Caricare documenti e articoli online  
INFtube.com è un sito progettato per cercare i documenti in vari tipi di file e il caricamento di articoli online.
Meneame
 
Non ricordi la password?  ››  Iscriviti gratis
 

La sovratensione che cos'è? Da che cosa dipende? E che cosa comporta?

chimica


Inviare l'articolo a Facebook Inviala documento ad un amico Appunto e analisi gratis - tweeter Scheda libro l'a yahoo - corso di



ALTRI DOCUMENTI

MISURAZIONE DEL VOLUME MOLARE DELLA CO2 - SCOPO DELL'ESPERIENZA, OPERAZIONI DI MONTAGGIO
LA PRESSIONE ATMOSFERICA: TORRICELLI - PROCEDIMENTO ESEGUITO
COSTITUENTI DELLA MATERIA
PROVA DI DUREZZA BRINELL & ROCKWELL - DESCRIZIONE DELLA PROVA ROCKWELL
LA TITOLAZIONE IODOMETRICA DEL CLORO - determinare la concentrazione di candeggina
verificare se il cambiamento di temperatura e la concentrazione dei reagenti incidono sulla velocità della reazione
Stati di aggregazione della materia e passaggi di stato - MATERIALI USATI e fusione e solidificazione
VALENZA - Valenza elettrochimica
Titolazione di una base forte

La sovratensione che cos'è?  Da che cosa dipende? E che cosa comporta?

La sovratensione corrisponde al valore di potenziale che dobbiamo aggiungere a quello minimo teorico (calcolato con l'eq. di Nerst) per far avvenire i 111i84b l processo.   E' dovuta principalmente da tre fenomeni:  la polarizzazione di concentrazione, la densità di corrente e la sovratensione di scarica.   

La prima consiste nel formarsi di una pila galvanica (a concentrazione) all'interno della cella elettrolitica grazie al gradiente di concentrazione formatosi tra le vicinanze degli elettrodi e il resto della soluzione. Si forma un potenziale opposto a quello applicato ed è necessario quindi un incremento di potenziale dall'esterno.   Si può eliminare tramite agitazione della soluzione durante il processo.  

La densità di corrente (,   I = intensità di corrente, st = superficie totale degli elettrodi) molto elevata provoca una scarica molto veloce degli ioni agli elettrodi provocando un aumento del gradiente di concentrazione e quindi una maggior polarizzazione di concentrazione.  Si può diminuire utilizzando elettrodi con superficie di contatto con la soluzione elevata, ad esempio l'elettrodo di platino platinato.

La difficoltà degli ioni a scaricarsi sugli elettrodi provoca la sovratensione di scarica, che è bassa per i cationi metallici (sovratensione di deposito) e più alta per gli ioni che formano gas sull'elettrodo (sovratensione di sviluppo).   Quest'ultima si può abbassare agitando la soluzione in modo da allontanare il velo di gas che si forma sull'elettrodo e che fa come isolante.







Privacy

Articolo informazione


Hits: 1981
Apprezzato: scheda appunto

Commentare questo articolo:

Non sei registrato
Devi essere registrato per commentare

ISCRIVITI

E 'stato utile?



Copiare il codice

nella pagina web del tuo sito.


Copyright InfTub.com 2019