VC-25 Air Force One

L'Air Force One è il nome dato a due VC-25 Boeing 747-200 usati per trasportare il Presidente degli Stati Uniti ed altri Vip in missioni di governo ufficiali. Questi aerei sono dotati di una lussuosa stanza presidenziale, ampi mezzi di comunicazione e numerose sale conferenza private. Ha posti a sedere per accogliere fino a 100 passeggeri ed equipaggio. Come in un viaggio a bordo di un aereo di linea di lusso, c'è per permettere a tutti di viaggiare in prima classe. Un viaggio sull'Air Force One



In un periodo di pace è sicuramente un'esperienza sognata da tutti gli aspiranti politici. Tuttavia in caso di guerra nucleare, l'Air Force One è collegato ad un centro di controllo aereo che salvaguardia l'incolumità del Presidente e lo tiene in contatto con le forza americane in tutto il mondo.

L'USAF possiede un'altra variante di questo aereo, l'E-4B o Advanced Airbone National Command Post (AABNCP), detto "KneeCap". Come il VC-25, l'E-4B è utilizzato anche per trasportare importanti funzionari e per permettere loro di guidare le forze nucleari e convenzionali USA in tempo di guerra. Per questo, è stato soprannominato "l'aereo dell'Apocalisse". Oltre a contenere impressionanti mezzi di telecomunicazione, la fusoliera è divisa in sale conferenza, tra cui una stanza della guerra e un'area C31. Le missioni tipiche di questi aerei durano fino a 72 ore di volo non-stop. In caso di emergenza bellica, la durata può essere prolungata ricorrendo alla rotazione dell'equipaggio a bordo e al rifornimento in volo. La manutenzione dei motori limita il tempo massimo in aria a circa 150 ore. Vc-25 ed E-4B hanno una tangenza pratica di 45.000 piedi ed una velocità di crociera di 500 nodi.


C-5A/B Galaxy

Il C-5A/B Galaxy è l'aereo più grande dell'aviazione USA. È letteralmente un gigante dell'aria, che pesa 374.000 libbre a vuoto. Coloro che hanno la fortuna di vedere questo aereo immenso in azione, si stupiranno di fronte alla capacità di restare in aria di un oggetto tanto possente. La missione principale del C-5 è il trasporto aereo strategico di veicoli pesanti, come i carri armati ed equipaggiamenti pesanti.

Ha una capacità di carico massima di 261.000 libbre. Il capiente bagaglio è in grado di contenere 2 M1 Abrams MBT e quattro carri armati leggeri M551 Sheridan o dieci unità di Marine LAV-25. Se necessario, la cabina può essere trasformata per trasportare fino a 363 soldati.

Il C-5 presenta un muso conico apribile e portelloni a guscio di conchiglia sul retro che facilitano le operazioni di carico e scarico RO-RO (Roll-On, Roll-Off). Ha un'autonomia di circa 6.500 miglia, ma possono trasportare carichi in ogni angolo del pianeta. Nonostante la mole, il Galaxy è capace di funzionare anche su piste non preparate, grazie al suo complesso carrello di atterraggio costituito da 32 ruote che attutiscono le operazioni a terra.

Il C-5 deve agire in spazi aerei ben protetti e sicuri. Questi aerei non sono dotati di armi e incontrerebbero difficoltà di manovra se si trovassero costretti a combattimenti diretti.


Sono anche relativamente lenti e possono mantenere una velocità di crociera di solo 450 nodi.


EF-2000 Eurofighter

Nel 1984, cinque nazioni europee (Germania, Francia, Italia, Spagna e Regno Unito) iniziarono a studiare la possibilità di creare un caccia multiruolo. Come ci si immaginava, la Francia si ritirò presto dallo studio per costruire un proprio caccia leggero: il Rafale. I restanti quattro formarono un consorzio nel 1986 per la supervisione del programma European Fighter Aircraft (EFA). Nel 1987 furono messe a punto le specifiche del programma EFA e fu dato il via alla produzione del primo EF-2000 Eurofighter.

L'Eurofighter è un caccia leggero estremamente manovrabile con limitate capacità di attacco a terra , molto simile all'F-16. Presenta un'ala a delta molto particolare che è di per sé instabile senza comandi fly-by-wire computerizzati. Presenta un piccolo canard a poppa del muso e che si diparte dalla cabina. L'aereo è realizzato con strumentazioni elettroniche all'avanguardia con CRT multifunzione a colori e Head-Up Display (HUD) ad ampio raggio. Oltre alla normale simbologia di volo, l'HUD può visualizzare immagini FLIR (Forward Looking Infrared) generate da un apparato FLIR montato sulla sinistra della fusoliera. Il pilota dispone dei comandi di volo HOTAS e un mirino montato sul casco (HMS). Come il Su-27, l'Eurofighter è dotato di un sensore Infrared Search and Track (IRST) passivo che gli permette di intercettare e prendere di mira un bersaglio nemico senza ricorrere al radar. Attualmente è in programma una produzione inferiore a 600 Eurofighter: Germania (138), Italia (130), Spagna (72) e Regno Unito (250).







Privacy

Articolo informazione


Hits: 2379
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020