Caricare documenti e articoli online 
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

COSTRUZIONI - MURO DI SOSTEGNO A GRAVITÀ: RELAZIONE TECNICA. PROGETTO E VERIFICA. COMPUTO METRICO

costruzioni


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a WhatsApp - corso di

Comune di Reggio Calabria, località Rosalì



COSTRUZIONI

Muro Di Sostegno A Gravità: Relazione Tecnica.

Progetto E Verifica.

Computo Metrico.





Allegato al Progetto Interdisciplinare

classe 5 D a.s. 2003/2004

“Giochi e tempo Libero”








Il Coordinatore:

Arch. Francesco Marino




Il Docente di Costruzioni:

Ing. Antonio Zema




L’alunno:

Giulio Ferraro


relazione tecnica

L’opera sarà situata in località Rosalì di Reggio Calabria e servirà al contenimento del terrapieno (ricadente nella proprietà del Sig. Cullari Francesco) individuato nella particella n° 1 foglio n° 3 del Comune di Reggio Calabria sez. Rosalì, delimitandolo dal letto del torrente “Gallico”. Il dislivello da superare è pari a 3,00 m (quindi non soggetto alla normativa anti-sismica).

Il giorno 24/05/2004, alla presenza del Sig. Cullari, si è proceduto ad un sopralluogo. Non è stato eseguito il sondaggio mediante carotaggi in quanto è stata sufficiente la presa visione diretta della stratificazione del terreno lungo il confine del lotto dal letto del torrente. Si è accertata la presenza di un primo strato di Argilla – terra umida per 70 cm e successivamente terreno vegetale di natura argillosa, per cui il peso specifico potrà essere assunto pari a 1600 daN/m3; l’angolo d’attrito del terreno pari a 35°. Il grado di sismicità è pari a 12.

Sarà, quindi, progettato un muro di sostegno a gravità con altezza pari a 3,00m, scarpa del 20 %, Rck = 300 daN/cm2 , sc = 97,50 daN/cm2 . Non è stato previsto alcun sovraccarico in quanto trattasi di un terreno destinato ad aiuole ed esso è posto ad una quota massima pari a 2,90 m . La Sigma ammissibile del terreno è pari a 2 daN/cm2 . La lunghezza del muro è pari a 50 m . Sono previsti 4 giunti, uno ogni 10m, nella parte interna del muro ci sarà uno strato composto da misto di torrente per il drenaggio tra il terreno ed il muro dallo spessore di 40 cm


Nel muro di sostegno a gravità la stabilità è affidata essenzialmente al peso proprio stabilizzante del manufatto.

Per il calcolo della spinta si è utilizzata la teoria di Coulomb. La formula utilizzata è:


S = 1/2 g h2 tg2 (45° - j


In cui:

S = spinta

g = peso specifico del terreno

h = altezza del terrapieno

j = angolo d’attrito del terreno.


Calcolata la spinta contro il muro di sostegno, stabilito il suo profilo, determinate le sue dimensioni di massima, si eseguono le tre verifiche di stabilità del muro : - alla rotazione, -allo scorrimento, -allo schiacciamento.


  1. Stabilità alla rotazione o verifica al ribaltamento del muro. La risultante del peso proprio, delle azioni permanenti e quelle di lunga durata non deve cadere al di fuori del nocciolo d’inerzia dell’intera sezione di base. Il rapporto fra il momento delle forze stabilizzanti e quello delle forze ribaltanti rispetto al lembo anteriore della base deve essere maggiore di 1,5
  2. Stabilità allo scorrimento o verifica allo slittamento del muro. Per la sicurezza allo slittamento lungo il piano di posa del muro, il rapporto tra la somma delle forze resistenti nella direzione dello slittamento e la somma delle componenti nella stessa direzione delle azioni sul muro deve essere non inferiore a 1,3.

  1. Stabilità allo schiacciamento. Questa verifica deve essere eseguita tenendo conto dell’inclinazione ed eccentricità della risultante delle forze trasmesse dal muro al terreno di fondazione. Il coefficiente di sicurezza non deve essere minore di 2.

DATI

v      Natura del terreno: Argilla, terra umida

v      Peso specifico terreno: g = 1600 daN/m3

v      Angolo d’attrito  j

v      Scarpa: 20%

v      Senza sovraccarico

v      Rck = 300 daN/cm2

v      sc = 97,50 daN/cm2

v      h = 3,00 m


Parte in elevazione

Progetto:


S = 1/2 g h2 tg2 (45° - j /2) = 1951,13 daN


c = b/h = 0.179 (dal manuale)


b = c h = 0,179 * 3,00 m = 0,537 m


adotto base = 0,75 m


CE = h 0,20 = 0,60 m


B = BC + CE = 0,75 + 0,6 = 1,35 m



P1 = b h gc 2400 = 5400 daN

P2 = ½ b h gc 2400 = 2160 daN

Ms(e) = S BD = 1951,13 daN 1 m = 1951,13 daN m

Mr(e) = P1 d1 + P2 d2 = 5400 0,6) = 6129 daN m

P = 7560 daN


q       Verifica:



---- Verifica a schiacciamento ----


u = (Mr – Ms) / P  = 0,553 m


B/3 = 1,35/3 = 0,45 m


u > B/3


e = B/2 – u = 12,2 cm


s

P .


6 e.


< sc amm. (97, 50 daN/cm2)

Area

B


s

7560 daN


73,2 cm


0,86 daN/ cm2

< scamm. (97, 50 daN/cm2)

13500 m2

135 cm

0,22 daN/cm2


---- Verifica a ribaltamento ----


Mr(e)

(> 1,5)

Ms(e)


Mr(e)


6129 daN m


(> 1,5)

Ms(e)

1951,13 daN m


---- Verifica a scorrimento ----


arctg

S

(< 18 ° )


P


arctg

1951,13 daN


(< 18 ° )

verificato per cls fresco



7560 daN




Parte in fondazione


q       Progetto:



S = 1/2 g h2 tg2 (45° - j /2) = 2810 daN



P = b h gc 2400 = 5400 daN

P b h gc 2400 = 2160 daN

P = b h gc 2400 = 2232 daN

P = b h gc 0,1 2400 = 480 daN


Ms(f) = S BD = 3372 daN m

Mr(f) = P1 d1 + P2 d2 + P3 d3 + P4 d4 = 9334,8 daN m


P = 10512 daN




q       Verifica:


---- Verifica a schiacciamento ----


u = (Mr – Ms) / P  = 0,587 m


B/3 = 1,35/3 = 0,48 m


u > B/3


e = B/2 – u = 21,3 cm



s

P .


6 e.


< sc amm. (97, 50 daN/cm2)

Area

B


s

10512 daN


127,8 cm


1,24 daN/ cm2

< sc amm. (97, 50 daN/cm2)

15500 m2

155 cm

0,52 daN/cm2


---- Verifica a ribaltamento ----


Mr(e)

(> 1,5)

Ms(e)


Mr(e)


9334,8 daN m


(> 1,5)

Ms(e)

3372 daN m


---- Verifica a scorrimento ----


arctg

S

(< 18 ° )


P


arctg

2810 daN


(< 18 ° )

verificato per cls fresco

10512 daN





















Allegati:



v      Elaborati grafici.

v      Computo metrico estimativo.






























Figura Sezione quotata

Figura 2 Assonometria

Figura 3 Stralcio Assonometrico


Elaborati grafici

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO


Numero d’ordine

Numero di tariffa

Opere e provviste

Numero delle parti uguali

Dimensioni

Quantità parziale



Unità di misura

Quantità totale

Prezzo unitario €

Importo €

 

Distanza Lunghezza Sviluppo

Larghezza Spessore Diametro

Coeffic. Altezza Profondità

Peso



Scavo di materie di qualsiasi natura e consistenza






m3






Casseforme






m2




 








Conglomerato di fondazione: calcestruzzo di cemento, dosatura 300daN/m2






m3




 



Conglomerato in elevazione: calcestruzzo di cemento, dosatura 300daN/m2






m3










Drenaggio






m3




 







Tubi di drenaggio






m




 



Sommano €










 



Competenze, Oneri accessori ed Imprevisti 9%












TOTALE €

















Privacy

Articolo informazione


Hits: 27258
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2020